Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897 Museo del Patrimonio Industriale it-it info@comune.bologna.it Copyright 2024 Campi estivi 2024 al Museo Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/109534 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/campi_estivi_24.jpg' /></p> Anche quest’anno il Museo del Patrimonio Industriale propone ai gruppi dei Campi Estivi, diverse esperienze laboratoriali e di gioco. Le attività, riservate ai ragazzi dai 6 ai 12 anni, sono pensate per affrontare in modo divertente e coinvolgente semplici nozioni di fisica, chimica, tecnologia e storia, per avvicinare anche i più piccoli a queste tematiche in modo da rendere la scienza, attraverso giochi, esperimenti e animazioni, qualcosa di affascinante ed intrigante. Le attività, tutte su prenotazione, hanno una durata di circa 75 minuti e sono pensate per gruppi di massimo di 30 bambini, con un costo di 5 euro per partecipante.   LABORATORI: DAI 4 AI 6 ANNI Dal chicco al pane La tecnologia del mulino ad acqua, il ciclo del grano e i diversi metodi di macinazione sono approfonditi utilizzando giochi, manipolazioni e modelli per avvicinare i più piccoli ai temi legati alla produzione del grano e alla sua trasformazione in farina. Viaggio nel mondo dei colori Esperimenti, giochi, effetti ottici e colori per scoprire ed approfondire alcuni fenomeni legati alla luce, ai colori e dalle ombre.   LABORATORI: DAI 6 AGLI 8 ANNI Giocare con l'aria Esperienze di laboratorio e giochi scientifici consentiranno di conoscere l’aria e di costruire oggetti volanti con materiali di riciclo. Magia dell’acqua Giochi, animazioni ed esperienze di laboratorio faranno da guida alla scoperta della sostanza acqua, delle sue caratteristiche, dei suoi comportamenti e delle sue particolarità.   LABORATORI: DAGLI 8 AI 11 ANNI Robot Un incontro per muovere i primi passi nel mondo della robotica e scoprire con piccoli robot e prove pratiche, cosa sono in grado di fare queste macchine e i loro tanti ambiti di utilizzo. Invenzioni in movimento Un laboratorio per divertirsi a realizzare con semplici materiali di recupero piccoli giochi che sfruttando alcuni principi fisici si muovono da soli!   Scarica qui le proposte per i campi estivi Per informazioni e prenotazioni: tel.  051 6356 605/610/612mail: museopat@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/109534 Mon, 03 Jun 2024 Mon, 03 Jun 2024 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/campi_estivi_24.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Un gelato al Museo: trova il personaggio misterioso! Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/109554 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/consumo_ambienti_1441_1_1.jpg' /></p> Domenica 26 maggio 2024 alle ore 16:00 si terrà, in collaborazione con il Gelato Museum Carpigiani, una grande caccia al... personaggio (e al gelato!) Attraverso una serie di giochi, rebus, indovinelli da risolvere, i partecipanti, dotati di un personale quaderno di lavoro, potranno passo dopo passo individuare le iniziali del personaggio misterioso che ha reso Bologna capitale mondiale delle macchine per gelato. L’attività, su prenotazione, è completamente gratuita e terminerà con una dolce sorpresa per tutti! Per informazioni e prenotazioni (obbligatoria da effettuarsi entro venerdì 24 maggio 2024 alle ore 13:00):tel. 051 6356600mail: museopat@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/109554 Sun, 26 May 2024 Sun, 26 May 2024 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/consumo_ambienti_1441_1_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Motor Valley Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/109297 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/motor_valley_simbolo_film_1.jpg' /></p> Nell'area dedicata alla motoristica è possibile assistere alla proiezione del docufilm: Motor Valley del regista