Notifiche AUSL

La notifica per la registrazione delle imprese alimentari deve essere presentate al SUAP da:

  • attività di somministrazione di alimenti e bevande;
  • laboratori artigianali alimentari;
  • esercizi commerciali alimentari (in sede fissa e su aree pubbliche- chioschi, posteggi, itineranti);

Non occorre allegare:

  • la relazione tecnica
  • la planimetria

La modulistica aggiornata predisposta dalla regione è reperibile nella sezione modulistica .

In caso di cessazione di un esercizio di vicinato alimentare non occorre presentare nessun modulo all'ASL in quanto verrà trasmesso a quest'ultima la comunicazione di cessazione.

Le notifiche sanitarie relative a studi medici chirurgici,odontoiatri,case di riposo per anziani/disabili devono essere inviate alla pec all'U.I. Salute e Città Sane dell'Area Benessere di Comunità.

Tariffe

A seguito dell'atto del Dirigente del Servizio Prevenzione Collettività e Sanità Pubblica (Num. 8667 del 06/06/2018) della Regione Emilia Romagna si precisa che:

Nei casi di notifica per una nuova attività, modifica della tipologia di attività e subingresso, l’operatore del settore alimentare è tenuto al pagamento della tariffa di 20 Euro “Gestione delle pratiche di notifica e registrazione” prevista dalla Deliberazione dell’assemblea legislativa regionale n. 98/2012, allegando l’attestazione dell’avvenuto pagamento al modulo “Notifica ai fini della registrazione“.

Detta tariffa non è dovuta nei seguenti casi:

  • Comunicazione di cessazione/sospensione dell’attività;
  • SCIA per allevamenti di animali;
  • Comunicazione per la vendita diretta da parte di imprenditori agricoli;
  • Presentazione del modello “Apicoltura” Allegato 2;
  • Comunicazione annuale per la localizzazione dei distributori automatici.

La recente disposizione regionale prevede inoltre che "Non sono tenute a notificare l’attività di trasporto le imprese che effettuano tale attività esclusivamente finalizzata al trasporto di prodotti alimentari nel contesto di un’altra attività del settore alimenti già registrata (compresi i produttori primari) e/o riconosciuta in quanto la fase di trasporto è da considerarsi parte integrante dell’attività dell’impresa."

Modalità pagamento

Versamento in contanti: gratuitamente presso tutti gli sportelli Intesa Sanpaolo S.p.A. indicando al cassiere Transazione TESIN – Codice ente 1040039 (Azienda Usl di Bologna)

Versamento tramite bonifico bancario: presso gli sportelli della propria Banca o tramite la propria home banking utilizzando le seguenti coordinate bancarie
Codice IBAN: IT42A0306902480100000046067

Linee di indirizzo tecniche ai sensi del Regolamento di Igiene

La delibera di giunta Pg. n. 90990/2015 ha approvato i requisiti prestazionali dei locali in cui vengono svolte le attività alimentari quali la somministrazione e l’attività di preparazione, trasformazione, manipolazione degli alimenti e delle sostanze destinate all’alimentazione umana.

Dette le linee di indirizzo tecniche costituiscono un importante supporto interpretativo oltre che essere confortate da una esperienza pluriennale di vigilanza e confronto con gli operatori del settore alimentare.

 

Modalità di presentazione

La modulistica può essere presentata tramite PEC a suap@pec.comune.bologna.it

 

 

 

 

Pagina aggiornata il 26 luglio 2018