Servizi e Sportelli Sociali

L’auto mutuo aiuto

L’Auto Mutuo Aiuto (A.M.A.) è considerato, oggi, una delle opportunità per ridare ai cittadini responsabilità e protagonismo nell’ottica dell’ empowerment del cittadino. L’Organizzazione Mondiale della Sanità lo definisce come esperienza in cui, attraverso il coinvolgimento di cittadini, persone non professioniste possono promuovere, mantenere o recuperare la salute all’interno di una determinata comunità e migliorare il benessere della stessa.

L’A.M.A. è la condivisione di esperienze tra persone che vivono un disagio, problema, momento di vita o malattia simile. I Gruppi A.M.A. sono gruppi di persone accomunate da esperienze spesso difficili, che si ritrovano periodicamente insieme per divenire una risorsa per sé e per gli altri.
Il passaggio da semplice gruppo a un vero mutuo aiuto, nel quale i rapporti siano fondati sulla reciprocità, non è affatto scontato. La pratica del mutuo aiuto presuppone la capacità di valorizzare le risorse che esistono in tutte le persone.

L’Auto Mutuo Aiuto permette l’espressione dei bisogni che persone segnate da esperienze difficili sentono profondamente: il bisogno di essere ascoltati e accolti senza giudizi; quello di vedere riconosciuta la propria esperienza come risorsa e conoscenza e non solo come condizione da cambiare o malattia da curare; quello di uscire dall’isolamento e dalla vergogna; quello di trovare altre persone con cui condividere aspetti della propria vita; quello di riprendere in mano la propria condizione, superando una posizione prevalentemente passiva e assistenziale.

La filosofia di lavoro
Il termine Auto Mutuo Aiuto viene talvolta frainteso e riferito a realtà associative e a forme di volontariato piuttosto diverse fra loro. È quindi bene precisare che il concetto di Auto Mutuo Aiuto presuppone:
- l’assunzione di responsabilità personale sulla propria condizione di disagio;
- l’ascolto dell’altro come metodologia fondamentale dei gruppi;
- l’obiettivo di cambiare sé stessi più che le strutture esterne;
- la partecipazione su base volontaria.

È incoraggiante constatare quanto il diffondersi di queste esperienze porta una ripresa della speranza e della motivazione a mettersi in gioco personalmente. Porta altresì a un importante cambiamento culturale, spostando il baricentro dell’attenzione dalla “malattia” alla prevenzione, considerando la persona sofferente come soggetto capace di progetti e di iniziativa.
Alla luce dell’esperienza maturata a livello internazionale, nazionale e locale si può affermare che il diffondersi della cultura alla mutualità porta un riscontro positivo per chi frequenta i gruppi, tanto da avere un valore terapeutico e di miglioramento della qualità di vita e delle relazioni interpersonali non solo per gli interessati ma anche per i loro familiari e l’ambiente circostante.

Il Progetto "Rete dei gruppi di auto mutuo aiuto, area metropolitana" dell'Azienda USL di Bologna

L'idea di mettere in rete i vari gruppi A.M.A. prende vita nel dicembre 2003 nell'ambito dei Piani per la Salute dell'Area Territoriale Bologna Sud come strumento a sostegno delle competenze relazionali e della promozione in campo sociale. Nel corso del 2005 ha promosso il coinvolgimento degli altri ambiti territoriali afferenti all'Azienda USL di Bologna nel suo complesso.
Vi confluiscono esperienze con storie diverse, non riconducibili a un'unica metodologia, ma accomunati dal valore dato alla "messa in rete" delle risorse di ciascuno e dall'assunzione di responsabilità nell'affrontare con altri la propria situazione di disagio.

I gruppi tematici attivi

Attualmente i gruppi sul territorio dell’Azienda USL di Bologna sono più di 100 e riguardano le seguenti aree tematiche: disagio psichico, dipendenze, deterioramento cognitivo, disabilità adulti e minori, comportamenti alimentari, problemi genitoriali, problematiche di salute, esperienze di lutto, problematiche di relazione, autostima e di coppia, esperienze protette.
Scarica la brochure con l'elenco dei Gruppi attivi (2017)

Cosa fa il Progetto dei gruppi di Auto Mutuo Aiuto
Il progetto, in particolare, funge da rete di conoscenza tra i vari gruppi, stimola la creazione di nuovi, sviluppa i rapporti con i gruppi A.M.A. esistenti e/o loro facilitatori attraverso momenti di incontro presso le varie sedi, attiva contatti e collaborazioni con le Associazioni e i Coordinamenti A.M.A. di altre Regioni e città per un arricchimento qualitativo e un’adeguata condivisione di esperienze, fornisce, se necessario, un apporto logistico e cura momenti formativi gratuiti e di promozione quali:
- eventi di formazione per sensibilizzazione e promozione alla cultura della mutualità e alla metodologia dei gruppi di Auto Mutuo Aiuto per operatori e cittadini interessati;
- incontri di Promozione della Salute con Scuole Secondarie di secondo grado Area metropolitana di Bologna; incontri pubblici a richiesta della committenza (associazioni, popolazione generale, Comuni);
- incontri con studenti universitari a richiesta dei vari corsi di laurea;
- contatti con MMG e farmacie.

Nel 2013, poi, a seguito di un ciclo di iniziative formative sulla metodologia A.M.A. finanziato dalla CTSS Metropolitana di Bologna, sono nati i tavoli di lavoro A.M.A. Distrettuali, composti da operatori AUSL, operatori degli Enti Locali e cittadini, poiché i Direttori di Distretto e la Direzione delle Attività Socio Sanitarie si sono impegnati per favorire la crescita e la diffusione dell’esperienza dei gruppi di Auto Mutuo Aiuto sui rispettivi territori.

Questi tavoli si propongono come luogo operativo in cui confrontarsi per  affrontare aspetti concreti relativi alla:
- promozione della metodologia dell’Auto Mutuo Aiuto e della conoscenza dei gruppi A.M.A. esistenti, da diffondere all’interno dei rispettivi ambiti di appartenenza (servizi o associazioni) e a favore delle rispettive utenze o reti di relazione;
- nascita e avvio di nuovi gruppi A.M.A., a partire dall’individuazione di bisogni, sedi, persone interessate, canali di divulgazione, etc.;
- confronto tra facilitatori e/o componenti di gruppi diversi sull’andamento degli stessi, per valorizzare l’esperienza maturata dai gruppi consolidati a favore di  quelli nati più di recente.

A chi è utile il progetto dei Gruppi di Auto Mutuo Aiuto

- A tutti i cittadini: la persona che vive problematiche particolari e che affronta situazioni di disagio può diventare una risorsa se esce dall’isolamento e affronta insieme ad altri le difficoltà.
- A chi lavora negli ambiti sociale e sanitario: l’A.M.A. per sua natura è uno strumento che crea pro-socialità e cooperazione, rompe la solitudine di chi vive il disagio e favorisce il passaggio da una diffusa cultura del silenzio a una nuova cultura basata sulla condivisione e sulla solidarietà sociale, diventando terreno ideale di incontro e di crescita comune per utenti, familiari, cittadini e operatori.
- Alle istituzioni: la capacità dei gruppi A.M.A. è quella di richiamare a sé le persone con particolari bisogni e quindi di attirare l’attenzione degli amministratori locali che si occupano degli stessi problemi. I gruppi sviluppano un lavoro sociale in rete e, grazie alla loro esperienza, svolgono importanti funzioni rispetto alla cura, alla promozione e alla tutela della salute e del benessere della comunità dove operano le istituzioni.

Risorse e struttura organizzativa

Esiste un coordinatore di progetto dipendente dell’AUSL di Bologna ed è attivo un gruppo di coordinamento metodologico formato da cittadini facenti parte di gruppi A.M.A. attivi e operatori Enti Locali e/o AUSL di Bologna.

Come si accede

- Ogni persona interessata può chiedere di partecipare a un gruppo di Auto Mutuo Aiuto tra quelli esistenti oppure può adoperarsi per l'avvio di nuove esperienze.
- La partecipazione ai gruppi è libera e gratuita e fondata sull'attento rispetto della riservatezza

Sede e contatti
Sede Coordinamento: Salone “Roncati”, Viale Pepoli 5, Bologna
Tel. 051.6584267, cell. 349.234.6598
e.mail: gruppi.ama@ausl.bologna.it
sito internet
pagina facebook

Categorie di Utenza

  • Anziani
  • Disabili
  • Disagio Sociale Adulti
  • Famiglia e minori
  • Immigrati

Dettagli utenza

I Gruppi di Auto Mutuo Aiuto attivi si rivolgono a:
- Caregiver
- Disabili
- Disagio psichico
- Famiglia e minori
- Dipendenze
- Problematiche di salute
- Persone che hanno subito un lutto