Stefano Ferrari. Grazie al contributo di quasi quaranta protagonisti, in film racconta con i volti e le voci dei suoi protagonisti, cento anni di storia della valle dei motori, cioè di quella striscia lunga cento miglia nella quale sono sorti e continuano a conquistare trionfi, sportivi, commerciali e di alta qualità, alcuni fra i più grandi marchi di automobili e di motociclette del mondo. La Motor Valley è oggi una realtà d’eccellenza: sedicimila aziende dell’indotto e centinaia di migliaia di ingegneri, tecnici, addetti, operai specializzati ed artigiani. C’è poi il racconto dei partner e delle aziende, come: Formula One Group, Ferrari SpA, Maserati SpA, Gruppo Lamborghini, Dallara, Ducati, Pagani, Alpha Tauri, Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Il film ha la durata di circa 70 minuti; Regia di Stefano Ferrari, soggetto e sceneggiatura di Miria Burani, produzione di Miriste Aps, realizzazione di Cineframe, musiche originali di Stefano “Cisco” Bellotti.   http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/109297 Thu, 15 Feb 2024 Thu, 15 Feb 2024 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/motor_valley_simbolo_film_1.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Moto bolognesi M.M.: la collezione Tozzi e Mazzetti in Museo Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/108851 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/03_allestimenti_mm_2.jpg' /></p> In Museo è disponibile una nuova sezione espositiva dedicata ad una importante collezione di motociclette M.M., la casa costruttrice bolognese più importante della prima metà del Novecento. La collezione, acquisita dal Museo in comodato, rappresenta il coronamento di un lungo percorso che ha coinvolto la famiglia di Mario Mazzetti, la figlia Mirella ed il genero Giampaolo Tozzi, al fine di trarre dall'oblio una storia che ha risvolti tecnici, imprenditoriali e sportivi di altissimo livello. Lo testimoniano in modo inequivocabile le moto in esposizione che coprono tutto l'arco di vita dell'azienda, dagli anni Venti al secondo dopoguerra, ricercate a lungo, poi studiate e, quando necessario, restaurate in maniera filologica da esperti artigiani. Una collezione di cui fa parte una ingente documentazione aziendale gelosamente conservata dalla famiglia (cataloghi, dépliant, fotografie, disegni tecnici e brevetti), diventando punto di riferimento per tutti gli appassionati e collezionisti, dando anche vita al Registro Storico M.M. La nuova area allestitiva arricchisce gli spazi permanenti del Museo dedicati alla motoristica in cui sono presenti esemplari di motocicli, motori e componenti di alcune importanti aziende (G.D, F.B.M., Minarelli, Ducati, Idroflex, Marzocchi, Verlicchi) che testimoniano il ruolo preminente che l’area bolognese – terra di motori per eccellenza – ha svolto per tutto il Novecento, contestualizzandone gli scenari di evoluzione tecnica, produttiva e aziendale. Completa l'allestimento delle 18 motociclette un montaggio fotografico dedicato agli uomini e ai luoghi di lavoro della fabbrica ed è consultabile, secondo vari percorsi di indagine, una banca dati multimediale che presenta fotografie, dépliant, pubblicità e cataloghi che testimoniano il percorso aziendale della M.M. e dei circa 100 produttori di motociclette attivi sul territorio fino al 1960. Si tratta di un'esaustiva “enciclopedia” del motociclismo bolognese resa possibile grazie al contributo del mondo del collezionismo che ha conservato e messo a disposizione una ricca documentazione iconografica.   Per confermare la propria presenza e dei propri graditi familiari e amici: - telefono: 0516356611 - mail: museopat@comune.bologna.it   http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/108851 Sat, 11 Nov 2023 Sat, 11 Nov 2023 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/03_allestimenti_mm_2.