Servizi e Sportelli Sociali

Premio alla nascita di 800 euro

Il premio alla nascita di 800 euro (detto anche bonus mamma domani) viene corrisposto dall’INPS per la nascita o l’adozione di un minore, avvenuta a partire dal 1° gennaio 2017.
Si tratta di un contributo una tantum che viene erogato a a partire dal settimo mese di gravidanza o all’atto di adozione del bambino.
ll contributo viene erogato in relazione a ogni figlio nato o adottato (in caso di parto gemellare o adozione multipla il contributo verrà moltiplicato in base al numero di figli nati o adottati nel 2017).

Requisiti

Per fare domanda è necessario essere in possesso della  residenza in Italia ed essere cittadini italiani, comunitari, oppure familiari di cittadini UE o cittadini non comunitari in possesso del permesso di soggiorno per lunghi periodi. I titolari dello status di rifugiato politico e protezione sussidiaria sono equiparati ai cittadini italiani.
Per accedere al bonus non è previsto nessun requisito di reddito.

Quando fare domanda

La domanda deve essere presentata dopo il compimento del settimo mese di gravidanza e comunque, improrogabilmente entro un anno dal verificarsi dell’evento (nascita, adozione o affidamento).
Dal momento che le procedure per fare domanda sono state avviate dal 4 maggio 2017, esclusivamente per i soli eventi verificatisi dal 1° gennaio 2017 al 4 maggio 2017, il termine di un anno per la presentazione della domanda online decorre dal 4 maggio.

Come presentare domanda

La domanda va presentata all’Inps secondo una delle seguenti modalità:
- direttamente sul sito dell'Inps (previa richiesta a Inps dell'apposito PIN dispositivo);
- tramite Contact Center Inps al numero verde 803.164 gratuito da rete fissa, oppure al numero 06 164.164 da cellulare (costo secondo tariffazione);
- tramite patronato

Documentazione da presentare

Per fare domanda è richiesta la seguente documentazione:
- certificato di gravidanza rilasciato da un medico del Servizio Sanitario Nazionale (in caso la domanda venisse presentata prima del parto) oppure autocertificazione della nascita del bambino compilato dal genitore a parto avvenuto con dati anagrafici e codice fiscale
- permesso di soggiorno (il titolo va autocertificato inserendone gli estremi nella domanda online)
- in caso di affido o adozione sarà necessario indicare nella domanda gli estremi dei provvedimenti/atti di autorizzazione.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito INPS>>

Categorie di Utenza

  • Famiglia e minori