Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / ultimamusica | Donne in musica

Musica

ultimamusica | Donne in musica

ultimamusica musiche “inaudite” di questo (ed altri) secoli

Donne in musica
le grandi compositrici nella storia della musica
concerto di Musae Ensemble: Laura Bianco (violino), Alessia Dall’Asta (flauto), Margherita Sussarellu (pianoforte), Chiara Tenan (violoncello)
in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulla Donna

Il progetto Donne in Musica nasce dall'idea di un gruppo di musicisti, appartenenti alla formazione strumentale da camera, che hanno condotto uno studio storico e musicologico sulla riscoperta ed esecuzione di partiture di tutte le epoche storiche composte da donne, estendendo poi il progetto a tutti gli ambiti della società nel tema comune delle difficoltà storiche incontrate dalle donne nell'emergere in talune arti e professioni tipicamente maschili.
Da qui l'idea di proporre un concerto legato alla celebrazione della Giornata Internazionale contro la violenza sulla Donna del 25 novembre per sensibilizzare il pubblico sul tema attraverso un excursus dalla musica barocca alla contemporanea sulle donne musiciste e compositrici, da Anna Amalia di Prussia, ad Anna Bon, da Clara Schumann a Lili e Nadia Boulanger, a Mel Bonis, Fiona Frank e molte altre.

Laura Bianco ha iniziato lo studio del violino all'età di 7 anni. È stata allieva del Conservatorio “Santa Cecilia” in Roma, sotto la guida di Felix Ayo e di Luciano Vicari. Si è poi diplomata a pieni voti in violino con Antonio Salvatore e in viola con Paolo Centurioni. Successivamente si è perfezionata con il Prof. Philippe Hirschhorn, presso l'Akademie Fur Kammermusik in Schloss Liebieg (Koblenz) e con la Prof.ssa Nina Beilina (allieva di David Oistrakh), con la quale ha studiato per tre anni. Fin da giovanissima ha svolto un'intensa attività concertistica, sia come solista con orchestra, sia in diverse formazioni da camera, in Italia e all'estero.

Alessia Dall'Asta, diplomata a Parma col massimo dei voti, dove ha studiato sotto la guida di Claudia Rosi. Nel frattempo ha seguito diversi corsi di perfezionamento e masterclass, con A. Nicolet, W. Schultz, A. M. Morini, R. Greiss e P. L. Graf. Con quest’ultimo prosegue gli studi, diplomandosi a Biella. Successivamente si perfeziona con G. Pretto e N. Mazzanti in ottavino. Idonea e vincitrice di diversi concorsi e audizioni, ha collaborato con numerose orchestre, tra le quali Orchestra da Camera di Mantova, Orchestra della Svizzera Italiana, Filarmonica della Scala, La Verdi di Milano, C. Felice di Genova, Pomeriggi Musicali. Collabora con l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, FOI, Filarmonica G.Rossini, I Solisti di Pavia, Solisti Veneti.

Margherita Sussarellu ha iniziato lo studio della musica a sei anni. Dopo aver conseguito brillantemente la laurea di primo livello di Pianoforte presso il Conservatorio "G. Verdi” di Torino, sede di Cuneo, si è laureata in Lettere indirizzo musicologico presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Torino con 110 e Lode con una tesi sulla musica pianistica del compositore Alfredo Casella, con relatore il musicologo Giorgio Pestelli. Ha studiato composizione presso il Conservatorio "G. Verdi" di Torino con il Maestro Giorgio Colombo Taccani e ha conseguito inoltre il Diploma in Didattica della Musica presso il Conservatorio di "Santa Cecilia" in Roma. Dopo il diploma, ha perfezionato i suoi studi pianistici col Maestro brasiliano Joao Carlos Perreira Chueire, e dopo aver partecipato a numerosi corsi di perfezionamento pianistico, ha svolto attività concertistica come pianista e in varie formazioni da camera. Come pubblicista e autrice radiofonica e ha collaborato con Radio 3 Rai e Radio Vaticana, scrivendo e conducendo programmi musicali. Attualmente è docente di ruolo di Pianoforte presso il Liceo classico, musicale e coreutico “D.A. Azuni” di Sassari. Studiosa di musica contemporanea e elettroacustica, è laureanda in Musica elettronica e nuove tecnologie ad indirizzo compositivo presso il Conservatorio “L. Canepa” di Sassari.

Chiara Tenan si è diplomata in violoncello presso il Conservatorio Statale di Musica “F. Venezze” di Rovigo dove ha studiato sotto la guida del professor Luca Simoncini. Si è poi laureata in violoncello nel 2001 con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale presso l’Università Mozarteum di Salisburgo, sotto la guida del prof. Dankwart Gahl. Ha seguito numerosi corsi di perfezionamento e master class con maestri di fama internazionale. Ha ottenuto l’idoneità presso varie Orchestre con cui collabora stabilmente. Da diversi anni si dedica all’insegnamento del violoncello. Attualmente è violoncello di fila presso il Teatro Comunale di Bologna.

Quando

24 Novembre 2019
ore 17

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
fax 051 2757728
email

gratuito fino ad esaurimento posti

Prenota il tuo biglietto:
fino alle ore 12 del giorno dell'evento (salvo esaurimento anticipato dei posti disponibili) è possibile prenotare i biglietti (con pagamento il giorno dell'evento) da questo link [bit.ly/ultimamusica_donne_in_musica].

I biglietti prenotati devono essere ritirati entro 15 minuti dall’inizio dell’evento presso la biglietteria, oltre i quali la prenotazione non sarà più ritenuta valida e i biglietti saranno rimessi in vendita.

In caso di disdetta si prega di annullare tempestivamente la prenotazione inviando una mail a prenotazionimuseomusica@comune.bologna.it o telefonando al n. 051 2757711 (dal martedì alla domenica ore 10>18.30).

Rassegna

#novecento 2019 - i musicisti raccontano i musicisti

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna

Documenti