Servizi e Sportelli Sociali

Servizio sociale a bassa soglia

Il servizio è rivolto a persone maggiorenni che si trovano in condizioni estreme di emarginazione e prive di punti di riferimento e di risorse, temporaneamente presenti sul territorio, e non residenti anagraficamente a Bologna.
Al servizio accedono anche i cittadini che hanno la residenza fittizia in via Tuccella e quelli residenti nei Centri di accoglienza gestiti da Asp Città di Bologna.
In particolare il servizio si occupa di persone che conducono "vita di strada": persone senza dimora, che hanno una condizione di estrema povertà e/o prive di reti affettive e familiari.

Obiettivi del servizio

Il Servizio sociale a bassa soglia effettua una presa in carico specialistica e personalizzata, sulla base della condizione della singola persona.
A seconda del progetto condiviso il Servizio Sociale Bassa Soglia può attivare diversi interventi e prestazioni e, in generale:
- fornisce informazioni e orientamento sul sistema dei servizi;
- promuove azioni atte ad utilizzare al meglio le risorse territoriali;
- valuta l'eventuale condizione di indifferibilità ed urgenza del bisogno ed agisce per evitare i rischi ad essa correlati, offrendo alla persona una sistemazione temporanea;
- attiva di progetti di più lungo periodo, per le persone residenti, volti all'uscita della persona dalla condizione di emarginazione e disagio;
- prende contatti con gli eventuali comuni di residenza delle persone per condividere i progetti che potranno svolgersi sul territorio bolognese o altrove

Modalita’ di accesso, di funzionamento, tempi di presa in carico

Possono accedere al Servizio le persone non residenti a Bologna e temporaneamente presenti sul territorio, le persone residenti in via Tuccella e le persone residenti nei Centri di Accoglienza di ASP Città di Bologna.
L'accesso al servizio è diretto negli orari di apertura.
Le funzioni che il Servizio deve garantire sono:
- accesso/funzione di sportello sociale;
- informazione;
- valutazione;
- eventuale presa in carico o accompagnamento al servizio di riferimento

Presa in carico

La presa in carico può essere attivata anche dopo il primo colloquio e ha come scopo ultimo il miglioramento delle condizioni di vita della persona, sostenendola nella costruzione del suo percorso, in base alle risorse di cui dispone e a quelle presenti sul territorio. Per questo motivo si modifica in rapporto alle specifiche caratteristiche sociali e sanitarie proprie di ogni utente.

Sede ed orari:

via Emilia Ponente 28/5 (bus 13)
Telefono: 051/383509 - 051/388640 - 051/315180
e-mail: sbs@sbsbo.it
lunedì e martedì dalle 14.00 alle 16.00, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 11.30. Mercoledì chiuso
Reperibilità telefonica: durante gli orari di accesso diretto il servizio è contattabile ai numeri fissi sopra elencati.

 

Categorie di Utenza

  • Disagio Sociale Adulti