Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / Per sentieri di neve a un cor di foco

Musica

Per sentieri di neve a un cor di foco

Per sentieri di neve a un cor di foco
concerto itinerante nelle sale del Museo
con RossoPorpora ensemble

Lucia Napoli (canto), Massimo Altieri e Giacomo Schiavo (tenori), Guglielmo Buonsanti (basso), Dario Carpanese (cembalo), Jadran Duncumb (tiorba)
Walter Testolin (direttore)

Lettere, racconti, desideri e guerre d’amore. Voci di uomini e voci di donna.
Claudio Monteverdi prima di ogni altro musicista seppe dar suono alla nuova esigenza espressiva dell’uomo in un’epoca di profondi mutamenti estetici e sociali. Una musica tenera e crudele, aspra eppure dolce, un percorso musicale unico e appassionante per perdersi in sentieri di neve a un cor di foco.

Cantante e direttore, Walter Testolin è riconosciuto come uno dei principali esecutori italiani di musica rinascimentale e barocca. Ha cantato e diretto nei principali festival di musica antica ed ha all'attivo oltre cento registrazioni discografiche tra le quali spiccano l'integrale dei madrigali di Monteverdi e di Gesualdo.
Studioso dell'opera di Josquin Desprez, della quale è considerato uno dei più attenti e significativi conoscitori ed esecutori in assoluto, il suo nome è indissolubilmente legato a De labyrintho, ensemble vocale da lui fondato. Tiene corsi, conferenze e masterclass presso prestigiose istituzioni italiane ed estere. Dal 2011 dirige RossoPorpora Ensemble, collettivo musicale formato da giovani interpreti riuniti per studiare ed eseguire il prezioso repertorio tardo rinascimentale e barocco italiano ed europeo.
L'idea di base è stata quella di creare un insieme vocale con il quale ha iniziato un percorso di studio, ricerca ed esecuzione del madrigale italiano basato sui nessi che legano la creazione musicale al verso poetico. Con esso prosegue un percorso che lo vede da anni vòlto ad affermare uno stile di esecuzione musicale frutto tanto di un approccio filologico comprendente gli aspetti culturali, politici, filosofici e religiosi, quanto di un avvicinarsi emotivo alla musica, costantemente teso alla ricerca di un colloquio emozionale con la partitura e con il pubblico dei nostri giorni.
RossoPorpora ha già partecipato a prestigiosi festival in italia e all’estero, come il REMA (Réseau Européen de Musique Ancienne) show case a Marsiglia, Laus Polyphoniae ad Anversa, Pietà dei Turchini a Napoli, Teatro Olimpico di Vicenza ed ha avviato nel 2015 un progetto discografico di una collana dedicata al madrigale italiano per Stradivarius.

www.rossoporporaensemble.com

L'opera fa parte della collezione libraria del Museo della musica (collocazione: BB.3)
Concerto. Settimo Libro di Madrigali a l. 2. 3. 4. & Sei voci, con altri generi de Canti, di Claudio Monteverde Maestro di Capella della Serenissima Republica Nouamente Dato in Luce. Dedicato alla Serenissima Madama Caterina Medici Gonzaga Duchessa di Mantoua di Monferrato &c. Stampa del Gardano. In Venetia. 1619. Appresso Bartolomeo Magni. - in 4°. Canto, Tenore, Alto, Basso, Quinto e Basso continuo. In tutto opuscoli sei. {La parte del Basso cantante è duplicata}

Quando

28 Aprile 2017
ore 21

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel. 051 2757711
fax 051 2757728
email

€ 10,00
€ 8,00 | biglietto di un evento precedente di Nell'anno di..., studenti universitari con tesserino, Card Musei Metropolitani Bologna
gratuito | minori di 18 anni

Prenotazioni on line

da giovedì 23 febbraio è possibile prenotare i biglietti (con pagamento il giorno dell’evento) da questo link.

I biglietti prenotati devono essere ritirati entro 15 minuti dall’inizio dell’evento presso la biglietteria, oltre i quali la prenotazione non sarà più ritenuta valida.
In caso di disdetta si prega di annullare tempestivamente la prenotazione inviando una mail a prenotazionimuseomusica@comune.bologna.it o telefonando al n. 051 2757711 (dal martedì al venerdì ore 10>16).

Rassegna

Nell'anno di ... i musicisti raccontano i musicisti 2017_1

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna