Museo Civico Medievale-Collezioni Comunali d’Arte-Museo Davia Bargellini http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895 Museo Civico Medievale-Collezioni Comunali d’Arte-Museo Davia Bargellini it-it info@comune.bologna.it Copyright 2018 Medioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia Museo Civico Medievale-Collezioni Comunali d’Arte-Museo Davia Bargellini http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93353 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/cesena_missorium.jpg' /></p> Nel 2018 2200 anni lungo la Via Emilia, il programma culturale organizzato in occasione della ricorrenza dei 2200 anni dalla fondazione romana di Modena, Parma e Reggio Emilia, aggiunge alle celebrazioni una mostra di archeologia a Bologna sul medioevo emiliano-romagnolo. Il capoluogo regionale, infatti - dal 17 febbraio al 17 giugno 2018 - ospita al Lapidario del Museo Civico Medievale l'esposizione Medioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia a cura di Sauro Gelichi (Professore Ordinario di Archeologia Medievale, Dipartimento Studi Umanistici, Università Ca’ Foscari Venezia) e di Luigi Malnati (Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le Province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara). La mostra, promossa da Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le Province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara in collaborazione con Istituzione Bologna Musei | Musei Civici d'Arte Antica, intende offrire una panoramica del territorio regionale attraverso quasi un millennio di storia, dalla Tardantichità (IV-V secolo) al Medioevo (inizi del Trecento). L’Emilia-Romagna, infatti, fornisce una prospettiva di ricerca privilegiata per la comprensione di fenomeni complessi che investono non solo gli aspetti politici, sociali ed economici, ma la stessa identità culturale del mondo classico nella delicata fase di passaggio al Medioevo. Il percorso espositivo si articola in sei sezioni tematiche. La I sezione è incentrata sul tema della Trasformazione delle città, ossia sull’evoluzione dei centri di antica fondazione in rapporto ai cambiamenti socio-economici e all’organizzazione delle nuove sedi del potere (laico ed ecclesiastico). Inaugurazione venerdì 16 febbraio 2018, ore 18.00 http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93353 Sat, 17 Feb 2018 Sat, 17 Feb 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/cesena_missorium.jpg 36155 Museo Civico Medievale Via Manzoni, 4 40121 Bologna Altomedioevo da scoprire Museo Civico Medievale-Collezioni Comunali d’Arte-Museo Davia Bargellini http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93697 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/croce_longobarda.jpg' /></p> Nell'ambito di "Impara l'arte...La domenica dei Musei Civici d'Arte Antica", visita guidata dal titolo: Altomedioevo da scoprire, a cura di Paolo Cova (Senza Titolo S.r.l. e ASTER S.r.l.)La visita si occuperà di una parte della collezione poco nota ma dal grande valore storico e artistico. Accanto alle celebri mura di selenite, negli spazi che furono teatro delle vicende politiche della città tardo antica e del primo medioevo, i visitatori saranno accompagnati alla scoperta dell'oreficeria longobarda fino alle realizzazioni della manifattura bizantina. http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93697 Sun, 28 Jan 2018 Sun, 28 Jan 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/croce_longobarda.jpg 36155 Museo Civico Medievale Via Manzoni, 4 40121 Bologna Scultori bolognesi del Settecento: Giuseppe Maria Mazza Museo Civico Medievale-Collezioni Comunali d’Arte-Museo Davia Bargellini http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93670 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mazza.jpg' /></p> Nell'ambito di "Impara l'arte...La domenica dei Musei Civici d'Arte Antica", visita guidata dal titolo: Scultori bolognesi del Settecento: Giuseppe Maria Mazza, a cura di Paolo Cova (RTI Senza Titolo S.r.l. e ASTER S.r.l.) http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93670 Sun, 28 Jan 2018 Sun, 28 Jan 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mazza.jpg 53174 Museo Davia Bargellini Questioni di stile Museo Civico Medievale-Collezioni Comunali d’Arte-Museo Davia Bargellini http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93650 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/immagineguidaestonia_1.jpg' /></p> Nell'ambito della mostra "La moda etnica estone dal passato al futuro", visita guidata a cura di Giancarlo Benevolo. A seguire laboratorio per bambini dai 4 ai 7 anni, dal titolo: Questioni di stile a cura di Angela Lezzi (RTI Senza Titolo S.r.l. e ASTER S.r.l.) http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93650 Sun, 21 Jan 2018 Sun, 21 Jan 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/immagineguidaestonia_1.jpg 88019 Museo del Tessuto e della Tappezzeria "Vittorio Zironi" Aemilia Ars: un progetto culturale e sociale Museo Civico Medievale-Collezioni Comunali d’Arte-Museo Davia Bargellini http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93669 