Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897 Museo del Patrimonio Industriale it-it info@comune.bologna.it Copyright 2022 Soffici veli e rumorose macchine Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107545 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mulino_seta1_2_1_1_1_3_1.gif' /></p> Domenica 15 Gennaio 2023 alle ore 16:00, il Museo propone una visita guidata su prenotazione dedicata ai veli e all'industria della seta a Bologna: “Soffici veli e rumorose macchine”.Tra XV e XVIII secolo Bologna si afferma in Europa nella produzione di filati e veli di seta; alla base di tale successo un complesso sistema idraulico artificiale e la complessità della tecnologia tessile adoperata.Il percorso spiega le ragioni di tale affermazione commerciale attraverso exhibit, oggetti e modelli tra i quali spicca il grande mulino da seta “alla bolognese”, in scala 1:2 e funzionante, che – meccanizzando il processo di incannatura e torcitura del filo di seta –  rendeva più robusti i semilavorati e il velo.Tale mulino, alimentato da ruota idraulica, è considerato come la più alta tecnologia conosciuta in Europa prima della macchina a vapore e anticipa il sistema di fabbrica della Rivoluzione Industriale. I suoi segreti, celati all'interno di private abitazioni inaccessibili agli stranieri,  furono al centro di una vera e propria rete di spionaggio industriale che il governo cittadino contrastò con una durissima legislazione che prevedeva persino la pena di morte per i “traditori della patria”.La visita guidata gratuita con ingresso al Museo a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 13 gennaio alle ore 13:00): telefono 051.6356611; mail museopat@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107545 Sun, 15 Jan 2023 Sun, 15 Jan 2023 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mulino_seta1_2_1_1_1_3_1.gif 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Robot Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107714 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/robot_5_1_1_1_1_2.jpg' /></p> Domenica 8 gennaio  2023 alle ore 16:00 si propone il laboratorio per ragazzi dagli 8 ai 12 anni su prenotazione: Robot.Un affascinante incontro per muovere i primi passi nel mondo della robotica e scoprire, divertendosi, cosa siano in grado di fare i robot e quali siano i loro principali ambiti di utilizzo.Partendo dai primi automi del periodo rinascimentale utilizzati per stupire durante gli spettacoli e passando poi a illustrare gli scrivani meccanici del Settecento, si arriverà a mostrare come droidi e androidi non siano solo personaggi del nostro immaginario ma macchine sofisticate usate oggi per aiutare gli umani in situazioni di pericolo o nella gestione del quotidiano come l'assistenza agli anziani o ai malati tra le corsie di un ospedale.Con semplici esperimenti sarà possibile poi provare quanto sia articolata la programmazione di un automa e lo sviluppo di un programma di istruzioni e di come si sia evoluta la tecnica di spostamento e di deambulazione di queste macchine.L'animazione prevede l'utilizzo di semplici modelli di robot e l'analisi di spezzoni di film di fantascienza e brevi cartoni animati.Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro giovedi 5 Gennaio alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107714 Sun, 08 Jan 2023 Sun, 08 Jan 2023 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/robot_5_1_1_1_1_2.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Il laboratorio della Befana Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/93491 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/p9140186_ridimensionare_2_1_1.jpg' /></p> Venerdi 6 Gennaio 2023, in occasione della Festività dell'Epifania, il Museo propone  alle ore 16.00 si propone l'attività su prenotazione: Il laboratorio della Befana, rivolta ai ragazzi dagli 8 ai 12 anni.In occasione della festa del 6 Gennaio, potremo entrare in via del tutto eccezionale nel laboratorio della Befana, sbirciare nel suo quaderno e daremo vita a schiumose reazioni chimiche, esercizi di lievitazione elettrostatica e prove di cucina stregata! Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro mercole dì 4 Gennaio alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/93491 Fri, 06 Jan 2023 Fri, 06 Jan 2023 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/p9140186_ridimensionare_2_1_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Comunicare a distanza Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/97161 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/p9140186_ridimensionare_1_3_1.jpg' /></p> Mercoledi 4 Gennaio 2023 alle ore 11:00 il Museo propone il laboratorio su prenotazione: Comunicare a distanza per ragazzi dagli 8 ai 12 anni.Fin dall'antichità gli uomini hanno escogitato diversi sistemi per trasmettere rapidamente avvisi da un punto ad un altro, sfruttando segnali visivi e sonori e inventando codici più o meno complessi per la comunicazione a distanza. Un grande cambiamento si avrà a partire dal 1799 quando l’invenzione della pila da parte di Alessandro Volta permetterà di sfruttare la corrente elettrica per la trasmissione dei messaggi. Nasceranno così i primi telegrafi, che utilizzeranno appunto impulsi elettrici su fili per inviare e ricevere le informazioni. Ma la vera “rivoluzione” nel campo delle telecomunicazioni sarà realizzata a partire dal 1895 da Guglielmo Marconi, che nel famoso esperimento di Villa Griffone, sfrutterà le onde elettromagnetiche, la cui esistenza era stata teorizzata da Maxwell e dimostrata da Hertz, per trasmettere messaggi a distanze sempre maggiori con la telegrafia senza fili.Il laboratorio vuole dunque ripercorrere la storia delle principali tappe che hanno portato ad invenzioni come la radio, il telefono e il computer, coinvolgendo i ragazzi con giochi ed esperimenti per trasformarli in veri e propri esperti di telecomunicazioni!Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro Lunedi 2 Gennaio 2023 alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/97161 Wed, 04 Jan 2023 Wed, 04 Jan 2023 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/p9140186_ridimensionare_1_3_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Dal bozzolo al tessuto Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107729 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/laboratorio_seta_stretto_e_lungo_1_1_1.jpg' /></p> Martedi 3 Gennaio 2023 alle ore 11:00, il Museo del Patrimonio Industriale propone su prenotazione l'attività Dal bozzolo al tessuto dedicata ai bambini dai 4 ai 6 anni.La lavorazione della seta, mestiere di antica origine in cui Bologna eccelse per supremazia qualitativa e tecnologica tra XV e XVII secolo, prevede un lungo processo articolato in moltissime fasi. Ma come si arriva dalle impalpabili bave di un baco a realizzare un filato prezioso come la seta? Questo e molti altri quesiti troveranno risposta con semplici giochi e brevi filmati che ricostruiranno le fasi di crescita e riproduzione del baco da seta, fino ad arrivare alla formazione dei bozzoli. In seguito con giochi e manipolazioni si potranno seguire le fasi di lavorazione della seta: dalla trattura delle bave dai bozzoli sino alla tessitura del filo.Nelle sale del museo sarà possibile azionare e vedere dal vivo il modello del mulino da seta e il telaio domestico impiegati per la produzione del leggerissimo velo e scoprire in maniera divertente l'organizzazione dell'antica industria della seta bolognese.Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro lunedì 2 Gennaio alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107729 Tue, 03 Jan 2023 Tue, 03 Jan 2023 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/laboratorio_seta_stretto_e_lungo_1_1_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Narrazioni in Museo: le avventure di Pat il ragnetto Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107728 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pat_ragnetto_2.jpg' /></p> Lunedi 2 gennaio 2023 alle ore 11:00, il Museo propone su prenotazione il percorso animato per bambini dai 4 ai 6 anni: Narrazioni in Museo: le avventure di Pat il ragnetto. Un simpatico ragnetto si è perso all’interno del Museo: ascoltando la sua storia e trovando i giusti indizi forse riusciremo a ritrovarlo! Un percorso pensato per avvicinare i più piccoli alle collezioni del Museo sfruttando il gioco e la narrazione. L'attività è rivolta ai bambini dai 4 ai 6 anni e ha un costo di 5 euro a partecipante (ingresso gratuito per un accompagnatore adulto)Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 30 dicembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611. http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107728 Mon, 02 Jan 2023 Mon, 02 Jan 2023 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pat_ragnetto_2.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Sai perché? Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/106884 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/circuiti_carta_3_1.jpg' /></p> Sabato 31 dicembre 2022 alle ore 11:00, il Museo del Patrimonio Industriale propone l'attività: “Sai perché?” dedicata ai ragazzi dagli 8 ai 12  anni.Esperimenti, prove divertenti e giochi consentono di indagare alcuni "strani" fenomeni della vita qotidiana scoprendo i principi chimici e fisici che nascondono.Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro)Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro Giovedi 29 Dicembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611; mail museopat@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/106884 Sat, 31 Dec 2022 Sat, 31 Dec 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/circuiti_carta_3_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Giochi di una volta Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/93460 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/p4240064_ridimensionare_2.jpg' /></p> Mercledi 28 Dicembre 2022 alle ore 11.00, il Museo propone un laboratorio su prenotazione dedicato ai Giochi di una volta.Un tempo, quando la play station e il computer ancora non c’erano, bastava veramente poco per divertirsi: una corda, delle biglie e un pizzico di fantasia...Utilizzando semplici materiali di recupero, come bottiglie vuote, spago, bottoni, elastici ecc., realizzeremo semplici giochi e simpatici marchingegni come il bilboquet, il cerchio magico, il missile in bottiglia... e riscopriremo così i giochi di una volta!Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (da effettuarsi entro martedì 27 Dicembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611. http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/93460 Wed, 28 Dec 2022 Wed, 28 Dec 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/p4240064_ridimensionare_2.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna La scienza curiosa Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107726 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/superlab_2_2_1_2_1_1_1_1_1_1_1_3.jpg' /></p> Martedi 27 dicembre 2022 alle ore 11:00, il Museo propone su prenotazione l'attività La scienza curiosa dedicata ai bambini dai 6 ai 10 anni.Giochi ed esperimenti per capire semplici principi scientifici in un curioso viaggio di scoperta ed approfondimento di alcune leggi della fisica, della meccanica e dell’ottica. I ragazzi, protagonisti in prima persona come piccoli scienziati, assisteranno ad alcuni esperimenti spettacolari, ribattezzati con nomi simpatici e divertenti: “la pila con le mani”, “il palombaro”, “la danza dei forzati”.Attraverso queste ed altre insolite esperienze, il percorso si propone di fornire informazioni e curiosità sul mondo che ci circonda, coinvolgendo i ragazzi nell'attività con semplici prove e stimolando in loro la voglia di conoscere e capire.Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 23 Dicembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107726 Tue, 27 Dec 2022 Tue, 27 Dec 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/superlab_2_2_1_2_1_1_1_1_1_1_1_3.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna La Festa del Solstizio Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107723 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/solstizio.jpg' /></p> Lunedi 26 Dicembre  alle ore 16:00 il Museo propone il laboratorio su prenotazione: La Festa del Solstizio, dedicato ai ragazzi  dai 6 ai 12 anni. Giochi, simulazioni e prove per conoscere alcune caratteristiche del Sole e della Luna, scoprire come questi astri abbiano influito sulla definizione del nostro calendario festivo e capire il significato della parola Solstizio   Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro). Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 23 dicembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107723 Mon, 26 Dec 2022 Mon, 26 Dec 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/solstizio.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Le goccioline scomparse Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107724 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/goccioline_scomparse.jpg' /></p> Sabato 24 dicembre 2020 alle 11:00, il Museo propone l'attività laboratoriale su prenotazione: Le goccioline scomparse, dedicata ai bambini dai 4 ai 6 anni.Giochi, prove pratiche e semplici esperimenti aiuteranno a comprendere il ciclo dell'acqua in natura e i suoi diversi stati di aggregazione.I bambini, protagonisti in prima persona come giovanissimi ricercatori, dovranno aiutare Mamma Goccina a ritrovare le sue tre goccioline, misteriosamente scomparse.Osservando attentamente, formulando ipotesi e verificando con prove pratiche le proprie teorie, i bambini potranno avere un primo e coinvolgente approccio ai principi del metodo scientifico.Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro giovedì 22 dicembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107724 Sat, 24 Dec 2022 Sat, 24 Dec 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/goccioline_scomparse.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna La fata Elettricità Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/70900 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/elettricit_2.jpg' /></p> Domenica 18 Dicembre 2022,  il Museo del Patrimonio Industriale propone alle ore 16:00:Laboratorio su prenotazione: La fata elettricità dedicato ai ragazzi dagli 8 ai 12 anni. Giochi, esperimenti e prove pratiche per ripercorrere le tappe più significative delle scoperte legate all'elettricità: dall'ambra di Talete di Mileto fino alla pila di Volt.Il Museo ha pensato di ripercorrere con piccole verifiche e giochi (come “la danza dei forzati”, “il pendolino elettrico”) le tappe più significative delle scoperte legate all'elettricità: dagli esperimenti di Talete di Mileto sull’elettricità statica, fino alla costruzione delle prime macchine elettrostatiche in grado di produrre scintille, all’invenzione della pila di Volta nel 1799 e agli esperimenti di Faraday sull’induzione elettromagnetica.Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento, secondo il tariffario dell’Istituzione Bologna Musei.Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 16 dicembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611Il sito internet del Museo è: www.comune.bologna.it/patrimonioindustriale   http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/70900 Sun, 18 Dec 2022 Sun, 18 Dec 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/elettricit_2.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Il Museo racconta... Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107713 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/la_sede_del_museo_11_1_1.jpg' /></p> Domenica 11 dicembre 2022 alle ore 16:00 il Museo propone la visita guidata su prenotazione: “Il Museo racconta...”.Le collezioni del Museo sono il punto di partenza per ricostruire sei secoli di storia produttiva del nostro territorio dall'antica città dell'acqua e della seta fino al moderno distretto industriale: storie di uomini, imprese e invenzioni eccellenti. La visita guidata è gratuita mentre l’ingresso al Museo è a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 9 dicembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611. http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107713 Sun, 11 Dec 2022 Sun, 11 Dec 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/la_sede_del_museo_11_1_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Giocattoli ai raggi X Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107672 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/p9140186_ridimensionare_2_1_1_1_1.jpg' /></p> Giovedì 8 dicembre 2022, in occasione della Festa dell'Immacolata Concezione, il Museo effettua un'apertura straordinaria dalle ore 10:00 alle 18:30. Alle 16:00 si propone l'attività su prenotazione: Giocattoli ai raggi X, rivolta ai ragazzi dai 6 ai 12 anni. Un incontro dove, per una volta,  aprire i giocattoli e guardarci dentro sarà non solo permesso ma anche necessario e divertente. Potremmo così smontare alcuni dei giocattoli più antichi oppure quelli più famosi, per cogliere e capire i meccanismi e i principi che sono alla base di molti giocattoli che amiamo. I ragazzi potranno, ad esempio, scoprire come funziona l'allegro chirurgo, smontare un caleidoscopio per comprendere come vengono moltiplicate le immagini e infine carpire il mistero nascosto all'interno del celebre cubo di Rubik! Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro mercoledì 7 Dicembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107672 Thu, 08 Dec 2022 Thu, 08 Dec 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/p9140186_ridimensionare_2_1_1_1_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Indovina che futuro scelgo! Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107684 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/indovina_che_futuro_2.jpg' /></p> Domenica 4 dicembre 2022 alle ore 18.00 presso il Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio di Reno: "Indovina che futuro scelgo!" La scelta della scuola superiore nel racconto teatrale di Marinella Manicardi. Un evento realizzato da Museo del Patrimonio Industriale, Associazione Amici del Patrimonio Industriale, Fondazione Aldini Valeriani e ITS Maker per promuovere il valore formativo e professionale degli studi a filiera industriale con un'attenzione particolare alle ragazze. Marinella Manicardi ci accompagnerà attraverso i dubbi e i timori che tutti i genitori hanno, fornendo in maniera informale elementi di riflessione sul tema alle famiglie. L'iniziativa nasce nell'ambito del progetto "L'impresa delle ragazze" frutto di un'alleanza formativa che vede la collaborazione tra Museo del Patrimonio Industriale, Fondazione Aldini Valeriani, ITS Maker e Associazione Amici del Museo del Patrimonio Industriale, con lo scopo di sensibilizzare le nuove generazioni, in particolare le ragazze, verso percorsi formativi di natura tecnica-scientifica.   Teatro Comunale Laura Betti in Piazza del Popolo 1, Casalecchio di Reno Ingresso gratuito. Posti limitati. Per prenotazioni scrivere a: segreteria@teatrocasalecchio.it o telefonare allo: 051 573557 dalle ore 10.00 alle 13.00 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107684 Sun, 04 Dec 2022 Sun, 04 Dec 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/indovina_che_futuro_2.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Narrazioni in Museo: le avventure di Pat il ragnetto Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107671 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pat_ragnetto_1.jpg' /></p> Sabato 3 dicembre 2022 alle ore 11:00, il Museo propone su prenotazione il percorso animato per bambini dai 4 ai 6 anni: Narrazioni in Museo: le avventure di Pat il ragnetto. Un simpatico ragnetto si è perso all’interno del Museo: ascoltando la sua storia e trovando i giusti indizi forse riusciremo a ritrovarlo! Un percorso pensato per avvicinare i più piccoli alle collezioni del Museo sfruttando il gioco e la narrazione. L'attività è rivolta ai bambini dai 4 ai 6 anni e ha un costo di 5 euro a partecipante (ingresso gratuito per un accompagnatore adulto)Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 2 dicembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611. http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107671 Sat, 03 Dec 2022 Sat, 03 Dec 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/pat_ragnetto_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Antologia della moto bolognese, 1920-1970 Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107651 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/antologiamoto.jpg' /></p> Da sabato 26 novembre 2022 alle ore 13:00 apre la mostra: "Antologia della moto bolognese, 1920-1970", presso il Museo del Patrimonio Industriale. La produzione motociclistica bolognese, tra il 1920 e il 1970, si è distinta per l’inventiva e le capacità dei numerosi costruttori, oltre 70, che si sono cimentati, con diversa fortuna, nella realizzazione di veicoli molto curati, dal punto di vista costruttivo ed estetico, offrendo una gamma di motocicli unica per quantità, varietà e bellezza. Solo pochi marchi sono riusciti a tradurre l’apprezzamento della critica in successo commerciale, tuttavia l’industria bolognese delle due ruote, anche con l’apporto del settore della componentistica, ha lasciato un segno indelebile nella storia del motociclismo italiano. In esposizione: 32 moto di 15 marche diverse, tra le più significative di quegli anni e testimonianza della vivacità del settore motoristico a due ruote, documenti d'archivio, fotografie e filmati che restituiscono l’atmosfera e la suggestione della Bologna dei motori.   Fino al 28 maggio 2023 negli orari di apertura del Museo. Per informazioni: tel. 051 6365611 mail. museopat@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107651 Sat, 26 Nov 2022 Sat, 26 Nov 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/antologiamoto.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna A ciascuno il suo giorno: opere di Marco Angelini ispirate alla storia dell'azienda Longo Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107501 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/longo_copertina.jpg' /></p> Da giovedì 13 ottobre 2022 il Museo del Patrimonio Industriale ospita l'esposizione: A ciascuno il suo giorno, opere di Marco Angelini ispirata all’azienda bolognese Longo. La mostra racconta l’eredità della Longo S.p.A., una delle aziende più significative dell’industria in Italia negli anni del boom economico e attiva sino agli anni Settanta del secolo scorso. L’esposizione, organizzata da Ascanio Balbo di Vinadio, collezionista e nipote di Giorgio Longo, (Treviso, 3 luglio 1909 - Bologna, 30 Maggio 1973), ultimo presidente della Longo S.p.A., si sviluppa in un duplice registro, artistico e storico allo stesso tempo, dal momento che presenta da un lato la serie di quadri realizzati appositamente per la mostra da Marco Angelini e dall’altro le foto e i documenti d’epoca, compiendo un percorso inedito nella storia della fabbrica, che per decenni ha prodotto e distribuito cancelleria, inchiostri e materiale per l’ufficio in Italia. Vengono esposte, così, opere che rileggono la storia e la filosofia dell’azienda Longo S.p.A., dandone un’interpretazione personale con l’uso all’interno delle opere di prodotti originali della fabbrica di cancelleria. In mostra 14 tele di diversi formati, a tecnica mista, grazie all’utilizzo di prodotti originali di cancelleria della Longo S.p.A., realizzati tra gli anni Trenta e Settanta del Novecento, in cui l’artista ne ripercorre idealmente la vicenda e la filosofia. La mostra è visitabile negli orari di apertura del Museo con pagamento del biglietto di accesso (5-3 euro) http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/107501 Thu, 13 Oct 2022 Thu, 13 Oct 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/longo_copertina.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Scuola Officina: numeri arretrati scaricabili liberamente Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/103277 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/copertina_so_2_2014_.jpg' /></p> Sono disponibili online tutti gli articoli a partire dal 2009 della rivista semestrale del Museo, ScuolaOfficina.   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2009 A. Campigotto, M. Grandi, Motociclette forever (pdf) E. Ruffini, Mario Mazzetti, con ingegno e con arte (pdf) E. Ruffini, Fabio Taglioni, la forza delle idee (pdf)   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2010 G. L. Fontana, Magneti Marelli. Marchi prestigiosi ed esperienze tecnologiche in un grande gruppo industriale M. Tozzi Fontana, Una giornata di studio sul patrimonio industriale dell'Emilia-Romagna M. T. Maiorino, Il rapporto scuola-lavoro tra storia e attualità Galloni et al., Il progetto scienze e tecnologie in Emilia-Romagna "Magia dell'acqua" al Museo del Patrimonio Industriale G. Musi, L. Parma, Le moto dei Pulismani" di Bologna   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2010 P. Mesto, Leopoldo Tartarini e la Italjet C. Donà, La filanda di Salzano, dalla produzione industriale alla produzione culturale R. Bruni, F. Fulvi, L'industrializzazione di primo '900 della Val Taro C. Ghiradini, La Premiata Fabbrica di Piani Melodici Giovanni Racca   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2011 I. Germani, Gli archivi di impresa in Emilia-Romagna: una realtà difficile E. Dubreuil, Un "archivio iconografico ditte" su pietre litografiche. La collezione del Museo del Patrimonio Industriale V. Marchesini, Marchesini Group protagonista della Bologna Packaging Valley R. Curti, Bruno Gnudi una vita con le macchine automatiche   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2011 G. Vachino, La "Fabbrica della ruota". Un lanificio verso il futuro T. Menzani, "Step by step". L'innovazione nella storia della meccanica strumentale italiana D. Spagna Musso, Tra storia e public art. Alberghi Diurni Cobianchi, 1911-2011 M. Romano, A partire da un vuoto su una mappa L. Bazzocchi, Imprenditoria e capitali stranieri nello sviluppo delle fonderie di ghisa italiane del XIX secolo V. A. Lupo e M. Sasanelli, Mulini e riserie del capitalismo agrario. Un itinerario tra Piemonte ed Emilia-Romagna   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2012 G. Sedioli, A.L.I.A.V. per un futuro oltre i primi 100 anni R. Martorelli, Per una storia dell'economia e dell'industria bolognese attraverso le memorie della Certosa C. Ghelfi, Cen Tec: il Tecnopolo dell'Università di Ferrara approda a Cento L. Monaco, Scienza e tecnologia per bambini piccoli: una nuova frontiera della didattica E. Ruffini, I primi anni di attività dell'Aeroporto di Bologna a Borgo Panigale (1931-1945)   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2012 A. Campigotto, Giordani: una famiglia, un'azienda A. Zoeddu, Giordani: una grande industria al servizio dei piccoli P. Pini, Giocattoli Giordani: note tecnico-costruttive C. Ghelfi, Gelato Museum Carpigiani: lo sviluppo di un progetto I. Germani, Archivio storico e Museo Ducati riconosciuti come beni culturali da tutelare C. De Maria, M. Troilo, L'archivio degli Istituti Aldini-Valeriani e sirani del Comune di Bologna Il "Nettuno d'Oro" a Giovanni Sedioli   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2013 G. Sedioli, Costruire il pensiero del fare P. Pini, Per i "dinamici" bambini italiani: la Ciclobalilla Giordani (1934-1950) L. Pezzella, E.R.-AMIAT. Il cluster della meccanica avanzata S. De Schampheleire, Il MIAT, Museo di Archeologia Industriale e tessile di Gand B. Rambaldi, Wilkens, Clementi, Mantel, Buccellati. Cent'anni di argenteria a Casalecchio di Reno   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2013 F. Nicolosi, Bruto Carpigiani, Dalla ruota a zeta all'autogelatiera:una vita tra ingegno e passione G. Predari, G. Piraccini, Curtisa. La produzione del ferrofinestra, 1930-1950 E. Ruffini, Distribuzioni speciali per motocicli. Studi ed esperimenti in area bolognese P. Travaglini, G. Zanetti, Progetto DeVision. Giovani designer di L.UN.A. al Museo del Patrimonio Industriale A. Pavone Coppola, Paolo Pasquini, progettista e costruttore SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2014 I. Adversi, I luoghi dell'industria fra trasformazione urbana e abbandono P.G. Molari, Le macchine come espressione più pura dell'ingegneria e fondamenta del Rinascimento F. Montella, Il distretto Biomedicale di Mirandola M. D'Aniello, La forma dei valori, i valori della forma. Sculture rivestite da materiali industriali L. Romagnoli, Andrea Romagnoli progettista ed imprenditore SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2014 E. Sesti, Lo studio Villani: fotografi di industria a Bologna S. Romano, Architettuta nelle fotografie dell'Archivio Villani A. Campigotto, L'Istituto Aldini-Valeriani nelle foto Villani A. Zoeddu, Una scuola alle Esposizioni. L'Istituto Aldini-Valeriani (1856-1911) E. Ruffini, Moto C.M, una vita avventurosa L. Molari, P.G. Molari, Il "tormento" del progettista negli appunti di Francesco di Giorgio SCUOLAOFFICINA N. 1 - 2 DEL 2015A. Cinotti, R. Curti, Le macchine del "ciclo" a Bologna. Ventennale della mostra "Fare macchine automatiche. Storia e attualità di un comparto produttivo. 1920-1994"T. Menzani, Tradizione, innovazione, automazione. Il packaging bolognese nel terzo millennio: una breve disamina quantitativaA. Cinotti, R. Curti, La subfornitura. Passa parola tra committenti e fornitoriV. Capecchi, Le sette dimensioni dell'industria del packaging bolognese. Una storia in controtendenza di successi economici e di valoriSCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2016 G. Sedioli, Tra sistema formativo e sistema produttivo: l'alternanza scuola-lavoro I. G. Minguzzi, FID. Fare impresa in Dozza V. Monteventi, FID. Storie di maestri e distanziali G. Genchi, Il Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi dell'Università degli Studi di Palermo J. Ibello, La nascita della nuova Manifattura Tabacchi di Bologna R. Grandi, Cesare Ratta. Teoria del testo, funzione sociale del tipografo, arte della stampa SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2016 P.G. Molari, M. Ceccarelli, come insegnare la Meccanica. Il metodo di Francesco Masi all'Università di Bologna e all'Istituto Aldini Valeriani G. Pedrocco, Operai ed artigiani bolognesi nella narrativa di Giuseppe Raimondi G. Dalle Donne, L'industria del rame nel bolognese. Dall'archivio di un imprenditore della prima metà dell'Ottocento G. Predari, Curtisa. La rivoluzione dell'alluminio, 1950-1980 A. Bugini, La divulgazione tecnico-scientifica per bambini e ragazzi in Italia dall'inizio del Novecento add oggi   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2017 M. Gamberini, S. Zagaria, Bologna e il gelato. Un dolce rapporto pluricentenario J. Ibello, A. Depaoli, G.L. Pirozzi, M. Ramello, P. Trivisonno, La Cartiera di Marzabotto F. Olivi, L. Pollato, Oltre l'Uomo. Da Leonardo alle Biotecnologie M. Grandi, Officine Ortopediche Rizzoli. 120 anni di storia C. Giordani, D. Strazzari, P. Geminiani, La transizione energetica. Un progetto didattico per le Scuole Secondarie di Primo Grado di Bologna e Provincia   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2017 D. Vacchi, Ci vediamo al Museo. I 20 anni dell'Associazione Amici del Museo del Patrimonio Industriale M. Preite, The European Route of Industrial Heritage (ERIH). Una visione europea del patrimonio industriale G. Dalle Donne, La più antica fabbrica bolognese? Da collegio a fabbrica dei panni di lana: un edificio dimenticato in Via del Porto D. Girardi, L'esperienza dei musei d'impresa in Veneto. Un connubio virtuoso tra impresa, territorio e turismo A. Cavedoni, E. Rebellato, Francesco Simoncini. L'uomo, l'imprenditore, il progettista di caratteri   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2018 P. Furlan, "Mettiamo in prima linea il pane quotidiano". Il Sindaco Francesco Zanardi e il Forno del pane C. Berselli, E. Perazzo, Bella impresa! Storie di lavoro e ordinario coraggio M. Biancardi, A. Cazzoli, M. Giuffrè, N. Maragucci, Le conserve da neve. Studio, conoscenza e diffusione di architetture dimenticate S. Lenzi, Il canale Emiliano Romagnolo nello sguardo di Enrico Pasquali F. Fabbri, Il Museo della macchina a vapore. Franco Risi tra esperienze di vita, restauro e collezionismo F. Risi, S. Risi, Locomobili Richard Garrett &amp; Sons   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2018 P.P. Poggio, Dalla fondazione Micheletti al Musil di Brescia E. Landucci, Il Molino Parisio di Bologna S. Ricciardi, F. Villa, S. Rini, Il tinkering va al museo V. A. Lupo, Storia e museogragia delle caldaie a vapore in Italia G.L. Agnoli, P.G. Molari, La coclea per il sollevamento dell'acqua. Modelli didattici e recenti aggiornamenti sulla sua storia A. Zoeddu, Coclea o vite di Archimede di Zavaglia-Franchini   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2019 M. Fornasini Sirani, La Fabbrica del Fututo. Il Futuro è Oggi! F. Celaschi, Produrre nella rivoluzione digitale M. A. A. Areces, Il patrimonio industriale delle Asturie N. Di Gaetano, Dal filo di seta al tessuto. L'antica arte della tessitura bolognese B. Fragnelli, Il motociclismo bolognese e la pubblicità negli anni Cinquanta   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2019 D. Lorenzone, Locomobili De Morsier, Bologna S. Bartolini, La chiave a stella. Un esperimento di Labour Public History L. Boschi, M. Palmieri, M Pedrazzi, F. Todisco, Musei e accessibilità. Un progetto del Comune di Blogna rivolto alle persone con disabilità o con esigenze speciali T. Posati, R. Zamboni, La seta nel terzo millennio tra scienza e innovazione G. Porcheddu, C. Saltarelli, A. Zoeddu, Il cibo del potere. A cena con i Senatori bolonesi del Settecento   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2020 E. Betti, Genere, lavoro e cultura tecnica tra passato e futuro G. Tassinari, Il lavoro femminile in Emilia-Romagna. Uno sguardo quantitativo tra secondo Novecento e nuovo Millennio B. Fragnelli, L'IstitutoTecnico Industriale Femminile di Bologna. Breve storia di una scuola comunale negli anni Sessanta L. Santoli, Una donna diplomata Perito a Bologna negli anni Sessanta. L'Istituto Tecnico Industriale Femminile, le esperienze professionali G. Bezzi, L. Ferranti, L. Garofalo, R. Michelini, Imparare un mestiere. Formazione professionale: aspettative, speranze e ambizioni nell'Italia del secondo dopoguerra F. Cozza, Storie e identità. Donne che raccontano l'esperienza delle 150 Ore   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2020 M. Grandi, Il mulino da seta "alla bolognese". Una sperimentazione storico-museale P. Foschi, La seta bolognese e la famiglia Bolognini in Europa fra Medioevo ed Età Moderna A. Frisinghelli, La seta a Rovereto. Filatoi, imprenditori e mercati G. Albertazzi, F. Fabbri, L'allevamento dei bachi da seta nelle testimonianze di ex contadine/i della pianura bolognese I. Bisetti, Gelsi a Bologna, dall'epoca della seta ai giardini odierni M. Petazzini, Il gelso nella letteratura, dalla Cina a Manzoni, Pascoli, D'Annunzio   SCUOLAOFFICINA N. 1 - 2 DEL 2021 M. Grandi, Il progetto "Moto bolognesi" A. Campigotto, B. Fragnelli, E. Ruffini A. Zoeddu, Le esposizioni precedenti: 2003-2018 B. Fragnelli, Costruttori bolonesi di motociclette 1904-1960 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/103277 Thu, 15 Oct 2020 Thu, 15 Oct 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/copertina_so_2_2014_.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna App Museon Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/106994 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/museon_1.jpg' /></p> La mostra Moto bolognesi degli anni 1950-1960 (insieme alla sezione dedicata all'Antica Bologna dell'acqua e della seta, già disponibile) si arricchisce di un nuovo dispositivo per approfondire i contenuti e favorire il percorso di visita. Attraverso l'app Museon, disponibile in versione iOS e Android, i contenuti, oltre che letti sui propri dispositivi mobili, possono anche essere ascoltati grazie al sistema di lettura vocale, seguendo la numerazione presente lungo il percorso (dal 50 al 59). La app può essere anche utilizzata per preparare la visita o per successivi approfondimenti. Per accedere ai contenuti occorre scaricare l'app MuseOn dagli store dei dispositivi mobili e inquadrare il codice QR del percorso, disponibile qui oppure sul sito https://museon.it/bolognamusei/ http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/106994 Mon, 10 Aug 2020 Mon, 10 Aug 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/museon_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna