Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899 Museo Internazionale e Biblioteca della Musica it-it info@comune.bologna.it Copyright 2018 ***A Christmas special*** Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95947 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/coro_gay_komos_1.jpg' /></p> ***A Christmas special***visita cantata con il coro Komoscon la partecipazione straordinaria di Enrico Tabellini Attraverso l’uso della musica, sia “colta” che “pop”, il Coro Komos sostiene il movimento di lotta all’omofobia e promuove una cultura di rispetto nei confronti di tutti gli orientamenti sessuali. E per festeggiare i suoi 10 anni, regala a tutt* questa speciale visita cantata con incursioni musicali “a sorpresa” nelle sale e negli spazi del Museo della musica.http://komos.altervista.org/ http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95947 Sat, 22 Dec 2018 Sat, 22 Dec 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/coro_gay_komos_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Mamamusica ensemble in concerto Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95559 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/due_0521.jpg' /></p> Mamamusica ensemble in concertoconcerto "disturbato" per bambini da 0 a 36 mesi e genitori un progetto del Museo della musica in collaborazione con Associazione Musica e nuvole con Chiara Bartolotta (conduzione, voce e piano), Linda Tesauro (voce), Luca Bernard (voce e contrabbasso), Rocco Casino Papia (chitarre e percussioni), Carlo Maver (flauto e bandoneon), Roberto Rossi (batteria e percussioni) Un concerto “disturbato” del Mamamusica ensemble: un vero e proprio bagno di suoni con musica eseguita da musicisti professionisti tratta dal repertorio classico, jazz ed etnico-popolare, in cui immergersi e partecipare con il corpo e con la voce. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95559 Sat, 15 Dec 2018 Sat, 15 Dec 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/due_0521.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Nuove musiche per arpa ed elettronica Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95932 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/adrianoguarnieri_02.jpg' /></p> Nuove musiche per arpa ed elettronica (EMA Vinci Contemporanea, 2018)Paola Perrucci, arpaAlvise Vidolin, regia del suonomusiche di Adriano Guarnieri, Cesare Grandi, Gilberto Cappelli presentazione del CD con Paola Perrucci, Adriano Guarnieri, Cesare Augusto Grandi, Gilberto Cappelli La musica del Novecento arricchisce il repertorio arpistico con opere di grande importanza, scritte da autori quali C. Debussy, M. Ravel, P. Hindemith e successivamente B. Britten, A. Jolivet e E. Krenek. Queste composizioni, caratterizzate da diversi stili e linguaggi, mettono in luce le capacità tecnico-espressive dell’arpa, che con esse si evolve e si trasforma nella ricerca di un affinamento interpretativo della musica del proprio tempo. Il continuo progredire nella ricerca linguistica e sonora della musica del XX secolo è presente anche nelle composizioni di autori italiani, che a partire da Alfredo Casella, hanno dedicato all’arpa un ruolo eccellente nella musica solistica. La trasformazione del linguaggio della musica contemporanea dalla nascita della dodecafonia al serialismo integrale, alla musica aleatoria e alla convivenza di stili molteplici è ampliamente rappresentato dalla musica per arpa di Berio, Sciarrino, Donatoni e Bussotti. Tale trasformazione consente all'arpa di esplorare nuovi aspetti relativi alla produzione del suono che l’accomuna a molti strumenti, tra cui il pianoforte, con il quale ha condiviso nell’800 le stesse modalità di scrittura (arpa preparata, amplificata, suonata percuotendo le corde con bacchette ecc…). Questo percorso complesso e travagliato approda al XXI secolo attraverso l’opera di grandi compositori, che sublimano le scelte del passato proiettando la loro poetica in una estrema sintesi, dove l’espressione e il pathos musicale è il veicolo trainante di una nuova comunicazione con il pubblico. Su questa premessa culturale si pongono le opere di Adriano Guarnieri, Cesare Augusto Grandi e Gilberto Cappelli.Scritte negli anni dal 2007 al 2017, le composizioni di questi autori rappresentano sicuramente il repertorio contemporaneo italiano più complesso per arpa, sia per l’intensità della scrittura musicale che per la difficoltà tecnica e musicale richiesta. Le sonorità e i volumi sonori realizzati offrono continue sorprese all’ascoltatore. A tutto ciò si aggiunge la presenza dell’elettronica che aggiunge spunti molto differenziati nella timbrica e nella trasformazione dei suoni, con soluzioni originali nella spazializzazione del suono. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95932 Sat, 15 Dec 2018 Sat, 15 Dec 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/adrianoguarnieri_02.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Il Mercato della Musica | L'importanza della comunicazione nella musica Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96180 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mercatomusica2018_3.jpg' /></p> Il Mercato della Musicaciclo di incontri per raccontare l'impresa musicale L'importanza della comunicazione nella musicaPierfrancesco Pacoda incontra Georgia Taglietti, responsabile comunicazione Sonar Festival di Barcellona La comunicazione contemporanea degli eventi online e offline http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96180 Wed, 12 Dec 2018 Wed, 12 Dec 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mercatomusica2018_3.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Rossini, Opere, Lettere - Lucrezia Borgia tra storia e scena Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95941 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/logo_rossini_150_1_2_1_1.jpg' /></p> Rossini, Opere, Lettereincontri a cura del Conservatorio di musica G.B. Martini Lucrezia Borgia tra storia e scenaHugo e Donizetti, Parigi e Bolognaconferenza con Bruno Capaci (Università di Bologna) L'evento fa parte della rassegna L'inquilino di Strada Maggiore e di Piazza Rossini - il maestro a Bologna nel 150° dalla scomparsa a cura del Conservatorio di Musica G.B. Martiniin collaborazione con Accademia di Belle arti, Accademia Filarmonica, Alma Mater, Archiginnasio, Basilica di S. Petronio, Bologna Festival, Cappella dei Servi, Cineteca di Bologna, Collegium Musicum, Comune di Bologna, Comune di Castenaso, Conservatorio “Gioachino Rossini” di Pesaro, Gruppo vocale H. Schütz, Istituto di Cultura italiana (Parigi), Museo Civico del Risorgimento, Museo internazionale e Biblioteca della Musica, Musica Insieme, Orchestra Filarmonica di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Il Saggiatore musicale, Succede solo a Bologna, Teatro Comunale di Bologna, Teatro “Rossini” di Lugo. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95941 Sun, 09 Dec 2018 Sun, 09 Dec 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/logo_rossini_150_1_2_1_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Rossini, Opere, Lettere - Poesia per musica e per Rossini Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95942 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/logo_rossini_150_1_2_1_1_1.jpg' /></p> Rossini, Opere, Lettereincontri a cura del Conservatorio di musica G.B. Martini Poesia per musica e per Rossiniconferenza con Massimo Marino (giornalista) L'evento fa parte della rassegna L'inquilino di Strada Maggiore e di Piazza Rossini - il maestro a Bologna nel 150° dalla scomparsa a cura del Conservatorio di Musica G.B. Martiniin collaborazione con Accademia di Belle arti, Accademia Filarmonica, Alma Mater, Archiginnasio, Basilica di S. Petronio, Bologna Festival, Cappella dei Servi, Cineteca di Bologna, Collegium Musicum, Comune di Bologna, Comune di Castenaso, Conservatorio “Gioachino Rossini” di Pesaro, Gruppo vocale H. Schütz, Istituto di Cultura italiana (Parigi), Museo Civico del Risorgimento, Museo internazionale e Biblioteca della Musica, Musica Insieme, Orchestra Filarmonica di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Il Saggiatore musicale, Succede solo a Bologna, Teatro Comunale di Bologna, Teatro “Rossini” di Lugo. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95942 Sun, 09 Dec 2018 Sun, 09 Dec 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/logo_rossini_150_1_2_1_1_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Musica da vedere... di domenica! Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96047 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/004__le_compari6_1_1_1_1_1_1_1_2_1_1_1_1_1_1_1_1_1_1.jpg' /></p> Musica da vedere... di domenica!visita guidata “a domanda aperta” alle collezioni del Museocon Giuseppe Ayroldi Sagarriga Tutto quello che avreste voluto sapere sulla *musica (*ma non avete mai osato chiedere)Mozart sbagliava i compiti?La tastiera perfetta è insuonabile?Wagner era cittadino bolognese?Nell'orchestra di Respighi c'era un giradischi?Non lo sapete? Allora non potete perdere le speciali visite guidate domenicali "a rilascio prolungato" in cui saremo a vostra disposizione per rispondere a queste domande e a tutte quelle che vi saltano in mente sulle nostre collezioni: un percorso guidato (ma non troppo) attraverso sei secoli di storia della musica parlando di libri, dipinti, strumenti a partire da Palazzo Sanguinetti, splendido palazzo storico sede del museo. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96047 Sun, 09 Dec 2018 Sun, 09 Dec 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/004__le_compari6_1_1_1_1_1_1_1_2_1_1_1_1_1_1_1_1_1_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Il Mercato della Musica | Tutto ciò che un musicista deve sapere sulla distribuzione digitale Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96179 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mercatomusica2018_4.jpg' /></p> Il Mercato della Musicaciclo di incontri per raccontare l'impresa musicale Tutto ciò che un musicista deve sapere sulla distribuzione digitalePierfrancesco Pacoda incontra Luca Stante, CEO di Believe Digital Il mondo della distribuzione, come far arrivare il disco dallo studio di registrazione ai fan e per approfondire la trasformazione del mondo della distribuzione con l’avvento del digitale. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96179 Wed, 05 Dec 2018 Wed, 05 Dec 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mercatomusica2018_4.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Jazz Insight | Camera a nord, il jazz del Nord Europa Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95914 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pintori_2_new.jpg' /></p> Jazz Insight | Camera a nord, il jazz del Nord Europadedicato a Jan Johansson narrazione musicale con Emiliano Pintori (pianoforte) Jazz Insight, ovvero cinque protagonisti della musica americana e africano-americana, di cui quest’anno ricorrono importanti anniversari, raccontati dall’interno, vale a dire dalla prospettiva di un musicista jazz Emiliano Pintori in compagnia del pianoforte e dei suoi “ospiti” a sorpresa.L'ultimo appuntamento è dedicato al jazz prodotto in Europa, in particolare nella fertile area scandinava e più in generale nord europea e ad una figura chiave, per quanto non così conosciuta in Italia, quale quella del pianista svedese Jan Johansson (Söderhamn, Hälsingland, 16 settembre 1931 - Sollentuna, 9 Novembre 1968). Cresciuto a partire dalla lezione dei tanti bopper americani di passaggio o residenti in Svezia a partire dagli anni ’50 (tra tutti Stan Getz), Johansson riuscì ad approdare ad uno stile personale, minimale, a partire da una ri-elaborazione del repertorio popolare nord europeo. Figura quindi emblematica di una tendenza del jazz europeo di affrancarsi dal modello americano, trovando una propria peculiare voce, una propria estetica, sintetizzata in gran parte dalla produzione dell’etichetta tedesca ECM. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95914 Sun, 02 Dec 2018 Sun, 02 Dec 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pintori_2_new.