Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897 Museo del Patrimonio Industriale it-it info@comune.bologna.it Copyright 2018 L’aria: aerei, aquiloni e missili Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96390 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/giocando_con_aria_mongolfiera_2.jpg' /></p> Sabato 10 Novembre 2018 alle ore 16:00, il Museo del Patrimonio Industriale propone su prenotazione l'attività L’aria: aerei, aquiloni e missili dedicata ai bambini dai 6 ai 10 anni.Esperienze di laboratorio e giochi scientifici per conoscere l’aria e costruire oggetti volanti con materiali di riciclo.Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 9 Novembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96390 Sat, 10 Nov 2018 Sat, 10 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/giocando_con_aria_mongolfiera_2.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Le macchine per il cibo Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96380 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/08def_1_1.jpg' /></p> Domenica 4 Novembre 2018 alle ore 16:00, il Museo del Patrimonio Industriale propone una visita guidata su prenotazione dedicata a: “Le macchine per il cibo”. Tra XIX e XX secolo i processi di industrializzazione modificano le abitudini alimentari dei bolognesi, mentre nuove tecnologie consentono la diffusione di prodotti prima riservati solo a una stretta cerchia. È il caso della mortadella, per secoli prodotto di lusso, che – grazie a diverse innovazioni brevettate – viene lavorata e inscatolata con costi contenuti e spedita in grandi quantità all’estero. Altre aziende cittadine recepiscono le novità tecnologiche come la Zamboni che dal 1910 costruisce macchine da pasta in grado di produrre e confezionare le prelibatezze locali come i tortellini. Negli stessi anni la Majani, tra le prime aziende bolognesi ad acquistare una macchina a vapore, inventa il goloso cremino “FIAT”. Nel 1927 l'A.C.M.A. produce la prima macchina per dosare e impacchettare l'idrolitina, mentre Bruto Carpigiani, più tardi, disegna un'innovativa macchina da gelato che impone l'azienda sul mercato internazionale.Gli anni del boom economico vedono l'industria bolognese concentrarsi sul meccanopackaging alimentare, prime fra tutte ACMA e G.D (dolciumi e cioccolata), Corazza (dadi da brodo), IMA (tè e tisane), che con macchine sempre più veloci, precise e igieniche danno vita ad un distretto industriale moderno e flessibile, basato su continui processi di innovazione tecnologica delle macchine. Visita guidata e ingresso gratuito per prima domenica del mese.Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 2 Novembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611. http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96380 Sun, 04 Nov 2018 Sun, 04 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/08def_1_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna La fata Elettricità Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96327 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/elettricit_2_3_1_1_1_1_1_1_1_2.jpg' /></p> Sabato 3 Novembre 2018 alle ore 16:00 il Museo del Patrimonio Industriale propone il laboratorio su prenotazione: La fata elettricità dedicato ai ragazzi dagli 8 ai 12 anni.Alla fine del XIX secolo si diffuse in Europa e in America il fenomeno della “fisica popolare” col quale si mostravano al grande pubblico le curiosità del mondo scientifico, percepito allora come invisibile e misterioso e che suscitava sorpresa e meraviglia. È proprio in quel contesto che il fenomeno elettrico assunse il curioso nome di fata elettricità.Traendo spunto da questa storica tradizione divulgativa, il Museo ha pensato di ripercorrere con piccole verifiche e giochi (come “la danza dei forzati”, “il pendolino elettrico” e “la pila con le mani”)  le tappe più significative delle scoperte legate all'elettricità: dagli esperimenti di Talete di Mileto sull’elettricità statica, fino alla costruzione delle prime macchine elettrostatiche in grado di produrre scintille, all’invenzione della pila di Volta nel 1799 e agli esperimenti di Faraday sull’induzione elettromagnetica.Il laboratorio costa 5 euro, l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi iscritti e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 2 Novembre alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96327 Sat, 03 Nov 2018 Sat, 03 Nov 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/elettricit_2_3_1_1_1_1_1_1_1_2.