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/aemilia_ars_4.jpg' /></p> Nell'ambito di "Impara l'arte...La domenica dei Musei Civici d'Arte Antica", visita guidata dal titolo: Aemilia Ars: un progetto culturale e sociale, a cura di Silvia Battistini http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93669 Sun, 21 Jan 2018 Sun, 21 Jan 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/aemilia_ars_4.jpg 36144 Collezioni Comunali d'Arte Piazza Maggiore 6, 40121 Bologna A zonzo per i musei Museo Civico Medievale-Collezioni Comunali d’Arte-Museo Davia Bargellini http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93620 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/a_zonzo_per_musei_2018.jpg' /></p> I Musei Civici d’Arte Antica in collaborazione con La QUADRERIA. Palazzo Rossi Poggi Marsili organizzano un ciclo di visite guidate che vedrà coinvolte opere presenti all’interno delle collezioni del Museo Civico Medievale, delle Collezioni Comunali d’Arte, del Museo Davia Bargellini e de La QUADRERIA. Palazzo Rossi Poggi Marsili, di proprietà dell’ASP Città di Bologna. Sarà possibile scoprire e ammirare, attraverso percorsi mirati, opere che facevano parte dell’ingente patrimonio pervenuto nei secoli alle antiche opere pie attraverso lasciti e donazioni di benefattori. A zonzo per i musei, percorso tra i patrimoni civici e delle antiche Opere Pie visita guidata alle Collezioni Comunali d'Arte e a La QUADRERIA di Palazzo Rossi Poggi Marsili, a cura di Paolo Cova (RTI Senza Titolo s.r.l. e ASTER s.r.l.) http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93620 Fri, 19 Jan 2018 Fri, 19 Jan 2018 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/a_zonzo_per_musei_2018.jpg 36144 Collezioni Comunali d'Arte Piazza Maggiore 6, 40121 Bologna La moda etnica estone dal passato al futuro Museo Civico Medievale-Collezioni Comunali d’Arte-Museo Davia Bargellini http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93428 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/immagineguidaestonia.jpg' /></p> La moda etnica estone dal passato al futuro a cura di Anu Hint al Museo del Tessuto e della Tappezzeria "Vittorio Zironi" di Villa Spada.Per la prima volta in Italia gli stilisti estoni espongono le loro nuove creazioni che traggono spunto dai vestiti tradizionali. L'esposizione, che comprende abiti, tessuti e foto, illustra e valorizza il linguaggio immaginario dell’arte etnica tra forme, colori e motivi decorativi, dimostrando così che quello stile, formatosi nel corso dei secoli, è ancora vivo. Gli stilisti estoni che operano nell’ambito della creazione etnica propongono nuove idee e nel contempo esaltano la ricchezza e l'attualità del loro costume tradizionale. L’Estonia è un paese nordico assai poco popolato, circa un milione di persone. L’attuale esposizione introduce la ricchezza e la varietà dei vestiti tradizionali: in Estonia se ne possono contare circa 90. L’estetica e l’abilità artistica del popolo si riflette nelle combinazioni dei colori dei vestiti tradizionali, negli ornamenti e nella gioielleria, mentre le componenti etniche che ritroviamo nei vestiti raccontano il passato e il modo in cui il popolo si è formato. Le influenze da altri popoli venivano adattate con le proprie possibilità, tradizioni e gusti. L’insieme dei vestiti tradizionali estoni si può suddividere in quattro gruppi principali: quelli delle zone settentrionali, orientali, meridionali e delle isole. Gli svedesi che alcuni secoli fa si stabilirono sulle isole e nella parte occidentale dell’Estonia lasciarono un’impronta molto significativa nell’abbigliamento popolare: la camicia lunga sotto, la camicia corta con le maniche, l'abito lungo con cucitura verticale sulla schiena (pikk-kuub). Nei costumi tradizionali troviamo altresì numerose somiglianze anche con gli altri popoli baltici, ovvero con i lettoni e i lituani: camicia tipo tunica, plaid rettangolare (sõba) e gonna rettangolare (vaipseelik). Le gonne e i cardigan più recenti a righe verticali erano già in uso in tutti e tre i popoli. Le influenze dei popoli slavi si manifestavano nell’Estonia orientale: l’usanza di portare la camicia sopra i pantaloni stretti da una cintura, le maniche lunghe della camicia, gli ornamenti intessuti nella stoffa. Alcune, poche, influenze finlandesi si trovano invece nell’Estonia settentrionale come le pantofole finlandesi. Generalmente i vestiti venivano suddivisi in tre gruppi: gli indumenti per feste, quelli di ogni giorno e gli abiti da lavoro. Il vestito tradizionale completo veniva regalato ai ragazzi per la cresima, la festa con cui si celebrava l’ingresso nell’età adulta. I completi rappresentati nel disegno rimasero in uso tra il Settecento e gli inizi del Novecento. I disegni “I vestiti tradizionali estoni” sono di Melanie Kaarma (1981). I campioni del tessuto di gonna in filo di lana e ordito di lino sono di Marika Samlik (2017) http://www.museibologna.it/arteantica/eventi/51895/id/93428 Sun, 17 Dec 2017 Sun, 17 Dec 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/immagineguidaestonia.jpg 88019 Museo del Tessuto e della Tappezzeria "Vittorio Zironi"