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna Scuola Officina: numeri arretrati scaricabili liberamente Museo del Patrimonio Industriale http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/103277 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/copertina_so_2_2014_.jpg' /></p> Sono disponibili online tutti gli articoli a partire dal 2009 della rivista semestrale del Museo, ScuolaOfficina.   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2009 A. Campigotto, M. Grandi, Motociclette forever (pdf) E. Ruffini, Mario Mazzetti, con ingegno e con arte (pdf) E. Ruffini, Fabio Taglioni, la forza delle idee (pdf)   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2010 G. L. Fontana, Magneti Marelli. Marchi prestigiosi ed esperienze tecnologiche in un grande gruppo industriale M. Tozzi Fontana, Una giornata di studio sul patrimonio industriale dell'Emilia-Romagna M. T. Maiorino, Il rapporto scuola-lavoro tra storia e attualità Galloni et al., Il progetto scienze e tecnologie in Emilia-Romagna "Magia dell'acqua" al Museo del Patrimonio Industriale G. Musi, L. Parma, Le moto dei Pulismani" di Bologna   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2010 P. Mesto, Leopoldo Tartarini e la Italjet C. Donà, La filanda di Salzano, dalla produzione industriale alla produzione culturale R. Bruni, F. Fulvi, L'industrializzazione di primo '900 della Val Taro C. Ghiradini, La Premiata Fabbrica di Piani Melodici Giovanni Racca   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2011 I. Germani, Gli archivi di impresa in Emilia-Romagna: una realtà difficile E. Dubreuil, Un "archivio iconografico ditte" su pietre litografiche. La collezione del Museo del Patrimonio Industriale V. Marchesini, Marchesini Group protagonista della Bologna Packaging Valley R. Curti, Bruno Gnudi una vita con le macchine automatiche   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2011 G. Vachino, La "Fabbrica della ruota". Un lanificio verso il futuro T. Menzani, "Step by step". L'innovazione nella storia della meccanica strumentale italiana D. Spagna Musso, Tra storia e public art. Alberghi Diurni Cobianchi, 1911-2011 M. Romano, A partire da un vuoto su una mappa L. Bazzocchi, Imprenditoria e capitali stranieri nello sviluppo delle fonderie di ghisa italiane del XIX secolo V. A. Lupo e M. Sasanelli, Mulini e riserie del capitalismo agrario. Un itinerario tra Piemonte ed Emilia-Romagna   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2012 G. Sedioli, A.L.I.A.V. per un futuro oltre i primi 100 anni R. Martorelli, Per una storia dell'economia e dell'industria bolognese attraverso le memorie della Certosa C. Ghelfi, Cen Tec: il Tecnopolo dell'Università di Ferrara approda a Cento L. Monaco, Scienza e tecnologia per bambini piccoli: una nuova frontiera della didattica E. Ruffini, I primi anni di attività dell'Aeroporto di Bologna a Borgo Panigale (1931-1945)   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2012 A. Campigotto, Giordani: una famiglia, un'azienda A. Zoeddu, Giordani: una grande industria al servizio dei piccoli P. Pini, Giocattoli Giordani: note tecnico-costruttive C. Ghelfi, Gelato Museum Carpigiani: lo sviluppo di un progetto I. Germani, Archivio storico e Museo Ducati riconosciuti come beni culturali da tutelare C. De Maria, M. Troilo, L'archivio degli Istituti Aldini-Valeriani e sirani del Comune di Bologna Il "Nettuno d'Oro" a Giovanni Sedioli   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2013 G. Sedioli, Costruire il pensiero del fare P. Pini, Per i "dinamici" bambini italiani: la Ciclobalilla Giordani (1934-1950) L. Pezzella, E.R.