Servizi e Sportelli Sociali

Esenzione dal pagamento del ticket sanitario

L’esenzione del ticket per prestazioni sanitarie (visite ed esami) e farmaci di fascia A (*) è competenza dell’Azienda Sanitaria Locale che provvede al rilascio della relativa attestazione per il tramite degli Sportelli unici distrettuali presenti presso i CUP polifunzionali.
Consulta l'elenco delle possibili esenzioni (le più comuni sono per reddito, patologia, invalidità...) nel sito saluter.it

(*)(Tutti i farmaci erogati dal Servizio sanitario nazionale e regionale sono elencati nel prontuario farmaceutico nazionale: esso contiene l'elenco dei farmaci a carico del Servizio sanitario, salvo eventuali ticket regionali, in quanto considerati indispensabili - farmaci di fascia A - e l'elenco dei farmaci considerati non indispensabili e quindi a totale carico dei cittadini - farmaci di fascia C -).

Anche rispetto ai provvedimenti della Regione Emilia Romagna entrati in vigore il 29 agosto 2011, che hanno introdotto nuove misure di contenimento della spesa sanitaria introducendo nuovi ticket aggiuntivi, la competenza rimane dell’Azienda Sanitaria Locale. Per informazioni leggi sul sito saluter.it

Farmaci di fascia C - Esenzioni per "indigenza": quali prestazioni

Fatto salvo quanto sopra già accennato circa le forme di esenzione ticket regionali per visite ed esami, l'attestazione di "indigenza" da parte dei servizi sociali del Comune, permette di accedere ai farmaci di fascia C gratuitamente.
Ai fini della fornitura gratuita di tali farmaci (non indispensabili, altrimenti pagati direttamente dai cittadini), ai sensi della DGR n.1036/2009, l'attestazione di indigenza ne permette il ritiro diretto e gratuito presso le strutture farmaceutiche del Servizio sanitario regionale (non quindi le comuni farmacie).

Chi può ottenere il riconoscimento della condizione di indigenza
a) residenza a Bologna. Per i cittadini stranieri è altresì richiesto il possesso di permesso di soggiorno o altro documento attestante la regolare permanenza in Italia;
b) soglia I.S.E.E. inferiore al valore annuale della pensione minima INPS da aggiornare annualmente;  6.524,57€ (Circolare Inps n. 210, del 31.12.2015 - rivalutazione pensioni anno 2016)
c)  persone e nuclei:
- in cui tutti i componenti risultano nulla tenenti (assenza di proprietà immobiliari, anche non esclusive);
- che non usufruiscono a titolo gratuito di un alloggio di proprietà di parenti tenuti agli alimenti ai sensi dell’art. 433 e ss. del codice civile;
- in cui tutti i componenti in età lavorativa autocertifichino lo stato di non occupazione oppure siano segnalati dai Servizi sociali territoriali (compresi i servizi della Az.Usl) come persone "necessitanti della concessione del beneficio" in quanto incapaci di svolgere una attività lavorativa continuativa per ragioni di salute oppure perchè costrette all'inattività lavorativa per poter assistere un congiunto gravemente malato.

L'attestazione di esenzione del ticket, dato che viene estesa ai componenti del nucleo famigliare del richiedente, è rilasciata solo nel caso in cui tutti i famigliari possiedano i requisiti previsti.

Dove rivolgersi: informazioni e presentazione delle domande
Per il riconoscimento della condizione di indigenza l'interessato, in possesso dei requisiti sopraindicati, deve presentare domanda presso lo Sportello sociale del quartiere di residenza su apposito modulo.

Sintetica scheda informativa sulle esenzioni ticket

Modulo esenzione pagamento farmaci fascia C



La documentazione comprovante lo stato di indigenza può essere autocertificata a norma di legge, salvo restando in capo all'Ente il diritto di richiedere in qualsiasi momento del procedimento, e anche successivamente alla conclusione dello stesso, la presentazione della documentazione originale di quanto autocertificato o di effettuare controlli.

Documentazione necessaria per presentare la domanda
- attestazione ISEE in corso di validità
- copia iscrizione alle liste di collocamento

Punti di distribuzione dei farmaci
- Ospedale Maggiore, Farmacia interna, largo Nigrisoli 2. Orari: da lun a ven, dalle 9 alle 12,15 e dalle 13 alle 16. Sabato dalle 9,30 alle 13,30
- Poliambulatorio Asl Saragozza, Framacia interna, via S.Isaia 90. Orari: lun, merc, ven dalle 8 alle 12. Mar e gio dalle 14 alle 17,30. Sabato chiuso.

Categorie di Utenza

  • Disagio Sociale Adulti
  • Famiglia e minori
  • Immigrati

Normativa di riferimento

- D.G.R. Emilia Romagna n.1036/2009 e successive proroghe, in materia di esenzione dal pagamento dei farmaci di fascia C
- Delibere di Giunta P.G. n. 391390/2015, n. 391411/2014, n. 391420/2015 e n. 391425/2015 " APPLICAZIONE DELLA DISCIPLINA DELL'INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) DI CUI AL DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 5 DICEMBRE 2013 N. 159. CRITERI DI EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE"