Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897 Museo del Patrimonio Industriale it-it info@comune.bologna.it Copyright 2018 Officine degli errori: il tinkering a scuola Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95370 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/scribbling_machine_1.jpg' /></p> Da martedì 4 Settembre 2018, il Museo del Patrimonio Industriale e INAF-OAS propone un corso di formazione gratuito dedicato al tinkering rivolto ai docenti delle scuole primarie. Sviluppata dall’Exploratorium di San Francisco a partire da esperienze e ricerche del MIT, il Tinkering è una nuova metodologia educativa per l’apprendimento in STEM (science – technology - engineering - mathematics) con un forte potenziale per lo sviluppo di innovazione, creatività e motivazione. Oggi viene considerata come una modalità molto efficace nel coinvolgere persone con diversi livelli di esperienza e interesse nell’esplorazione di concetti, pratiche e fenomeni legati alla scienza e alla tecnologia. Dopo una prima sperimentazione presso il Museo, che ha visto la realizzazione di una serie di laboratori di tinkering per il grande pubblico, INAF-OAS e Museo del Patrimonio Industriale propongono per l’anno scolastico 2018-19 un corso di formazione per insegnanti delle scuole Primarie dedicato a questa nuova metodologia di apprendimento. PROGRAMMA: Martedì 4 Settembre 2018, ore 9:00 Le idee di base del tinkering (2h) Laboratorio pratico (2h) Martedì 11 Settembre 2018, ore 9:00Approfondimento sulle idee pedagogiche di base; l’importanza delle discipline STEM e l’alfabetizzazione digitale nella società della conoscenza; dimensione di genere (2h) Laboratorio pratico (2h) Giovedì 13 Settembre 2018, ore 9:00 Strategie di facilitazione, collaborazione playfullness (2h) Idee per fare tinkering in classe (2h) Tra Ottobre e 2018 e aprile 2019: Laboratorio di tinkering presso il Museo in cui ogni partecipante singolarmente svolgerà il ruolo di facilitatore per la propria classe (2h)Prove pratiche in classe da documentare (2h)Laboratorio di tinkering presso il Museo in cui ogni partecipante singolarmente svolgerà il ruolo di facilitatore per la classe di un altro insegnante (2h) – Opzionale A Maggio in data da concordare: Dopo che tutti i corsisti avranno svolto il laboratorio in Museo e le attività in classe apriremo una discussione sull’attività svolta; riflessione, documentazione e scrittura di un documento finale condiviso (4h) Il Museo del Patrimonio Industriale, grazie al sostegno dell’Associazione Amici del Museo del Patrimonio Industriale, mette a disposizione per ogni partecipante un kit base di materiali per riproporre in aula in laboratori di tinkering. Modalità di prenotazione: vedi allegato   http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95370 Tue, 04 Sep 2018 Tue, 04 Sep 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/scribbling_machine_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Bologna città d'acqua Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95421 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/canaleincapodilucca_2.jpg' /></p> Mercoledì 11 Luglio dalle ore 18:00 alle 21:30 si propone il percorso guidato con bus dedicato di CityRedBus: Bologna città d’acqua.Pur  non essendo dotata di significativi corsi d’acqua naturali né di uno sbocco sul mare, Bologna ha saputo fare dell’acqua un’importante risorsa, realizzando a partire dalla fine del XII secolo un complesso sistema idraulico artificiale composto da chiuse, canali e chiaviche, sfruttandola in numerosi opifici (mulini da seta, pelacanerie, gualchiere, mulini da grano, pile da riso, ecc.), e utilizzandola come via di comunicazione lungo il Navile fino a Venezia.Il percorso vuole ricostruire in tre tappe la storia dell’antica Bologna città d’acqua: dal Museo del Patrimonio Industriale dove con plastici, filmati, modelli funzionanti ed exhibit rivivremo la storia della città e dei suoi canali, alla Chiusa di Casalecchio, da cui ha origine il Canale di Reno, per terminare, dopo un rinfresco, al MAMbo, dove un tempo si trovava il porto canale.Ritrovo: ore 17:45 in Piazza Malpighi Costo a partecipante: 21 euro comprensivo di trasporto in bus, visite guidate, ingressi ai musei e aperitivo (18 euro per possessori CARD Musei). L’attività si svolgerà solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.Per prenotazione: cityredbus.com http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95421 Wed, 11 Jul 2018 Wed, 11 Jul 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/canaleincapodilucca_2.