-AMIAT. Il cluster della meccanica avanzata S. De Schampheleire, Il MIAT, Museo di Archeologia Industriale e tessile di Gand B. Rambaldi, Wilkens, Clementi, Mantel, Buccellati. Cent'anni di argenteria a Casalecchio di Reno   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2013 F. Nicolosi, Bruto Carpigiani, Dalla ruota a zeta all'autogelatiera:una vita tra ingegno e passione G. Predari, G. Piraccini, Curtisa. La produzione del ferrofinestra, 1930-1950 E. Ruffini, Distribuzioni speciali per motocicli. Studi ed esperimenti in area bolognese P. Travaglini, G. Zanetti, Progetto DeVision. Giovani designer di L.UN.A. al Museo del Patrimonio Industriale A. Pavone Coppola, Paolo Pasquini, progettista e costruttore SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2014 I. Adversi, I luoghi dell'industria fra trasformazione urbana e abbandono P.G. Molari, Le macchine come espressione più pura dell'ingegneria e fondamenta del Rinascimento F. Montella, Il distretto Biomedicale di Mirandola M. D'Aniello, La forma dei valori, i valori della forma. Sculture rivestite da materiali industriali L. Romagnoli, Andrea Romagnoli progettista ed imprenditore SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2014 E. Sesti, Lo studio Villani: fotografi di industria a Bologna S. Romano, Architettuta nelle fotografie dell'Archivio Villani A. Campigotto, L'Istituto Aldini-Valeriani nelle foto Villani A. Zoeddu, Una scuola alle Esposizioni. L'Istituto Aldini-Valeriani (1856-1911) E. Ruffini, Moto C.M, una vita avventurosa L. Molari, P.G. Molari, Il "tormento" del progettista negli appunti di Francesco di Giorgio SCUOLAOFFICINA N. 1 - 2 DEL 2015A. Cinotti, R. Curti, Le macchine del "ciclo" a Bologna. Ventennale della mostra "Fare macchine automatiche. Storia e attualità di un comparto produttivo. 1920-1994"T. Menzani, Tradizione, innovazione, automazione. Il packaging bolognese nel terzo millennio: una breve disamina quantitativaA. Cinotti, R. Curti, La subfornitura. Passa parola tra committenti e fornitoriV. Capecchi, Le sette dimensioni dell'industria del packaging bolognese. Una storia in controtendenza di successi economici e di valoriSCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2016 G. Sedioli, Tra sistema formativo e sistema produttivo: l'alternanza scuola-lavoro I. G. Minguzzi, FID. Fare impresa in Dozza V. Monteventi, FID. Storie di maestri e distanziali G. Genchi, Il Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi dell'Università degli Studi di Palermo J. Ibello, La nascita della nuova Manifattura Tabacchi di Bologna R. Grandi, Cesare Ratta. Teoria del testo, funzione sociale del tipografo, arte della stampa SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2016 P.G. Molari, M. Ceccarelli, come insegnare la Meccanica. Il metodo di Francesco Masi all'Università di Bologna e all'Istituto Aldini Valeriani G. Pedrocco, Operai ed artigiani bolognesi nella narrativa di Giuseppe Raimondi G. Dalle Donne, L'industria del rame nel bolognese. Dall'archivio di un imprenditore della prima metà dell'Ottocento G. Predari, Curtisa. La rivoluzione dell'alluminio, 1950-1980 A. Bugini, La divulgazione tecnico-scientifica per bambini e ragazzi in Italia dall'inizio del Novecento add oggi   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2017 M. Gamberini, S. Zagaria, Bologna e il gelato. Un dolce rapporto pluricentenario J. Ibello, A. Depaoli, G.L. Pirozzi, M. Ramello, P. Trivisonno, La Cartiera di Marzabotto F. Olivi, L. Pollato, Oltre l'Uomo. Da Leonardo alle Biotecnologie M. Grandi, Officine Ortopediche Rizzoli. 120 anni di storia C. Giordani, D. Strazzari, P. Geminiani, La transizione energetica. Un progetto didattico per le Scuole Secondarie di Primo Grado di Bologna e Provincia   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2017 D. Vacchi, Ci vediamo al Museo. I 20 anni dell'Associazione Amici del Museo del Patrimonio Industriale M. Preite, The European Route of Industrial Heritage (ERIH). Una visione europea del patrimonio industriale G. Dalle Donne, La più antica fabbrica bolognese? Da collegio a fabbrica dei panni di lana: un edificio dimenticato in Via del Porto D. Girardi, L'esperienza dei musei d'impresa in Veneto. Un connubio virtuoso tra impresa, territorio e turismo A. Cavedoni, E. Rebellato, Francesco Simoncini. L'uomo, l'imprenditore, il progettista di caratteri   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2018 P. Furlan, "Mettiamo in prima linea il pane quotidiano". Il Sindaco Francesco Zanardi e il Forno del pane C. Berselli, E. Perazzo, Bella impresa! Storie di lavoro e ordinario coraggio M. Biancardi, A. Cazzoli, M. Giuffrè, N. Maragucci, Le conserve da neve. Studio, conoscenza e diffusione di architetture dimenticate S. Lenzi, Il canale Emiliano Romagnolo nello sguardo di Enrico Pasquali F. Fabbri, Il Museo della macchina a vapore. Franco Risi tra esperienze di vita, restauro e collezionismo F. Risi, S. Risi, Locomobili Richard Garrett &amp; Sons   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2018 P.P. Poggio, Dalla fondazione Micheletti al Musil di Brescia E. Landucci, Il Molino Parisio di Bologna S. Ricciardi, F. Villa, S. Rini, Il tinkering va al museo V. A. Lupo, Storia e museogragia delle caldaie a vapore in Italia G.L. Agnoli, P.G. Molari, La coclea per il sollevamento dell'acqua. Modelli didattici e recenti aggiornamenti sulla sua storia A. Zoeddu, Coclea o vite di Archimede di Zavaglia-Franchini   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2019 M. Fornasini Sirani, La Fabbrica del Fututo. Il Futuro è Oggi! F. Celaschi, Produrre nella rivoluzione digitale M. A. A. Areces, Il patrimonio industriale delle Asturie N. Di Gaetano, Dal filo di seta al tessuto. L'antica arte della tessitura bolognese B. Fragnelli, Il motociclismo bolognese e la pubblicità negli anni Cinquanta   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2019 D. Lorenzone, Locomobili De Morsier, Bologna S. Bartolini, La chiave a stella. Un esperimento di Labour Public History L. Boschi, M. Palmieri, M Pedrazzi, F. Todisco, Musei e accessibilità. Un progetto del Comune di Blogna rivolto alle persone con disabilità o con esigenze speciali T. Posati, R. Zamboni, La seta nel terzo millennio tra scienza e innovazione G. Porcheddu, C. Saltarelli, A. Zoeddu, Il cibo del potere. A cena con i Senatori bolonesi del Settecento   SCUOLAOFFICINA N.1 DEL 2020 E. Betti, Genere, lavoro e cultura tecnica tra passato e futuro G. Tassinari, Il lavoro femminile in Emilia-Romagna. Uno sguardo quantitativo tra secondo Novecento e nuovo Millennio B. Fragnelli, L'IstitutoTecnico Industriale Femminile di Bologna. Breve storia di una scuola comunale negli anni Sessanta L. Santoli, Una donna diplomata Perito a Bologna negli anni Sessanta. L'Istituto Tecnico Industriale Femminile, le esperienze professionali G. Bezzi, L. Ferranti, L. Garofalo, R. Michelini, Imparare un mestiere. Formazione professionale: aspettative, speranze e ambizioni nell'Italia del secondo dopoguerra F. Cozza, Storie e identità. Donne che raccontano l'esperienza delle 150 Ore   SCUOLAOFFICINA N.2 DEL 2020 M. Grandi, Il mulino da seta "alla bolognese". Una sperimentazione storico-museale P. Foschi, La seta bolognese e la famiglia Bolognini in Europa fra Medioevo ed Età Moderna A. Frisinghelli, La seta a Rovereto. Filatoi, imprenditori e mercati G. Albertazzi, F. Fabbri, L'allevamento dei bachi da seta nelle testimonianze di ex contadine/i della pianura bolognese I. Bisetti, Gelsi a Bologna, dall'epoca della seta ai giardini odierni M. Petazzini, Il gelso nella letteratura, dalla Cina a Manzoni, Pascoli, D'Annunzio   SCUOLAOFFICINA N. 1 - 2 DEL 2021 M. Grandi, Il progetto "Moto bolognesi" A. Campigotto, B. Fragnelli, E. Ruffini A. Zoeddu, Le esposizioni precedenti: 2003-2018 B. Fragnelli, Costruttori bolonesi di motociclette 1904-1960 http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale/eventi/51897/id/103277 Fri, 01 Jan 2021 Fri, 01 Jan 2021 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/copertina_so_2_2014_.jpg 52993 Museo del Patrimonio Industriale Via della Beverara, 123 40131 Bologna