Servizi e Sportelli Sociali

Elezioni e persone con disabilità (aggiornato al referendum confermativo costituzionale del 4 dicembre 2016)

Spesso le persone disabili incontrano difficoltà nel poter esercitare il diritto di voto. Negli ultimi anni molti sono stati gli interventi legislativi per rendere maggiormente effettivo tale diritto:

Votare in seggi senza barriere architettoniche a Bologna
E’ possibile richiedere di votare in seggi senza barriere: qualora, infatti, la propria sezione elettorale sia inaccessibile, la persona disabile con difficoltà o impedimenti alla deambulazione può votare presso una qualunque altra sezione del proprio Comune priva di barriere architettoniche. Per poter essere ammesso al voto, la persona disabile deve presentare, assieme al certificato elettorale, un’attestazione medica rilasciata, anche in precedenza per altri scopi, dalla propria Azienda USL locale o la patente di guida speciale, purché dalla documentazione esibita risulti l'impossibilità o la capacità gravemente ridotta di deambulazione. Poiché la documentazione deve essere trattenuta dal seggio, può essere consegnata una fotocopia, anche non autenticata.
Nel caso non si disponga di tale certificazione, oppure nell’ipotesi in cui dalla certificazione non sia possibile evincere con chiarezza che sussiste un’incapacità alla deambulazione, è possibile richiedere, senza alcun costo, una visita all’Azienda USL di competenza.

In occasione delle elezioni
consulta l'apposita scheda nella sezione Partecipazione e diritti del sito del Comune di Bologna (nb: il link è disponibile nei periodi preelettorali)
Tutte le informazioni verranno inoltre pubblicate nella sezione "notizie" del sito dello Sportello Sociale.

L'elenco delle sezioni esenti da barriere è disponibile durante ogni periodo elettorale anche presso:
- URP/Ufficio per le Relazioni con il Pubblico - tel. 051/20.30.40
- Ufficio Elettorale - tel. 051/219.42.22 – 42.39 – 42.45
- URP/Sportello del Cittadino di Quartiere

Voto assistito
Gli elettori affetti da infermità tali da non consentire l'autonoma espressione del diritto di voto dovranno essere senz’altro ammessi al voto con l’aiuto di un elettore della propria famiglia o di un altro elettore liberamente scelto, purché l’uno o l’altro sia iscritto in un qualsiasi comune della Repubblica.
Leggi tutto nel sito del Comune, nodo Partecipazione e diritti

Voto a domicilio
Possono presentare richiesta per effettuare il voto a domicilio:
- gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio dei servizi  di trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione di consultazioni elettorali, in modo da facilitare agli elettori handicappati il raggiungimento del seggio elettorale.
- gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano.
Leggi tutto nel sito del Comune, nodo Partecipazione e diritti

Cittadini ricoverati in ospedali e case di cura

La normativa vigente prevede che in occasione di tutte le consultazioni elettorali o referendarie, i degenti in ospedali e case di cura possano essere ammessi a votare nel luogo di ricovero o di restrizione e, a tale effetto essi potranno votare esclusivamente previa esibizione della tessera elettorale rilasciata dal Comune di iscrizione e dell’attestazione rilasciata dal Sindaco concernente l’autorizzazione a votare nel luogo di ricovero o di restrizione; se sprovvisti di tali documenti non potranno essere ammessi all’esercizio del voto.
In occasione delle elezioni consulta la sezione Partecipazione e diritti del sito del Comune di Bologna (nb: il link è disponibile nei periodi preelettorali)

Servizio di trasporto gratuito ai seggi

E’ possibile usufruire del servizio trasporto gratuito con mezzi attrezzati o con ambulanze, prenotandosi entro le date che vengono indicate. In occasione delle elezioni consulta la sezione Partecipazione e diritti del sito del Comune di Bologna (nb: il link è disponibile nei periodi preelettorali)

 

Categorie di Utenza

  • Disabili

Dettagli utenza

- Cittadini disabili che hanno esigenze particolari di assistenza al voto e/o di trasporto.
- Cittadini disabili impossibilitati a recarsi al seggio per gravissime infermità o per dipendenza da apparecchiature salvavita.
- Cittadini ricoverati presso strutture sanitarie

Normativa di riferimento

Decreto Legge 3 gennaio 2006, n. 1, convertito, con modificazioni, nella legge 27 gennaio 2006, n. 22
Legge 46/2009

Servizi offerti

- Voto in seggi senza barriere architettoniche
- Assistenza durante le operazioni di voto
- Voto domiciliare
- Voto ai cittadini ricoverati in ospedali e case di cura
- Servizio gratuito di trasporto pubblico con mezzi attrezzati
- Servizio di trasporto in ambulanza