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Il cibo tra città e campagna lungo il Navile Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95989 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/antica_bologna_4_1_1_2.jpg' /></p> Mercoledì 31 Ottobre 2018 alle ore 15:00, in occasione del Trekking Urbano, il Museo propone una breve visita guidata al Museo ed una passeggiata lungo il Navile sino all'antico Porto della città (viale Don Minzoni).Bologna vanta una lunghissima tradizione in campo culinario: numerose sono infatti le prelibatezze che le hanno valso l'appellativo di “grassa”, prime fra tutte i tortellini e la mortadella. Dopo una breve visita al Museo, dove attraverso macchine, exhibit e pannelli si racconterà la storia della mortadella (cibo raffinato già apprezzato nel XVII secolo) e delle maggiori imprese alimentari bolognesi moderne (Majani, Zamboni &amp; Troncon, Carpigiani, IMA e G.D), la passeggiata proseguirà lunga l'antica restara del canale Navile, sino alla fine del XIX secolo protagonista degli scambi commerciali della città, individuando alcune rimanenze di archeologia industriale legate al cibo come la pila da riso e i mulini da grano del Battiferro, giungendo infine alla Salara, antico magazzino del sale fondamentale per la conservazione dei cibi e l'ex Forno del Pane voluto in piena Grande Guerra dal sindaco Zanardi.La visita guidata e l’ingresso al Museo sono gratuiti per i soli partecipanti al trekking. Per informazioni: telefono 051.6356611Per la prenotazione (obbligatoria): www.bolognawelcome.com http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95989 Wed, 31 Oct 2018 Wed, 31 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/antica_bologna_4_1_1_2.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Elettricità: l'energia del futuro Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95986 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/elettricit_2_3_1_1_1_1_1_1_1_1.jpg' /></p> Domenica 28 Ottobre 2018 alle ore 16:00 il Museo del Patrimonio Industriale, nell'ambito della Festa della Storia, propone una visita guidata-laboratorio su prenotazione: Elettricità: l'energia del futuro dedicato ai ragazzi dagli 8 anni in su e alle loro famiglie. L'attività è pensata per adulti e bambini ed è dedicata al primo generatore di corrente elettrica: la pila, inventata da Alessandro Volta nel 1799. I visitatori potranno intraprendere un viaggio per conoscere la storia e l'utilizzo di alcune macchine elettriche. Lungo le sale del Museo sarà possibile mettere in funzione un modello di pila e uno di macchina di Wimshurst, utilizzare la bottiglia di Leida, azionare il rocchetto di Ruhmkorff e cimentarsi nella trasmissione di un messaggio istantaneo con il telegrafo. Come equipaggiamento, adulti e ragazzi, come i viaggiatori del passato, avranno a disposizione bagagli e mappe per orientarsi e per effettuare piccoli esperimenti così da meglio comprendere la potenza e la versatilità dell'energia elettrica protagonista indiscussa dei nostri tempi. L'attività è gratuita previo pagamento del biglietto di accesso al Museo (5-3 euro). Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 26 Ottobre alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95986 Sun, 28 Oct 2018 Sun, 28 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/elettricit_2_3_1_1_1_1_1_1_1_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna La scienza curiosa Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95985 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/superlab_2_2_1_2_1_1_1_1.jpg' /></p> Sabato 27 Ottobre 2018 alle ore 16:00, il Museo del Patrimonio Industriale propone su prenotazione l'attività La scienza curiosa dedicata ai bambini dai 6 ai 10 anni.Giochi ed esperimenti per capire semplici principi scientifici in un curioso viaggio di scoperta ed approfondimento di alcune leggi della fisica, della meccanica e dell’ottica. I ragazzi, protagonisti in prima persona come piccoli scienziati, assisteranno ad alcuni esperimenti spettacolari, ribattezzati con nomi simpatici e divertenti: “la pila con le mani”, “il palombaro”, “la danza dei forzati”.Attraverso queste ed altre insolite esperienze, il percorso si propone di fornire informazioni e curiosità sul mondo che ci circonda, coinvolgendo i ragazzi nell'attività con semplici prove e stimolando in loro la voglia di conoscere e capire.Il laboratorio costa 5 euro mentre l’ingresso al Museo è gratuito per i ragazzi e un accompagnatore. L’ingresso al Museo è – per tutti gli altri – a pagamento (5-3 euro).Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 26 Ottobre alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95985 Sat, 27 Oct 2018 Sat, 27 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/superlab_2_2_1_2_1_1_1_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Acqua: una sostanza speciale! Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95975 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/laboratoriobis_8.jpg' /></p> Domenica 21 Ottobre 2018 alle ore 16:00 il Museo, nell'ambito della Festa della Storia, propone una caccia al tesoro su prenotazione: Acqua: una sostanza speciale! dedicato a bambini dai 6 anni e famiglie. Una caccia al tesoro tra le collezioni del museo seguendo le tracce dell’acqua e dei suoi numerosi utilizzi nel corso del tempo come preziosa fonte di energia e importante via di comunicazione. Attività gratuita per famiglie previo pagamento del biglietto di accesso al Museo (5-3 euro). Per informazioni e prenotazione (obbligatoria e da effettuarsi entro venerdì 19 Ottobre alle ore 13:00): telefono 051.6356611 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95975 Sun, 21 Oct 2018 Sun, 21 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/laboratoriobis_8.