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Premiazione ITS MAKER Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95337 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/imparalamacch_1.gif' /></p> Mercoledì 27 Giugno dalle ore 18:00 si svolge presso la Sala Audotorium del Museo del Patrimonio Industriale, la premiazione degli studenti dei corsi di ITS MAKER. ITS MAKER è l’Istituto Superiore Meccanica, Meccatronica, Motoristica e Packaging dell’Emilia Romagna. Realizza percorsi biennali post diploma d’eccellenza, finalizzati all’ingresso nelle migliori aziende meccaniche e meccatroniche dell’Emilia Romagna. L’offerta formativa si differenzia da quella universitaria in quanto caratterizzata da una didattica fortemente laboratoriale e pratica, realizzata con docenti esperti del settore e con un’alta percentuale della formazione svolta in azienda. Al termine dei corsi è rilasciato dal Ministero dell’Istruzione un diploma di V livello EQF, valido in Italia e in Europa. Con cinque sedi a Bologna, Modena, Reggio Emilia, Fornovo Taro (PR) e Forlì e otto percorsi formativi, ITS MAKER è oggi uno dei più grandi ITS a livello nazionale e rappresenta il cuore del polo tecnologico della meccanica, meccatronica e automazione dell’Emilia Romagna.Segue visita guidata al Museo e aperitivo. http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95337 Wed, 27 Jun 2018 Wed, 27 Jun 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/imparalamacch_1.gif 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Il treno ha fischiato! Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95336 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/clair1.gif' /></p> Domenica 24 Giugno 2018 dalle ore 15:30, il Museo, in occasione de “La campagna a vapore”, propone la visita guidata gratuita su prenotazione: Il treno ha fischiato!.Un percorso attraverso le collezioni del Museo per approfondire, prendendo spunto da testi letterari e brani musicali, la storia delle trasformazioni sociali, urbanistiche, economiche, conseguenti all’introduzione della macchina a vapore, che hanno modificato, nel corso del XIX secolo, sia l’aspetto della città che le abitudini e i modi di vita dei bolognesi.A seguire i partecipanti potranno raggiungere (su navetta dedicata) il Museo della Civiltà Contadina di San Marino di Bentivoglio per assistere alle ore 17.00 alla conferenza “la campagna a vapore”, con storici ed esperti del settore, sui temi del bracciantato e del lavoro delle macchine in campagna, cui seguirà la rievocazione storica “La campagna a vapore”. Si potrà infine assistere alla riproduzione di lavorazioni, ormai abbandonate ma piene di fascino: come la trebbiatura e l’aratura funicolare che documentano un passaggio fondamentale nella storia dell'agricoltura: l'avvento della macchina a vapore.La visita guidata e l’ingresso al Museo sono gratuiti. Navetta gratuita per chi vuol partecipare alla conferenza al Museo di S. Marino con rientro alle ore 20:00.Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì  22 Giugno alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95336 Sun, 24 Jun 2018 Sun, 24 Jun 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/clair1.gif 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Alla scoperta delle macchine termiche! Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95335 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/vivere_a_bologna_ottocento_7.jpg' /></p> Sabato 23 Giugno 2018 dalle ore 16:30, il Museo propone, in occasione de “La campagna a vapore”, l'attività gratuita su prenotazione: Alla scoperta delle macchine termiche! laboratorio-visita guidata per famiglie.Un approfondimento sull’uso del vapore come fonte di energia, che sfruttando modelli, esperimenti e prove ricostruirà l’evoluzione delle macchine termiche: dall’eolipila e dal tempio di Erone (scienziato vissuto nel I secolo d.C.), alle macchine progettate da Thomas Savery e Thomas Newcomen nell’Inghilterra del XVIII secolo, fino all’invenzione della macchina a vapore di Watt, con tutte le conseguenti implicazioni in campo economico, sociale e storico. A seguire i partecipanti potranno raggiungere (su navetta dedicata) il Museo della Civiltà Contadina di San Marino di Bentivoglio per assistere alle ore 18.00 alla rievocazione storica “la campagna a vapore” nel corso della quale si potrà assistere alla riproduzione di lavorazioni, ormai abbandonate ma piene di fascino: la scavezzatura, la gramolatura, la stigliatura della canapa e il funzionamento dell'idrovora che documentano un passaggio fondamentale nella storia dell'agricoltura: l'avvento della macchina a vapore.L'attività e l’ingresso al Museo sono gratuiti. Navetta gratuita per chi vuol partecipare alla rievocazione al Museo di S. Marino con rientro alle ore 20:00.Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì  22 Giugno alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95335 Sat, 23 Jun 2018 Sat, 23 Jun 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/vivere_a_bologna_ottocento_7.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Campi estivi 2018 al Museo Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/94974 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/libro_1_1_2_1_2_1_1_1_1.jpg' /></p> Anche quest’anno il Museo del Patrimonio Industriale organizza laboratori estivi su prenotazione rivolti ai ragazzi dai 4 ai 13 anni che partecipano ai campi solari. Tali attività sono state pensate per affrontare in modo divertente e coinvolgente semplici nozioni di fisica, chimica, tecnologia e storia, per avvicinare anche i più piccoli a queste tematiche in modo da rendere la scienza, attraverso giochi, esperimenti e animazioni, qualcosa di affascinante ed intrigante. I laboratori, riservati ai gruppi dei campi estivi (min 10 - max 30 partecipanti), disponibili su prenotazione al mattino dal martedì al venerdì, sono articolati per fasce d’età, hanno la durata di 75 minuti e un costo di 5 euro a partecipante.Per ulteriori informazioni e prenotazioni:tel. 051 6356605-06 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/94974 Mon, 04 Jun 2018 Mon, 04 Jun 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/libro_1_1_2_1_2_1_1_1_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Il Canale Emiliano Romagnolo nello sguardo di Enrico Pasquali Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95149 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/2_pasquali.jpg' /></p> Mercoledì 23 Maggio alle ore 17:30 inaugura al Museo l’esposizione fotografica: Il Canale Emiliano Romagnolo nello sguardo di Enrico Pasquali dedicata ad uno dei maestri del neorealismo italiano.La promessa di regalare al visitatore suggestioni uniche ed originali del nostro territorio - racchiuse già nel titolo della mostra per immagini Il Canale Emiliano Romagnolo nello sguardo di Enrico Pasquali - viene ampiamente mantenuta nel collage di emozioni in bianco e nero che il Consorzio CER ha ideato ed organizzato con la collaborazione di numerosi partners per valorizzare non solo una delle opere idrauliche più importanti del paese, ma per celebrare l’attività dell’uomo laborioso.L’esposizione fotografica – che resterà aperta fino al 25 Novembre 2018 - consegna al nostro presente la rilevanza del Canale per le economie agroalimentari di parte dell’Emilia e di gran parte della Romagna e al contempo ci fa compiere un salto all’indietro, in universo composito, fatto di essenzialità, cruda, reale, quasi documentaristica del maestro di neorealismo di Castel Guelfo, nato in quella fetta di terra bagnata dal Sillaro spesso indicata come spartiacque di confine tra l’Emilia e la Romagna, che ha iniziato il “mestiere” di fotografo a Medicina “Pasquali – ha commentato il presidente del Canale Emiliano Romagnolo Massimiliano Pederzoli –  fu testimone ed interprete delle attività di costruzione dell’infrastruttura e il suo accurato lavoro di osservazione ed indagine scavò talmente a fondo, che ancora oggi proietta e non dimentica il sacrificio dell’uomo che caratterizzò la sua intera opera di attento indagatore della vita nelle campagne”.Alla presentazione della mostra, curata da Sonia Lenzi, interverranno Roberto Grandi (Presidente dell’Istituzione Bologna Musei) e Paolo Mannini (Direttore Generale del Canale Emiliano Romagnolo).In mostra una scelta significativa dei lavori di Enrico Pasquali degli anni 1950-’60 e un video con una ricca serie di testimonianze orali e interviste a lavoratori, tecnici, progettisti e dirigenti, protagonisti dell’avviamento dei lavori del Canale Emiliano Romagnolo, realizzate nel 2014 da Sonia Lenzi, con la regia di Enza Negroni. http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95149 Wed, 23 May 2018 Wed, 23 May 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/2_pasquali.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Moto bolognesi C.M trent'anni memorabili 1929-1959 Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/94878 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/23__c.m_cap._i__par._1.1_2.jpg' /></p> Prorogata sino al 14 Ottobre 2018 la mostra: “Moto bolognesi C.M trent'anni memorabili 1929-1959, presso il Museo del Patrimonio Industriale.La C.M, fondata da Mario Cavedagni, ha avuto un ruolo importante nella storia del motociclismo bolognese. Con una direzione di grande competenza, pur con risorse limitate, conquistò un suo spazio tra le marche locali e nazionali. Seppe infatti dare risposta alle richieste del mercato con macchine eccellenti per il turismo, lo sport, e l’impiego commerciale. Propose modelli di tutte le cilindrate con ogni possibile variante, ma sempre con adeguati criteri costruttivi, finiture curate ed eleganti, partecipando con buoni risultati alle competizioni dell’epoca.L'esposizione può essere visitata negli orari di apertura del Museo previo pagamento del biglietto di accesso al Museo.Per informazioni: telefono 051.6356611. http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/94878 Sat, 10 Feb 2018 Sat, 10 Feb 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/23__c.m_cap._i__par._1.1_2.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna