Servizi e Sportelli Sociali

Contrassegno per la circolazione e la sosta dei veicoli al servizio di persone invalide

Il contrassegno, rilasciato a seguito di opportuna certificazione sanitaria, permette numerose facilitazioni alla circolazione e sosta delle auto guidate da persone disabili o al servizio delle stesse (sostare nei parcheggi riservati; sostare gratuitamente nei parcheggi a pagamento; accedere alle zone a traffico limitato; ...).
Ricordiamo che dal 2012 è in vigore anche in Italia il contrassegno in formato europeo, di colore azzurro che sostituisce i vecchi contrassegni di coloro arancione.

Vale la pena di ricordare che il contrassegno è legato alla persona e non all'auto.
Per la sola circolazione nelle zone a traffico limitato nel Comune di Bologna può essere collegato al massimo a 2 targhe (salvo deroghe di volta in volta), ed è utilizzabile quando il veicolo "è al servizio della persona disabile", ovvero se l'auto, pur munita di contrassegno, in quel momento non è al servizio della mobilità delle persona disabile, non può godere delle agevolazioni che il contrassegno consente (1).

Verifica le informazioni nel nodo Mobilità e strade del sito del Comune di Bologna relative a: caratteristiche del contrassegno e del richiedente; rilascio; rinnovo; comunicazione delle targhe correlate al contrassegno per l'accesso alla ZTL e corsie preferenziali.

Se devi recarti all'estero consulta le informazioni sull'uso del contrassegno nei vari paesi:
- Guida FIA all’uso dei contrassegni di parcheggio per disabili nei vari paesi
- Contrassegno di parcheggio dell'UE per disabili (da cui scaricare un volantino multilingue che può essere utile esporre contestualmente al contrassegno)


(1) Capiamoci con un esempio: Luigi e Maria, bolognesi, accompagnano il proprio figlio disabile Marco a casa di un amico in centro, nella Ztl. Disabile a bordo, contrassegno esposto, targa registrata nel sistema: tutto OK.
Luigi e Maria se ne vanno via dal centro (disabile non a bordo, contrassegno esposto, targhe in uscita dalla Ztl non lette dal sistema: tutto OK) e vanno a fare la spesa in un centro commerciale di periferia: in quel momento, anche se hanno il contrassegno, l'auto non è al servizio del disabile, quindi non possono parcheggiare nei posti H presso il centro commerciale, nè esporre il contrassegno.
Passate alcune ore Luigi e Maria tornano in centro (targa registrata, contrassegno esposto, auto che va a prendere il disabile: tutto OK) e si ripigliano Marco e vanno a cena dalla nonna.
La nonna abita in una stretta stradina in collina in corrispondenza di una curva. Nonostante il contrassegno l'auto di Luigi e Maria non si può fermare perche le questioni relative alla sicurezza stradale (collettive), comprovate dai cartelli divieto di fermata e curva pericolosa, sono preponderanti sul diritto (personale) del disabile connesso al possesso del contrassegno. Dovranno parcheggiare fuori dalla curva e terminato il divieto di fermata.

Categorie di Utenza

  • Disabili

Normativa di riferimento

Servizi offerti