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Scultura e Impresa, mostra personale dello scultore Michele D'Aniello Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96009 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/scultura_impresa.jpg' /></p> Sabato 20 Ottobre 2018 alle ore 17:00 si inaugura presso la Sala Auditorium del Museo del Patrimonio Industriale la 5° edizione di Scultura e impresa, mostra personale di Michele D'Aniello dal 20 Ottobre 2018 al 27 Gennaio 2019 con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Bologna e di Pianoro e di Unindustria Bologna.Il progetto, nato nel 2008, da un’idea dello scultore Michele D’Aniello, annovera ad oggi circa 80 aziende, nazionali ed internazionali, che in questi anni, con entusiasmo, hanno accolto e aderito a questo progetto positivo e innovativo di arte contemporanea. Ciò che la mostra presenta è il valore della bellezza e dell’ingegno, della tenacia e del coraggio; è la storia dei valori e il suo motto è riassunto in queste poche parole:“La forma dei Valori, i Valori della Forma”, da sempre filo conduttore di Scultura e Impresa e di tutta l’arte di D’Aniello. http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96009 Sat, 20 Oct 2018 Sat, 20 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/scultura_impresa.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Festival della cultura tecnica 2018 Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96318 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/festivalculturatecnica18.jpg' /></p> Il Museo partecipa alla quinta edizione del festival della cultura tecnica: Un ricco programma di incontri, dibattiti, dimostrazioni per un avventuroso percorso tra il fare e il pensare. In Museo laboratori, presentazioni di libri scientifici per ragazzi, conferenze e visite guidate.Dal 18 Ottobre al 17 Dicembre 2018.In allegato la programmazione http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96318 Thu, 18 Oct 2018 Thu, 18 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/festivalculturatecnica18.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Appuntamenti al Museo Ottobre 2018-Gennaio 2019 Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96060 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/didattica_4_1_1_1.jpg' /></p> Dal mese di Ottobre 2018 torna il calendario degli appuntamenti al Museo del Patrimonio Industriale: decine di incontri tra approfondimenti storici, visite guidate, laboratori e cacce al tesoro per ragazzi.Una particolare attenzione è dedicata ai fenomeni connessi alla storia produttiva del territorio analizzati attraverso le collezioni del museo, al tema delle macchine, motori di civiltà analizzate attraverso la tecnologia, la fisica, l'ingegneria, ma anche la storia e la storia dell'arte e al tema dell’astronomia, approfondito con un ciclo di conferenze in grado di soddisfare la curiosità di appassionati ed esperti del settore.In allegato la Programmazione ottobre '18 - gennaio '19 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/96060 Sun, 14 Oct 2018 Sun, 14 Oct 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/didattica_4_1_1_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Attività didattica per A.S. 2018-2019 Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95628 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/superlab_4_1_1.jpg' /></p> Anche quest'anno le attività didattiche sono gratuite per tutte le scuole grazie al sostegno dell'Associazione Amici del Museo del Museo del Patrimonio Industriale. Una nutrita offerta di visite guidate alle collezioni del Museo, laboratori scientifici, attività per i più piccoli.Sarà possibile prenotare on line a partire dall'11 Settembre 2018. In allegato le proposte educative http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95628 Tue, 11 Sep 2018 Tue, 11 Sep 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/superlab_4_1_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Officine degli errori: il tinkering a scuola Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95370 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/scribbling_machine_1.jpg' /></p> Da martedì 4 Settembre 2018, il Museo del Patrimonio Industriale e INAF-OAS propone un corso di formazione gratuito dedicato al tinkering rivolto ai docenti delle scuole primarie. Sviluppata dall’Exploratorium di San Francisco a partire da esperienze e ricerche del MIT, il Tinkering è una nuova metodologia