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Rossini, Opere, Lettere - «Donne, donne, eterni Dei» Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95940 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/logo_rossini_150_1_2_1.jpg' /></p> Rossini, Opere, Lettereincontri a cura del Conservatorio di musica G.B. Martini «Donne, donne, eterni Dei»Rossini, soprani e contralticonferenza con Roberta Pedrotti (critico musicale) L'evento fa parte della rassegna L'inquilino di Strada Maggiore e di Piazza Rossini - il maestro a Bologna nel 150° dalla scomparsa a cura del Conservatorio di Musica G.B. Martiniin collaborazione con Accademia di Belle arti, Accademia Filarmonica, Alma Mater, Archiginnasio, Basilica di S. Petronio, Bologna Festival, Cappella dei Servi, Cineteca di Bologna, Collegium Musicum, Comune di Bologna, Comune di Castenaso, Conservatorio “Gioachino Rossini” di Pesaro, Gruppo vocale H. Schütz, Istituto di Cultura italiana (Parigi), Museo Civico del Risorgimento, Museo internazionale e Biblioteca della Musica, Musica Insieme, Orchestra Filarmonica di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Il Saggiatore musicale, Succede solo a Bologna, Teatro Comunale di Bologna, Teatro “Rossini” di Lugo. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95940 Sun, 02 Dec 2018 Sun, 02 Dec 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/logo_rossini_150_1_2_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Rossini, Opere, Lettere - Di sì felice innesto: con Shakespeare, Tasso e Voltaire Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95938 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/logo_rossini_150_1_2.jpg' /></p> Rossini, Opere, Lettereincontri a cura del Conservatorio di musica G.B. Martini Di sì felice innesto: con Shakespeare, Tasso e Voltaireconferenza con Piero Mioli (musicologo) L'evento fa parte della rassegna L'inquilino di Strada Maggiore e di Piazza Rossini - il maestro a Bologna nel 150° dalla scomparsa a cura del Conservatorio di Musica G.B. Martiniin collaborazione con Accademia di Belle arti, Accademia Filarmonica, Alma Mater, Archiginnasio, Basilica di S. Petronio, Bologna Festival, Cappella dei Servi, Cineteca di Bologna, Collegium Musicum, Comune di Bologna, Comune di Castenaso, Conservatorio “Gioachino Rossini” di Pesaro, Gruppo vocale H. Schütz, Istituto di Cultura italiana (Parigi), Museo Civico del Risorgimento, Museo internazionale e Biblioteca della Musica, Musica Insieme, Orchestra Filarmonica di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Il Saggiatore musicale, Succede solo a Bologna, Teatro Comunale di Bologna, Teatro “Rossini” di Lugo. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95938 Sun, 25 Nov 2018 Sun, 25 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/logo_rossini_150_1_2.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Musica da vedere... di domenica! Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96046 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/004__le_compari6_1_1_1_1_1_1_1_2_1_1_1_1_1_1_1_1_1.jpg' /></p> Musica da vedere... di domenica!visita guidata “a domanda aperta” alle collezioni del Museocon Giuseppe Ayroldi Sagarriga Tutto quello che avreste voluto sapere sulla *musica (*ma non avete mai osato chiedere)Mozart sbagliava i compiti?La tastiera perfetta è insuonabile?Wagner era cittadino bolognese?Nell'orchestra di Respighi c'era un giradischi?Non lo sapete? Allora non potete perdere le speciali visite guidate domenicali "a rilascio prolungato" in cui saremo a vostra disposizione per rispondere a queste domande e a tutte quelle che vi saltano in mente sulle nostre collezioni: un percorso guidato (ma non troppo) attraverso sei secoli di storia della musica parlando di libri, dipinti, strumenti a partire da Palazzo Sanguinetti, splendido palazzo storico sede del museo. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96046 Sun, 25 Nov 2018 Sun, 25 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/004__le_compari6_1_1_1_1_1_1_1_2_1_1_1_1_1_1_1_1_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Jazz Insight | Chet Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95912 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pintori_2_new.jpg' /></p> Jazz Insight | Chetdedicato a Chet Baker narrazione musicale con Emiliano Pintori (pianoforte)special guest Tom Kirkpatrick (tromba) e Luca Pisani (contrabbasso) Jazz Insight, ovvero cinque protagonisti della musica americana e africano-americana, di cui quest’anno ricorrono importanti anniversari, raccontati dall’interno, vale a dire dalla prospettiva di un musicista jazz Emiliano Pintori in compagnia del pianoforte e dei suoi “ospiti” a sorpresa.Non poteva mancare la dedica ad una delle icone del jazz, Chet Baker (Yale, 23 dicembre 1929 – Amsterdam, 13 maggio 1988) che, a lungo residente in Italia e anche a Bologna (una stella a lui dedicata è stata posta lungo la via del jazz), ha rappresentato come pochi altri l’emblema del jazzista autodistruttivo e romantico, eccelso esecutore di dolcissime e struggenti ballad, ma al contempo protagonista di una carriera discontinua e di una vita avventurosa e dissoluta. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95912 Sat, 24 Nov 2018 Sat, 24 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pintori_2_new.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Chi vuol essere costumista? Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95582 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/03_3.jpg' /></p> Chi vuol essere costumista?laboratorio per bambini da 7 a 9 anni e genitoricon Giulia Sassiin collaborazione con Associazione Senza Titolo Un percorso per avvicinarsi al mondo dell'Opera e conoscere le tante figure professionali che lavorano dietro le quinte dei grandi teatri. Visitando il Museo si conosceranno le storie e i protagonisti di famosi spettacoli d'opera, si curioserà tra schizzi e maquette di teatri, si approfondiranno mode e costumi di epoche diverse.In laboratorio, bambini e genitori insieme potranno utilizzare una tavola di studio da costumista per progettare un abito di scena e per realizzare un magnifico accessorio ispirato al proprio costume. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95582 Sun, 18 Nov 2018 Sun, 18 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/03_3.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Jazz Insight | Steal away Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95913 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pintori_2_new.jpg' /></p> Jazz Insight | Steal awaydedicato a Hank Jones narrazione musicale con Emiliano Pintori (pianoforte)special guest Stefano Senni (contrabbasso) Jazz Insight, ovvero cinque protagonisti della musica americana e africano-americana, di cui quest’anno ricorrono importanti anniversari, raccontati dall’interno, vale a dire dalla prospettiva di un musicista jazz Emiliano Pintori in compagnia del pianoforte e dei suoi “ospiti” a sorpresa.Un omaggio al grande pianista Hank Jones (Vicksburg, 31 luglio 1918 – New York, 16 maggio 2010) a cento anni dalla sua nascita. Fratello maggiore di Elvin (batterista dello storico quartetto di John Coltrane) e Thad (insieme a Mel Lewis alla guida di una delle principali Big Band del jazz moderno), Hank Jones è uno dei più grandi pianisti che il jazz abbia mai prodotto, interprete di un repertorio vastissimo, dal tocco leggero e cristallino. Jones non è stato a capo di nessuna svolta estetica o di rottura, ma ha semplicemente proposto nel corso della sua lunghissima carriera una musica sempre eccellente, sublime, colta e accessibile. A partire da una sua poco conosciuta attività di compositore, ci si soffermerà anche sulla sua suggestiva collaborazione con il bassista Charlie Haden e sulla loro profondissima rilettura del repertorio degli antichi canti dello Spiritual. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95913 Sat, 17 Nov 2018 Sat, 17 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pintori_2_new.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Mito, Storia & Sogno di Farinelli Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95905 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/annamari_1.jpg' /></p> Mito, Storia &amp; Sogno di FarinelliRoma, Bologna a cura di Musicaimmagine, Roma in occasione del XX anniversario della fondazione del Centro Studi Farinelli di Bolognain collaborazione con Museo della Musica, Real Collegio di Spagna, Basilica e Cappella Musicale di San Petronio, Complesso monumentale di S. Maria della Vita, Villa-museo Molinari Pradelli, Lions Club di Castenaso, "La via dell’Anima", Associazione Clavicembalistica Bolognese. ore 16.00 tavola rotondacondotta da Flavio Colussocon la partecipazione di Patrick Barbier, Sandro Cappelletto, Vincenzo De Gregorio, Maria Pia Jacoboni, Vincenzo Lucchese Salati, Carlo Vitali, Valerio Losito (Farinelli e  la Viola d’amore) ore 18 concerto La viola scarlatta… e altre storie d’amoreEnsemble SeicentonovecentoMargherita Chiminelli, sopranoValerio Losito, viola d’amore (F. Gagliano, Napoli 1775, della Fondazione E. Peretti)Flavio Colusso, direttore al cembalo e voce recitante musiche di: Giuseppe Adrovandini, Carlo Broschi detto "il Farinelli", Giacomo Carissimi, F. Colusso, Egidio Romualdo Duni, Luigi Verdi (prima esecuzione assoluta) Fondato e diretto da Flavio Colusso, l'Ensemble Seicentonovecento è uno dei gruppi vocali-strumentali italiani più originali dell’odierna scena internazionale e da quasi trenta anni impegnato nella produzione di capolavori inediti del passato e di prime esecuzioni di musica d’oggi. L’Ensemble dal 2002 è residente a Villa Lante al Gianicolo, presso l’Institutum Romanum Finlandiae, dove svolge il suo ciclo di produzioni «L’Orecchio di Giano: Dialoghi della Antica &amp; Moderna Musica».Fra le produzioni teatrali, concertistiche e discografiche (oltre 60 CD per EMI, MR Classics, Bongiovanni, M10-France, Brilliant Classics) realizzate avvalendosi della collaborazione di solisti celebri fra cui Nina Beilina, Gemma Bertagnolli, José Carreras, Mariella Devia, Cecilia Gasdia, Giorgio Gatti, Sara Mingardo, Patrizia Pace, Giuseppe Sabbatini, Pietro Spagnoli, Vito Paternoster, Aurio Tomicich, Sandro Verzari, si segnalano le Musiche per il castrato Farinelli incise con il sopranista Aris Christofellis per la EMI, le rarità e prime incisioni assolute di inediti di opere di Abbatini, Amodei, Anfossi, Cherubini, Haendel, Mariani, Mascagni, Mozart, Palestrina, Pergolesi, Perti, Sarro, A. Scarlatti, Torelli, Vaccaj, Vivaldi, e molti altri.È impegnato fin dal 1983 nello studio, riscoperta ed esecuzione dell’opera di Giacomo Carissimi del quale sono stati già registrati tutti gli oratori in collaborazione con la RAI-Radiotelevisione Italiana, l’Académie de France à Rome e numerosi partner europei nell’ambito del progetto multimediale “Giacomo Carissimi Maestro dell’Europa Musicale”; ha recentemente iniziato l’edizione integrale degli oratori di Antonio Draghi nell’ambito del “Progetto Draghi: Italia-Austria”. Ha inoltre realizzato: il Primo Libro di Madrigali di Archadelt in collaborazione con l’Académie de France à Rome e il Museo del Louvre in occasione dell’esposizione “Francesco Salviati e La bella Maniera”; l’Oratorio La nascita del Redentore di Anfossi la cui prima esecuzione moderna, eseguita dall’Ensemble presso l’Auditorium RAI del Foro Italico, è stata trasmessa in diretta radiofonica europea per la stagione U.E.R.; la prima esecuzione delle monumentali Musiche per le Quarant’hore di Padre Raimo di Bartolo per il Teatro San Carlo di Napoli; il film musicale Palestrina princeps musicae di Georg Brintrup, prodotto per la Televisione tedesca ZDF e il canale europeo ARTE, presentato in prima assoluta al Parco della Musica per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.L’Ensemble ha eseguito molti programmi anche sotto la direzione di Franco Caracciolo, Carlo Franci, Marcello Panni, Carlos Piantini, François Polgar, Gian Rosario Presutti, Francesco Quattrocchi, Viecoslav Sutej, Alberto Zedda.www.seicentonovecento.net/ programma rassegna Roma-Bologna http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95905 Thu, 15 Nov 2018 Thu, 15 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/annamari_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Il Mercato della Musica | Come vestire una canzone Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96178 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mercatomusica2018_1.jpg' /></p> Il Mercato della Musicaciclo di incontri per raccontare l'impresa musicale Come vestire una canzone, la figura del produttore artistico nella musicaPierfrancesco Pacoda incontra Taketo Gohara, produttore artistico ed ingegnere del suono, sua la produzione del recente ‘Vivere o morire’ di Motta. La figura del produttore è poliedrica, ma ha principalmente il compito di vestire un progetto, di costruire un abito su misura per l’artista. Durante l’incontro verranno analizzate alcune demo prima e dopo la produzione. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96178 Wed, 14 Nov 2018 Wed, 14 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mercatomusica2018_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Voci dall'aldilà XI | Misha Mengelberg Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95901 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mengelberg.jpg' /></p> Voci dall’aldilà XI ...una rassegna di film, un “viaggio nella memoria“ su compositori scomparsi che continuano a rimanere tra noi...in collaborazione con  AngelicA e Bologna Jazz festival MISHA MENGELBERG Afijn, di Jellie Dekker (NL 2006, dur: 70') – prima italianaestratti da Misha and so on, di Cherry Duyns (NL, 2015)con Misha Mengelberg, Louis Andriessen, Han Bennink, Dave Douglas, ICP Orchestra introduce Walter Rovere Misha Mengelberg, incredibile e geniale improvvisatore, compositore obliquo e originale, ma anche e soprattutto agitatore culturale, rivoluzionario. Membro nei primi anni sessanta assieme ad Han Bennink dell’ultimo quartetto di Eric Dolphy e compagno di strada dell’avanguardia Fluxus, fondatore della ICP Orchestra (Instant Composers Pool) nel 1967, Mengelberg ha rappresentato una delle esperienze di punta dell’identità creativa del jazz europeo. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95901 Sun, 11 Nov 2018 Sun, 11 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mengelberg.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Musica da vedere... di domenica! Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96045 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/004__le_compari6_1_1_1_1_1_1_1_2_1_1_1_1_1_1_1_1.jpg' /></p> Musica da vedere... di domenica!visita guidata “a domanda aperta” alle collezioni del Museocon Giuseppe Ayroldi Sagarriga Tutto quello che avreste voluto sapere sulla *musica (*ma non avete mai osato chiedere)Mozart sbagliava i compiti?La tastiera perfetta è insuonabile?Wagner era cittadino bolognese?Nell'orchestra di Respighi c'era un giradischi?Non lo sapete? Allora non potete perdere le speciali visite guidate domenicali "a rilascio prolungato" in cui saremo a vostra disposizione per rispondere a queste domande e a tutte quelle che vi saltano in mente sulle nostre collezioni: un percorso guidato (ma non troppo) attraverso sei secoli di storia della musica parlando di libri, dipinti, strumenti a partire da Palazzo Sanguinetti, splendido palazzo storico sede del museo. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96045 Sun, 11 Nov 2018 Sun, 11 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/004__le_compari6_1_1_1_1_1_1_1_2_1_1_1_1_1_1_1_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Voci dall'aldilà XI | Misha Mengelberg Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96091 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mengelberg_1.jpg' /></p> Voci dall’aldilà XI ...una rassegna di film, un “viaggio nella memoria“ su compositori scomparsi che continuano a rimanere tra noi...in collaborazione con  AngelicA e Bologna Jazz festival MISHA MENGELBERG Afijn, di Jellie Dekker (NL 2006, dur: 70') – prima italianaestratti da Misha and so on, di Cherry Duyns (NL, 2015)con Misha Mengelberg, Louis Andriessen, Han Bennink, Dave Douglas, ICP Orchestra introduce Walter Rovere Misha Mengelberg, incredibile e geniale improvvisatore, compositore obliquo e originale, ma anche e soprattutto agitatore culturale, rivoluzionario. Membro nei primi anni sessanta assieme ad Han Bennink dell’ultimo quartetto di Eric Dolphy e compagno di strada dell’avanguardia Fluxus, fondatore della ICP Orchestra (Instant Composers Pool) nel 1967, Mengelberg ha rappresentato una delle esperienze di punta dell’identità creativa del jazz europeo.     http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96091 Sun, 11 Nov 2018 Sun, 11 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mengelberg_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Mamamusica IV Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95558 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/due_0056_1_1.jpg' /></p> Mamamusica IVlaboratorio in 4 incontri per bambini da 0-36 mesi e genitori un progetto del Museo della musicain collaborazione con Associazione Musica e nuvole con Chiara Bartolotta, Luca Bernard, Linda Tesauro Uno spazio musicale speciale, emozionante ed inclusivo per grandi e piccolissimi in cui l'attenzione si concentra esclusivamente sui suoni. Canti e ritmi provenienti da repertori molto diversi, un avvolgente abbraccio di suoni scandito anche da intensi silenzi, in cui adulti e bambini costruiscono una relazione comunicativa unica, per scoprire e riscoprire l' incanto di esprimersi attraverso la musica. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95558 Sat, 10 Nov 2018 Sat, 10 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/due_0056_1_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Jazz Insight | The incredible jazz guitar Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95911 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pintori_2_new.jpg' /></p> Jazz Insight | The incredible jazz guitardedicato a Wes Montgomery narrazione musicale con Emiliano Pintori (Hammond)special guest Marco Bovi (chitarra) e Marco Frattini (batteria) Jazz Insight, ovvero cinque protagonisti della musica americana e africano-americana, di cui quest’anno ricorrono importanti anniversari, raccontati dall’interno, vale a dire dalla prospettiva di un musicista jazz Emiliano Pintori in compagnia del pianoforte e dei suoi “ospiti” a sorpresa.Per la prima volta il ritratto di un chitarrista, colui che ad uno dei suoi esordi discografici venne semplicemente definito “The Incredibile Jazz Guitar”, vale a dire il leggendario Wes Montgomery (Indianapolis, 6 marzo 1923 – 15 giugno 1968). Caratterizzato da una naturalezza disarmante e da un profondo senso del blues, Montgomery in appena un decennio è riuscito a scrivere alcune delle pagine più straordinarie della chitarra nel jazz, esercitando la sua influenza su legioni di musicisti. La sua musica ha una qualità catartica, riuscendo ad unire un’apparente semplicità ad un’intensità espressiva non comune. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95911 Sat, 10 Nov 2018 Sat, 10 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pintori_2_new.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Voci dall'aldilà XI | Tony Conrad Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95900 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/tonyconradbyjudithsamper.jpg' /></p> Voci dall’aldilà XI ...una rassegna di film, un “viaggio nella memoria“ su compositori scomparsi che continuano a rimanere tra noi...in collaborazione con  AngelicAMuseo de3lla musica e Bologna Jazz festival TONY CONRAD Completely in the Present, di Tyler Hubby (Usa 2016, dur 96')con Tony Conrad, Moby, Jim O’Rourke, John Cale, Charlemagne Palestine, Tony Oursler, Jeff Hunt, David Grubbs introduce Walter Rovere Tony Conrad, figura imprescindibile della neoavanguardia americana, pioniere del minimalismo, fu membro originario assieme a John Cale sia del Dream Syndicate di La Monte Young che dei Primitives (la band pre-Velvet Underground di Lou Reed), nonchè autore con The Flicker (1966) di uno dei caposaldi del cinema strutturalista. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95900 Sun, 04 Nov 2018 Sun, 04 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/tonyconradbyjudithsamper.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Voci dall'aldilà XI | Tony Conrad Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96092 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/tonyconradbyjudithsamper_1.jpg' /></p> Voci dall’aldilà XI ...una rassegna di film, un “viaggio nella memoria“ su compositori scomparsi che continuano a rimanere tra noi...in collaborazione con  AngelicAMuseo de3lla musica e Bologna Jazz festival TONY CONRAD Completely in the Present, di Tyler Hubby (Usa 2016, dur 96')con Tony Conrad, Moby, Jim O’Rourke, John Cale, Charlemagne Palestine, Tony Oursler, Jeff Hunt, David Grubbs introduce Walter Rovere Tony Conrad, figura imprescindibile della neoavanguardia americana, pioniere del minimalismo, fu membro originario assieme a John Cale sia del Dream Syndicate di La Monte Young che dei Primitives (la band pre-Velvet Underground di Lou Reed), nonchè autore con The Flicker (1966) di uno dei caposaldi del cinema strutturalista. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96092 Sun, 04 Nov 2018 Sun, 04 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/tonyconradbyjudithsamper_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Jazz Insight | Jazz ’68 tra impegno e nuove frontiere Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95908 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pintori_2_new.jpg' /></p> Jazz Insight | Jazz ’68il jazz nel 1968 tra impegno e nuove frontierenarrazione musicale con Emiliano Pintori (pianoforte)Jazz Insight, ovvero cinque protagonisti della musica americana e africano-americana, di cui quest’anno ricorrono importanti anniversari, raccontati dall’interno, vale a dire dalla prospettiva di un musicista jazz Emiliano Pintori in compagnia del pianoforte e dei suoi “ospiti” a sorpresa.Inserito anche nella programmazione del Bologna Jazz Festival, l'excursus di Emiliano Pintori dedica il primo appuntamento riprendendo il fil rouge dell’anniversario del ‘68 con un incontro dedicato non ad un musicista, ma a ciò che succedeva in ambito jazzistico in quel periodo: l’omicidio di Martin Luther King suscitò reazioni immediate e tutti gli artisti afroamericani in quel decennio utilizzarono proprio la loro musica come straordinario veicolo di autodeterminazione comunitaria e rivendicazione di diritti civili. Sono gli anni della New Thing, della creazione di nuove estetiche identitarie e radicali, ma anche della svolta elettrica di Miles Davis, che proprio dal ’68 intraprende una via che andrà a definire la musica del decennio successivo, introducendo nuovi protagonisti come Armano “Chick” Corea e poco dopo Keith Jarrett. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95908 Sat, 03 Nov 2018 Sat, 03 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pintori_2_new.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Trekking Urbano Bologna 2018 | Cibo per la mente Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96336 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/tu_1_3.jpg' /></p> Trekking Urbano Bologna 2018Cibo per la mentepercorso esplorativo fra le biblioteche specializzate di Bologna (percorso 2)a cura di Rete Specialmente in Biblioteca Per svelare il ricco patrimonio di documenti e le numerose attività delle biblioteche specializzate di Bologna, sono stati progettati due percorsi che legano fra di loro alcune di queste realtà. Questo è il secondo percorso dei due (il primo si tiene al mattino alle ore 10.00) e prevede la visita alle seguenti biblioteche: Biblioteca Italiana delle Donne, Museo internazionale e biblioteca della musica, Fondazione Gramsci Emilia Romagna, biblioteche universitarie dei Dipartimenti di Psicologia e Scienze dell’Educazione. Nel corso delle tappe di entrambi i percorsi le biblioteche della Rete verranno presentate attraverso oggetti significativi (libri rari, curiosità, slide, foto) e la descrizione del luogo che le ospita, accompagnati dalle letture di due attori. Inoltre, durante il percorso verranno date informazioni anche sulle biblioteche del Centro Documentazione Handicap, del Museo Ebraico e dell’Assemblea legislativa della regione Emilia Romagna.   http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96336 Wed, 31 Oct 2018 Wed, 31 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/tu_1_3.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Musica da vedere... di domenica! Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96044 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/004__le_compari6_1_1_1_1_1_1_1_2_1_1_1_1_1_1_1.jpg' /></p> Musica da vedere... di domenica!visita guidata “a domanda aperta” alle collezioni del Museocon Giuseppe Ayroldi Sagarriga Tutto quello che avreste voluto sapere sulla *musica (*ma non avete mai osato chiedere)Mozart sbagliava i compiti?La tastiera perfetta è insuonabile?Wagner era cittadino bolognese?Nell'orchestra di Respighi c'era un giradischi?Non lo sapete? Allora non potete perdere le speciali visite guidate domenicali "a rilascio prolungato" in cui saremo a vostra disposizione per rispondere a queste domande e a tutte quelle che vi saltano in mente sulle nostre collezioni: un percorso guidato (ma non troppo) attraverso sei secoli di storia della musica parlando di libri, dipinti, strumenti a partire da Palazzo Sanguinetti, splendido palazzo storico sede del museo. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96044 Sun, 28 Oct 2018 Sun, 28 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/004__le_compari6_1_1_1_1_1_1_1_2_1_1_1_1_1_1_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Suoni in rivolta | Il '68 (quasi) mancato: il jazz e la black music Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95931 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/cover_zenni.jpg' /></p> Suoni in rivolta | Il '68 (quasi) mancato: il jazz e la black musicnarrazione musicale di Stefano Zennicon la partecipazione di Mauro Campobasso, chitarra ed elettronica Il 1968 è stato uno di quei rari momenti storici in cui profonde trasformazioni sociali sono avvenute in sintonia con i cambiamenti musicali. Mentre si tratta di un fenomeno evidente per il rock, non altrettanto si può dire per il jazz, che nel 1968 vive invece una fase di profonda crisi e trasformazione.Saranno altre le stagioni rivoluzionarie del jazz, anche in Europa, mentre il grande pubblico segue le parole d’ordine d’orgoglio “black” del soul.Una contraddizione in seno alla cultura afroamericana che è un’altra delle singolarità del 1968 musicale. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95931 Sat, 27 Oct 2018 Sat, 27 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/cover_zenni.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Voci e suoni, matite e pennelli Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96106 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/1e01bfad8d6e19f7e191e6d1497363db_w300_h_mw_mh_cs_cx_cy.jpg' /></p> Voci e suoni, matite e pennelligiornata di studi sulla ritrattistica musicalee presentazione del catalogo I ritratti del Museo della Musica di Bologna da padre Martini al Liceo musicale (Firenze, Leo S. Olschki, 2018)a cura de «Il Saggiatore musicale» in collaborazione con Istituzione Bologna Musei | Museo internazionale e biblioteca della musica Intorno al 1770 il francescano Giambattista Martini (1706-1784) avviò nel convento di San Francesco in Bologna una raccolta di ritratti di musicisti, contemporanei e del passato. Tra i tanti pezzi prelibati che l’insigne teorico, erudito e storico della musica seppe attrarre da ogni parte d’Italia e d’Europa spiccano – per citare soltanto i più famosi – il J.C. Bach di Thomas Gainsborough, il Farinelli di Corrado Giaquinto, un ritratto di Mozart ventunenne, oltre al trompe-l’oeil degli scaffali di libreria di Giuseppe Maria Crespi. Con l’istituzione del Liceo musicale (1804) la collezione passò alla città di Bologna e sull’arco di due secoli si è arricchita fino ad arrivare al numero attuale di 312 ritratti e oggi costituisce uno dei vanti del Museo della Musica. Dopo anni di intenso lavoro di una équipe di storici dell’arte e della musica finalmente vede la luce il catalogo generale dell’iconoteca edito dalla Casa Editrice Leo S. Olschki di Firenze, che ne descrive analiticamente, anche attraverso le immagini, storia e contenuto. La presentazione di questa importante opera sarà introdotta da una giornata di studi dedicata alla ritrattistica musicale. programma ore 10.30Saluti istituzionaliLorenzo Bianconi (Bologna) e Angelo Mazza (Bologna): L’iconoteca e il suo catalogo: brevi cenni di una lunga storiaFlorence Gétreau (Parigi): Le portrait du musicien de profession: caractéristiques, variantes, évolution, fonctions ore 12.30Breve visita alla quadreria del Museo della Musica guidata da Lorenzo Bianconi, Maria Cristina Casali Pedrielli, Giovanna Degli Esposti, Angelo Mazza, Alfredo Vitolo ore 14.30Mauro Natale (Ginevra): I ritratti, tutti insiemeNicoletta Guidobaldi (Bologna/Ravenna): Realismo e idealismo nei ritratti di musicisti del primo rinascimentoArnaldo Morelli (L’Aquila): Dalla scuola alla storia: ritratti di musicisti in casa di musicistiPaolo Delorenzi (Venezia): Note discordi di iconografia musicale veneziana ore 17.45Presentazione del catalogo I ritratti del Museo della Musica di Bologna da padre Martini al Liceo musicale (Firenze, Leo S. Olschki, 2018)intervengonoMatteo Lepore, Assessore alla Cultura e Promozione della cittàRoberto Grandi, Presidente Istituzione Bologna MuseiGiorgio Forni, Presidente Associazione «Il Saggiatore musicale»Angelo Mazza e Lorenzo Bianconi, coautoriDaniele Olschki, editore http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96106 Thu, 25 Oct 2018 Thu, 25 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/1e01bfad8d6e19f7e191e6d1497363db_w300_h_mw_mh_cs_cx_cy.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Il Mercato della Musica | Fare musica Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96176 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mercatomusica2018_2.jpg' /></p> Il Mercato della Musicaciclo di incontri per raccontare l'impresa musicale Fare musica: l’autore, l’artista e il produttore fra diritti d’autore e diritti connessiworkshop condotto da Raffaella Pellegrino, avvocato specializzato in diritto d’autore e diritto di proprietà intellettuale La contrattualistica per il trasferimento dei diritti d’autore, il rapporto con la SIAE e con altre società di gestione collettiva, delle novità provenienti dall’Unione Europea per la tutela ed il riconoscimento dei diritti degli autori. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96176 Wed, 24 Oct 2018 Wed, 24 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mercatomusica2018_2.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna RE.A.DY incontro annuale 2018 Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96109 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/abracadabraserini.jpg' /></p> RE.A.DY Rete nazionale delle Amministrazioni Pubbliche Anti Discriminazioni per Orientamento Sessuale e Identità di Genereincontro annuale 2018, 22/23 ottobre, Bolognaa cura del Settore Pari Opportunità, tutela delle differenze, contrasto violenza di genere, Comune di Bologna Fondata a Torino nel 2006, RE.A.DY è una rete a governance multilivello, nata per coordinare sinergicamente, a differenti livelli di governo, le azioni degli Enti Locali e delle Regioni finalizzate a contrastare e superare le discriminazioni basate sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere. Per la prima volta, in Italia, rappresentanti politiche/politici e amministrative/amministrativi di Enti Locali e Regioni partner di RE.A.DY si uniscono per individuare e valorizzare le esperienze già attuate, agevolando la diffusione delle buone prassi LGBT sul territorio nazionale affinché diventino patrimonio comune delle Amministrazioni Pubbliche Locali e Regionali. programma 23 ottobre 9.00-9.15: registrazione partecipanti 9.15-9.25: Saluti e apertura lavori Susanna Zaccaria, Assessora alle Pari Opportunità, Diritti LGBT, Comune di BolognaMarco Alessandro Giusta, Assessore ai Diritti, Città di Torino, Re.A.DY Segreteria nazionale 9.25-10.55: Tavola Rotondascambio di buone pratiche a proposito dei provvedimenti legislativi contro l’omotransfobia adottati dalle Regioni, o in corso di adozione (interventi delle/dei rappresentanti politiche/i e tecniche/i delle Regioni partner RE.A.DY coinvolte) modera Vincenzo Branà (Presidente Arcigay Il Cassero LGBT Center) 10.55: coffee break 11.15-12.45: intervento di Sergio Lo Giudice, Senatore della XVII Legislatura della Repubblica a seguire dibattito e interventi dei partecipanti modera Vincenzo Branà Presidente Arcigay Il Cassero LGBT Center 12.45-13.45: lunch buffet 14.00 EVENTO PUBBLICO 14.00-14.20: Saluti istituzionalibreve bilancio dell'Incontro annuale e risultati delle votazioni Susanna Zaccaria, Assessora alle Pari Opportunità, Diritti LGBT, Comune di BolognaMarco Alessandro Giusta, Assessore ai Diritti, Città di Torino, Re.A.DY Segreteria nazionale 14.20-15.30Maestra ma Sara ha due mamme? Accogliere le famiglie omogenitoriali nei servizi educativi e scolasticiAlessandra Gigli (Ricercatrice in pedagogia generale e sociale, docente di Pedagogia delle famiglie, Pedagogia generale e sociale e Pedagogia della comunicazione e della gestione dei conflitti presso la Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione, Università di Bologna)in dialogo con Elisa Dal Molin (associazione Famiglie Arcobaleno) 15.30-15.45: coffee break 15.30 -16.00ABRACADABRA - incantesimi di Mario Mielimonologo di e con Irene Serinihttps://www.ireneserini.it/abracadabra-incantesimi-di-mario-mieli/ 16.15-16.30Saluti finali http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/96109 Tue, 23 Oct 2018 Tue, 23 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/abracadabraserini.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Teatro d'ombre Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95562 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/71adokkoyil.jpg' /></p> Teatro d'ombrelaboratorio per bambini da 6 a 8 anni e genitoricon Agnese Baruzzi Ispirati dallo "spaccato" settecentesco del Teatro Comunale di Bologna esposto in museo, bambini e genitori costruiranno e realizzeranno insieme un piccolo teatro delle ombre da portare a casa e da animare con i propri personaggi preferiti. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95562 Sat, 20 Oct 2018 Sat, 20 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/71adokkoyil.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Suoni in rivolta | Te lo do io il ’68: Frank Zappa e i figli dei fiori Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95930 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/zappa_1.jpg' /></p> Suoni in rivolta | Te lo do io il ’68: Frank Zappa e i figli dei fiorinarrazione di Giordano Montecchi (musicologo e critico musicale)con la partecipazione di Trio GalactusGiorgio Casadei, chitarra elettricaAlessio Alberghini, sassofoni, flautoSimone Pederzoli, trombone Ci sono parecchi fusi orari e parecchi fusi mentali di differenza fra il ‘68 qui da noi, sulla vecchia sponda dell’Atlantico, e l’America; fra Berkeley e la Summer of Love da una parte e, dall’altra, gli studenti che da Parigi misero sottosopra mezza Europa (l’altra metà aveva altri pensieri, fra gimkane per schivare i carri armati e Politburo assortiti). Dunque, che l’uragano Frank cominci a vorticare in California e arrivi in Europa nel '67 e poi nel '68, proprio negli anni della protesta più fragorosa, potrebbe essere un evento parecchio interessante per la fisica quantistica. Ma il modo con cui l’autore di Flower Punk giudicava, e commentava musicalmente da par suo, gli aspetti più colorati e festaioli della protesta giovanile, hippies e affini, ha un sapore aspro, quasi da filosofo radicale che compatisce le illusioni di quei giovanotti. Può sembrare strano, ma con Zappa niente è come sembra. Galactus, gigantesco personaggio dell’universo a fumetti della Marvel, vaga nel cosmo alla ricerca di pianeti da divorare. Il Trio Galactus viaggia nel mondo dei suoni, li metabolizza per assemblarli e conferire loro un’identità coerente con la propria visione musicale. Brani originali, sempre alla ricerca di un equilibrio tra attività compositiva e prassi dell’improvvisazione.https://www.facebook.com/triogalactus/ http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95930 Sat, 20 Oct 2018 Sat, 20 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/zappa_1.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna Variazioni Museo Internazionale e Biblioteca della Musica http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95560 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/gesti_allo_specchio_3.jpg' /></p> Variazionipratiche di attenzione e composizione per genitori e bambini dai 3 ai 5 annicon Gaia Germanà e Alice Ruggeroin collaborazione con Associazione QB quantobasta Scoprire insieme le infinite possibilità del movimento, nello spazio, attraverso i suoni. Due danzatrici conducono bambini e genitori in una danza dell’attenzione, sperimentando insieme con il corpo, componendo, osservando, giocando con la ripetizione e la variazione musicale e corporea. Si richiede la presenza dello stesso genitore in tutti gli incontri. Consigliato l'uso dei calzini antiscivolo. http://www.museibologna.it/musica/eventi/51899/id/95560 Sat, 13 Oct 2018 Sat, 13 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/gesti_allo_specchio_3.jpg 53241 Museo internazionale e biblioteca della musica Strada Maggiore, 34 40125 Bologna