Servizi e Sportelli Sociali

Disabili e automobile. Scheda riassuntiva per guidatori e trasportati

Numerose sono le informazioni che risultano utili per inquadrare complessivamente il rapporto tra auto e persone disabili, sia per chi guida con una patente speciale, sia per chi utilizza l'auto solo come trasportato (...in questo caso potete anche leggere dal punto 5 in poi).
La scheda elenca informazioni su una ventina di servizi/procedure connesse all'uso dell'automobile in un ordine di tipo crono-logico; alcune sono utili per tutti, altre solo per chi ha la patente. Allegate anche brevissime indicazioni su altri mezzi di trasporto privati.

1. La visita medica per ottenere la patente
tutte le informazioni nel sito dell'Azienda Usl di Bologna

2. Rinnovo della patente di guida
Per rinnovare la patente speciale è necessario prenotare un'apposita visita presso gli sportelli CUP. Dato i tempi d'attesa è opportuno prenotare la visita con alcuni mesi di anticipo rispetto alla scadenza.
Nel caso la patente scada prima di riuscire a fare il rinnovo, per ottenere un permesso temporaneo, è invece necessario recarsi presso l'Ufficio patenti della Motorizzazione Civile (via Industria 13, piano terra, sala patenti, spoprtelli 11 e 13. Aperto il martedì e giovedì dalle ore 8.30 alle 12,00), muniti della seguente documentazione:
- una marca da bollo da 16 euro;
- prenotazione della visita e fotocopia, effettuata tassativamente prima della scadenza della patente;
- patente in originale e fotocopia della stessa.

3. Patente: se la visita è andata bene ... e se no ...
Nel primo caso vi verrà rilasciata la documentazione che indica gli adattamenti per l'auto. Nei casi dubbi la Commissione può richiedere anche una prova pratica su auto in campo chiuso. Gli adattamenti prescritti sono indicati sulla patente (formato tessera) tramite codici e, una volta installati sul veicolo, anche sulla carta di circolazione.
Se la visita è andata male potete fare ricorso al Ministero trasporti entro 30gg indirizzando il ricorso a:
Ministero Infrastrutture e Trasporti, Dipartimento Trasporti Terrestri Direzione generale motorizzazione e sicurezza ex "Mot 5", via G. Caraci 36, 00156 Roma.

4. Scuole guida di Bologna per disabili
In caso di esito positivo della visita dovete ovviamente recarvi, se non lo avete già fatto, presso una scuola guida dotata di auto adattata che provvederà alla vostra istruzione teorica e pratica ed a tutti gli adempimenti burocratici in vista degli esami.
- Melchiorre, via della Berverara 68/4, tel. 051/634.54.22
- Tugnoli, piazza VIII Agosto 1, tel 051/246471
- Segnaliamo anche il Centro servizi mobilità del Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio (tel. 051/693.62.81), che offre consulenza per soluzioni alla guida ed è dotato di una apposita officina per modifiche ai veicoli.

5. È arrivata la patente: quale auto, l'acquisto, gli adattamenti, le officine

È arrivata la patente...e quindi si può comperare l'auto.
Scelta del modello
Tema ovviamente che interessa sia i guidatori che i trasportati. Oltre ai propri gusti personali vanno valutate le proprie necessità (altezza dei sedili, spazi interni, posto per la carrozzina, servosterzo ..), le previste limitazioni di cilindrata, gli eventuali sconti/faciltazioni che alcune case produttrici prevedono per le persone disabili:
- il programma FIAT per i disabili
- iniziative di altre case automobilistiche
Acquisto dell'auto
dovrete produrre la documentazione necessaria (soprattuto ai fini dell'IVA agevolata) alla concessionaria che provvederà direttamente a farvi adattare l'auto presso l'officina da voi scelta o di fiducia della concessionaria.
Le officine nel territorio bolognese che installano adattamenti per disabili (guidatori o trasportati)
Ne esistono quattro che montano attrezzature di marche diverse: Fava a Bologna (051/43.40.16), Officina COTABO a Bologna (051/37.25.28), Barbieri a Casalfiumanese, vicino ad Imola (0542/66.61.18), e Centro INAIL di Vigorso di Budrio (051/6936281). A voi valutare modelli e costi.
Collaudo, consegna, fattura
Il concessionario vi consegnerà poi l'auto adattata e già collaudata. Fondamentale, per ottenere poi gli eventuali contributi previsti (lg.104, Lg.reg.le E.Romagna 29/97), è che nella fattura risultino scorporati i costi degli adattamenti eseguiti dal costo dell'auto. Stesso dicasi per il costo dell'eventuale cambio automatico se espressamente previsto dalla commissione medica.

Per altri approfondimenti in materia segnaliamo la sezione "Patenti speciali" del sito della rivista Quattroruote, realizzato con la collaborazione del Centro servizi mobilità del Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio.

6. Facilitazioni fiscali e contributi: IVA ridotta, bollo auto, detrazione fiscale, contributi LR.29/97
La normativa prevede varie facilitazioni: la riduzione dell'IVA al 4% sull'acquisto dell'auto (a seconda dei casi adattata o meno), l'esenzione del bollo auto (domanda da presentare all'ACI ­ Ufficio Assistenza Bolli, via Marzabotto 2, Bologna, 051/38.05.18), l'esenzione della imposta di trascrizione sui passaggi di proprietà, la deducibilità fiscale sui costi di acquisto nella misura del 19%.
Sono previste anche, tramite i Comuni, forme di rimborso per le spese relative agli adattamenti alla guida (20% previsto dalla legge 104/92), mentre coloro che sono in possesso della certificazione di handicap lg.104/92 in situazione di gravità e hanno un determinato ISEE (ai sensi del, DPCM 5/12/13 n.159), possono richiedere il contributo del 50% sui costi adattamento guida o del 15% su costo acquisto auto più adattamenti guida. Il relativo bando (Legge Regionale 29/97) scade il 1° marzo di ogni anno per spese effettuate nell'anno precedente.
I bandi prevedono tetti massimi di spesa e limiti reddituali e sono vincolati ai budget disponibili di anno in anno: non è quindi certo l'ottenimento del contributo; le domande non accolte rimangono in graduatoria per l'anno successivo.
Sui bandi per contributi consulta la scheda apposita.
Per tutte le agevolazioni fiscali vedi l'apposita Guida pubblicata dalla Agenzia delle Entrate.

7....e dopo? Contrassegni e posti auto
Potete ottenere il "contrassegno di parcheggio per disabili" (dal 2015 disponibile in formato europeo di colore azzurro) che facilita la circolazione e la sosta. Può essere richiesto direttamente in sede di visita di invalidità oppure, per chi ha già la certificazione di invalidità, tramite apposita visita medica prenotabile agli sportelli CUP, farmacie escluse. Ottenuta la certificazione sanitaria si inoltra domanda tramite lo sportello contrassegni di T-per in via San Donato 25.
Consulta la scheda specifica sul contrassegno handicap.

Potete anche, se ne sussistono i requisiti che vengono valutati dal Comune, ottenere un posto auto per disabili presso il domicilio o presso il posto di lavoro. Tenete conto che non è "personale" per voi, ma utilizzabile da tutte le auto fornite di contrassegno.
Le domande si presentano allo Sportello Mobilità urbana del Comune,  consultare l'apposita scheda.

8. Accesso alla ZTL , alle corsie preferenziali e alle giornate dei T-Days
Le auto munite di contrassegno e che siano in quel momento al servizio delle persone disabili possono transitare nella ZTL e percorrere, se necessario, le corsie preferenziali. E' necessario dare preventiva comunicazione delle targhe delle auto che abitualmente vengono usate o trasportano la persona disabile (max 2 targhe).
Per tutte le procedure, riferite ai residenti e a chi accede occasionalmente da altre provincie, consulta la scheda apposita.
Nelle giornate di sabato e festivi varie strade del centro di Bologna sono pedonalizzate (T-Days); esistono varie apposite iniziative per favorire la mobilità delle persone disabili (parcheggi riservati, bus-navetta accessibili, percorsi senza barriere, ricarica elettrica carrozzine/scooter...)

9. Rimozioni auto

051/26.66.26 è il numero telefonico del Reparto rimozioni auto dei Vigili urbani attivo 24/24h. Potete usarlo nel caso i parcheggi riservati siano occupati da auto non munite di contrassegno. Il servizio è operativo anche di sera e nei festivi, i tempi di attesa mediamente non sono brevi dato il limitato numero di carri-gru disponibili.

10. Contravvenzioni
Di norma: se ricevete una contravvenzione che ritenete ingiusta in relazione allo stato di disabilità e possesso del contrassegno potete contattare l'Ufficio violazioni amministrative del Corpo VV.UU. e/o compilare l'apposito modulo entro 60gg dalla notifica del verbale di contravvenzione ed inviarlo via posta o fax agli indirizzi segnalati (...il caso più comune può essere transitare nella Ztl o corsie preferenziali a bordo di auto che non siano la propria, senza aver comunicato preventivamente la targa. E' necessario comunicarlo entro 48h oppure, al ricevimento della contravvenzione, fare domanda di annullamento entro 60gg. Leggi le informazioni e scarica i moduli)
In caso di non accoglimento della domanda di annullamento, dato anche l'alto numero delle contravvenzioni contestate (e, purtroppo, i diffusi abusi nell'utilizzo del contrassegno da parte di chi non ne ha titolo) si può valutare se fare ricorso al Prefetto o al Giudice di pace. Tenete presente che se fate ricorso al Prefetto e..vada male, poi potete in seconda istanza farlo al Giudice di Pace, ma non viceversa.

11. Servizi dell'ACI per le persone disabili
L'ACI di Bologna ha predisposto un servizio di sportello a domicilio rivolto a cittadini disabili che si trovino nell´impossibilità o gravemente in difficoltà a raggiungere l´ufficio. Leggi tutte le informazioni.

12. Altre opportunità e obblighi
- Assicurazione: non esistono facilitazioni; alcune associazioni hanno convenzioni con compagnie assicurative.
- Autostrade: Non esistono agevolazioni nei pedaggi. Esiste la possibilità di ottenere gratuitamente il Telepass per i possessori di patente speciale che hanno difficoltà nelle operazioni di pagamento.
- Benzina: non esistono forme di sconto. Esiste un accordo tra la Regione e alcune catene di distribuzione perchè le persone disabili possano ottenere il rifornimento senza dover scendere dalla vettura.
- Camper: IVA e bollo auto si pagano normalmente, c'è la detrazione fiscale del 19%. Vanno forniti di adattamenti se non si è certificati "gravi" ai sensi della legge 104.
Per approfondire consulta il video di Handytech sull'allestimento dei camper
- Rottamazione: ricordarsi di darne comunicazione all'Ufficio finanziario che vi ha esentato dal bollo auto.
- Vetturette senza patente (quadricicli leggeri): È una possibilità, da valutare però con cautela in caso di deficit che limitano le funzioni tipiche della guida. Anche per questi mezzi (50 cc) occorre il "patentino" fino ad un determinato peso del mezzo, oltre è necessaria la patente A o in alcuni casi anche B.
- Viaggiare all'estero: se devi recarti all'estero consulta le informazioni sull'uso del contrassegno nei vari paesi.

13. Per approfondire
Consulta la sezione Mobilità e disabili nel sito dell'ACI
Guarda su Youtube i video alla voce "disabili automobile"


ALTRI MEZZI DI TRASPORTO
E' possibile reperire informazioni sull'uso da parte di persone disabili anche di altri mezzi di trasporto:

- Bicicletta
Esistono varie ditte che producono biciclette adattate: digitare “biciclette disabili” in un motore di ricerca su internet. Alcune biciclette sono date gratuitamente dagli Uffici protesica della ASL essendo ricomprese nel Nomenclatore tariffario degli ausili e delle protesi. La fornitura della bicicletta manuale (handbike), sia quella a tre ruote e a telaio rigido, sia quella ad una ruota collegabile alla propria sedia a ruote, è riconducibile al codice 12.24.21.130 del Nomenclatore Tariffario all'Allegato 1, Elenco 1. Per un importo massimo di circa 817,40 Euro (si precisa che la tariffa del Nomenclatore risale al 1999 ed è espressa in Lire).
- Motocicletta:
Motodisabili.it
- Patente nautica:
Handylex.org
- Aeroplani (ultraleggeri)
: scuola di volo per disabili, Aviosuperficie di Ozzano Emilia (BO). Per informazioni Vito Preti 339/4053312

 

Categorie di Utenza

  • Disabili

Normativa di riferimento

Data la vastità della materia consulta il sito handylex.org nella sezione "Mobilità"