educativa per l’apprendimento in STEM (science – technology - engineering - mathematics) con un forte potenziale per lo sviluppo di innovazione, creatività e motivazione. Oggi viene considerata come una modalità molto efficace nel coinvolgere persone con diversi livelli di esperienza e interesse nell’esplorazione di concetti, pratiche e fenomeni legati alla scienza e alla tecnologia. Dopo una prima sperimentazione presso il Museo, che ha visto la realizzazione di una serie di laboratori di tinkering per il grande pubblico, INAF-OAS e Museo del Patrimonio Industriale propongono per l’anno scolastico 2018-19 un corso di formazione per insegnanti delle scuole Primarie dedicato a questa nuova metodologia di apprendimento. PROGRAMMA: Martedì 4 Settembre 2018, ore 9:00 Le idee di base del tinkering (2h) Laboratorio pratico (2h) Martedì 11 Settembre 2018, ore 9:00Approfondimento sulle idee pedagogiche di base; l’importanza delle discipline STEM e l’alfabetizzazione digitale nella società della conoscenza; dimensione di genere (2h) Laboratorio pratico (2h) Giovedì 13 Settembre 2018, ore 9:00 Strategie di facilitazione, collaborazione playfullness (2h) Idee per fare tinkering in classe (2h) Tra Ottobre e 2018 e aprile 2019: Laboratorio di tinkering presso il Museo in cui ogni partecipante singolarmente svolgerà il ruolo di facilitatore per la propria classe (2h)Prove pratiche in classe da documentare (2h)Laboratorio di tinkering presso il Museo in cui ogni partecipante singolarmente svolgerà il ruolo di facilitatore per la classe di un altro insegnante (2h) – Opzionale A Maggio in data da concordare: Dopo che tutti i corsisti avranno svolto il laboratorio in Museo e le attività in classe apriremo una discussione sull’attività svolta; riflessione, documentazione e scrittura di un documento finale condiviso (4h) Il Museo del Patrimonio Industriale, grazie al sostegno dell’Associazione Amici del Museo del Patrimonio Industriale, mette a disposizione per ogni partecipante un kit base di materiali per riproporre in aula in laboratori di tinkering. Modalità di prenotazione: vedi allegato   http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95370 Tue, 04 Sep 2018 Tue, 04 Sep 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/scribbling_machine_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Il Canale Emiliano Romagnolo nello sguardo di Enrico Pasquali Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95149 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/2_pasquali.jpg' /></p> Mercoledì 23 Maggio alle ore 17:30 inaugura al Museo l’esposizione fotografica: Il Canale Emiliano Romagnolo nello sguardo di Enrico Pasquali dedicata ad uno dei maestri del neorealismo italiano.La promessa di regalare al visitatore suggestioni uniche ed originali del nostro territorio - racchiuse già nel titolo della mostra per immagini Il Canale Emiliano Romagnolo nello sguardo di Enrico Pasquali - viene ampiamente mantenuta nel collage di emozioni in bianco e nero che il Consorzio CER ha ideato ed organizzato con la collaborazione di numerosi partners per valorizzare non solo una delle opere idrauliche più importanti del paese, ma per celebrare l’attività dell’uomo laborioso.L’esposizione fotografica – che resterà aperta fino al 25 Novembre 2018 - consegna al nostro presente la rilevanza del Canale per le economie agroalimentari di parte dell’Emilia e di gran parte della Romagna e al contempo ci fa compiere un salto all’indietro, in universo composito, fatto di essenzialità, cruda, reale, quasi documentaristica del maestro di neorealismo di Castel Guelfo, nato in quella fetta di terra bagnata dal Sillaro spesso indicata come spartiacque di confine tra l’Emilia e la Romagna, che ha iniziato il “mestiere” di fotografo a Medicina “Pasquali – ha commentato il presidente del Canale Emiliano Romagnolo Massimiliano Pederzoli –  fu testimone ed interprete delle attività di costruzione dell’infrastruttura e il suo accurato lavoro di osservazione ed indagine scavò talmente a fondo, che ancora oggi proietta e non dimentica il sacrificio dell’uomo che caratterizzò la sua intera opera di attento indagatore della vita nelle campagne”.Alla presentazione della mostra, curata da Sonia Lenzi, interverranno Roberto Grandi (Presidente dell’Istituzione Bologna Musei) e Paolo Mannini (Direttore Generale del Canale Emiliano Romagnolo).In mostra una scelta significativa dei lavori di Enrico Pasquali degli anni 1950-’60 e un video con una ricca serie di testimonianze orali e interviste a lavoratori, tecnici, progettisti e dirigenti, protagonisti dell’avviamento dei lavori del Canale Emiliano Romagnolo, realizzate nel 2014 da Sonia Lenzi, con la regia di Enza Negroni. http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/95149 Wed, 23 May 2018 Wed, 23 May 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/2_pasquali.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna