Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/38934 Museo Civico del Risorgimento it-it info@comune.bologna.it Copyright 2017 Sindacaliste emiliano-romagnole: cento nomi per cento anni Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91092 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/12_dicembrepelizza.jpg' /></p> Con Anna Salfi. Attraverso la storia di protagoniste al femminile della storia del sindacalismo viene ricostruito il percorso delle donne nel mondo del lavoro, delle loro battaglie, delle loro sconfitte e, sopratttutto delle loro conquiste (tra fine Ottocento e avanzato Novecento) dalle pionieristiche società di mutuo soccorso femminili alle leghe, dalle camere del lavoro al sindacato. Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. Museo del Risorgimento, Piazza Carducci, 5. A cura del Museo civico del Risorgimento in collaborazione con Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Comitato di Bologna. Ultimo incontro del ciclo 'Donne e uomini al lavoro. Immagini e suggestioni nelle arti figurative e nella musica.' Info: museorisorgimento@comune.bologna.it – tel. 051.225583 http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91092 Tue, 12 Dec 2017 Tue, 12 Dec 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/12_dicembrepelizza.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna “A tela e a seta ricamo in casa e fuori”. Donne al lavoro nel melodramma Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91091 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/5_dicembremestieri_femminili.jpg' /></p> Con Maria Chiara Mazzi. Regine afflitte, fanciulle sospirose, principesse abbandonate, madri sofferenti. Come la società, anche il teatro fa agire la donna solo nel mondo dei sentimenti. Eppure l’opera comica è piena di contadinelle sveglie, servette scaltre e governanti astute... Tuttavia è proprio nel mondo ‘libero’ del teatro a fianco di locandiere e vivandiere, appaiono nell’ Ottocento guerriere, attrici e operaie. Cambia il mondo, non solo nella finzione scenica, ma anche nella realtà. Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. Museo del Risorgimento, Piazza Carducci, 5. A cura del Museo civico del Risorgimento in collaborazione con Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Comitato di Bologna. Incontro del ciclo 'Donne e uomini al lavoro. Immagini e suggestioni nelle arti figurative e nella musica.' Info: museorisorgimento@comune.bologna.it – tel. 051.225583 http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91091 Tue, 05 Dec 2017 Tue, 05 Dec 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/5_dicembremestieri_femminili.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Più verità che mito | Donne al lavoro Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91090 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/28_novembreg._cadorin_le_tabacchine_1920.jpg' /></p> Con Jadranka Bentini. La donna lavoratrice è un'immagine nuova, spesso sfrontata, ancora ancella di una condizione subalterna che prende progressivamente a muoversi sicura nelle campagne come nelle fabbriche. Dalla seconda metà dell'Ottocento saranno anche le donne a raffigurare altre donne al lavoro, in un intreccio virtuoso fra creazione e narrazione. Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. Museo del Risorgimento, Piazza Carducci, 5. A cura del Museo civico del Risorgimento in collaborazione con Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Comitato di Bologna. Incontro del ciclo 'Donne e uomini al lavoro. Immagini e suggestioni nelle arti figurative e nella musica.' Info: museorisorgimento@comune.bologna.it – tel. 051.225583 http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91090 Tue, 28 Nov 2017 Tue, 28 Nov 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/28_novembreg._cadorin_le_tabacchine_1920.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna “O che bel mestiere, fare il carrettiere…” - Uomini al lavoro nel melodramma Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91089 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/att1etzm.jpg' /></p> Con Maria Chiara Mazzi. Cavalieri e principi sono ancora gli eroi del melodramma nell’Ottocento, anche se poco a poco si affacciano i mestieri del quotidiano, a mostrare la loro forza e persino la loro indispensabilità. Ecco entrare in scena barbieri e carrettieri, pescatori e marinai, banditi e barcaroli… ma anche pittori e poeti, scrittori, circensi e musicisti. Non era forse stato il cantante, Orfeo, il primo a salire su un palcoscenico dell’opera, all’inizio della sua storia? Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. Museo del Risorgimento, Piazza Carducci, 5. A cura del Museo civico del Risorgimento in collaborazione con Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Comitato di Bologna. Incontro del ciclo 'Donne e uomini al lavoro. Immagini e suggestioni nelle arti figurative e nella musica.' Info: museorisorgimento@comune.bologna.it – tel. 051.225583 http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91089 Tue, 21 Nov 2017 Tue, 21 Nov 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/att1etzm.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Titani ed eroi "Le magnifiche sorti e progressive" fra Otto e Novecento Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91088 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/14_novembre_allegoria_del_lavoro.jpg' /></p> Con Jadranka Bentini. E' la fucina di Vulcano ad essere assunta efficacemente dalle arti figurative fra Otto e Novecento per rappresentare i lavoratori di un nuovo mondo economico alle porte: quello industriale. L'operaio tipico si trasfigura in un eroe e diviene il Prometeo forgiatore della materia stessa del lavoro e del progresso, tra verismo e glorificazione del quotidiano. Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. Museo del Risorgimento, Piazza Carducci, 5. A cura del Museo civico del Risorgimento in collaborazione con Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Comitato di Bologna. Incontro del ciclo 'Donne e uomini al lavoro. Immagini e suggestioni nelle arti figurative e nella musica.' Info: museorisorgimento@comune.bologna.it – tel. 051.225583 http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91088 Tue, 14 Nov 2017 Tue, 14 Nov 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/14_novembre_allegoria_del_lavoro.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Farpi Vignoli - artista bolognese del ‘900 Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92382 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/vignoli_autoritratto1_1.jpg' /></p> Presentazione del Direttore dell’Accademia Belle Arti Bologna Enrico Fornaroli e dello scultore Mauro Mazzali, con visione di un video intervista a Vignoli realizzato nel suo studio di Poggio Grande di Castel S. Pietro. A seguire visita guidata alle opere conservate nel Collegio Artistico Venturoli, istituto di via Centotrecento che ospitò l’artista dal 1919 al 1927. Appuntamento in occasione del ventesimo anniversario della morte di Farpi Vignoli (1907-1997). Ingresso gratuito, non è richiesta prenotazione. Accademia Belle Arti Bologna, via delle Belle Arti 54. Info: 051 4226411 http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92382 Sat, 11 Nov 2017 Sat, 11 Nov 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/vignoli_autoritratto1_1.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Follie. Scappare dalla guerra, rincorrere la guerra Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92082 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mostra_ermada_follievolantino4.jpg' /></p> Visita guidata alla mostra con Mirtide Gavelli, Anna Grillini e Giacomo Bollini dell'Associazione Emilia Romagna al Fronte. Spesso la guerra è stata definita "follia", e la Grande Guerra non fece eccezione: milioni di morti, invalidi, vedove, orfani, portarono al crollo dell’Europa della Belle Époque e fecero traballare il mito del progresso senza fine. Nella mostra si affrontano alcuni aspetti: da una parte il volontarismo, una corsa verso un conflitto che si dimostrerà ben diverso rispetto alle aspettative; dall'altra il tema del trauma psicologico, della fuga fisica ma anche mentale dalla mostruosità quotidiana della guerra, che caratterizzò tutti i fronti del conflitto. Ingresso 5 euro, ridotto 3 euro. Non è necessaria la prenotazione. Museo del Risorgimento, Piazza Carducci 5, Bologna. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92082 Sun, 05 Nov 2017 Sun, 05 Nov 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mostra_ermada_follievolantino4.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Novella ‘800: aneddoti, curiosità e storie poco note di Bologna Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92148 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0didasco03.jpg' /></p> Nel silenzio dei chiostri, tra i cipressi e le lapidi, riposano i nostri antenati bolognesi, che pure vissero passioni intense: l'amore romantico, l'odio temibile, l'invidia e la gelosia. In questa visita ricorderemo vicende che ebbero per protagonisti i bolognesi e, insospettabilemente, il Cimitero della Certosa stesso. A cura di Didasco. Appuntamento ore 15 all’ingresso principale della Certosa (Cortile chiesa), via della Certosa 18. Prenotazione obbligatoria al numero 3481431230 (pom-sera). Didasco chiede un contributo di 10€ per adulti e 5€ per bambini sotto i 12 anni. Per ogni ingresso saranno devoluti 2€ per il restauro della Certosa. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92148 Sun, 05 Nov 2017 Sun, 05 Nov 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0didasco03.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Farpi Vignoli (1907 - 1997), lo scultore olimpico Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92381 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/vignoli_frassetto1.jpg' /></p> Protagonista della scultura locale e nazionale, esegue in Certosa poche opere, tutte contraddistinte da una fortissima originalità ideativa. Un percorso insieme a Roberto Martorelli e Massimo Vignoli. A cura del Museo del Risorgimento. Ingresso gratuito, non è richiesta prenotazione. Ritrovo all’ingresso principale della Certosa (Cortile chiesa), via della Certosa 18. Info: 051 225583 - museorisorgimento@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92381 Sat, 04 Nov 2017 Sat, 04 Nov 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/vignoli_frassetto1.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Morandi, Pancaldi, Manzù Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92352 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/556814aa.jpg' /></p> Un percorso con Lorenza Selleri e Roberto Martorelli dedicato alla creazione del monumento a Giorgio Morandi, progettato da Leone Pancaldi e ornato dal ritratto eseguito da Giacomo Manzù. Il restauro del Monumento verrà presentato da Augusto Giuffredi e Alfonso Panzetta con alcuni allievi dell'Accademia di Belle Arti di Bologna. A cura del Museo del Risorgimento. Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. Ritrovo all'Ingresso principale (Cortile chiesa), via della Certosa, 18. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92352 Thu, 02 Nov 2017 Thu, 02 Nov 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/556814aa.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna I sogni nel pensiero antico Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92355 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/179968d1.jpg' /></p> I sogni, lavoro notturno dell’anima, percezioni così strane e diverse da quelle sensoriali coscienti, provengono da un altro mondo o si formano nella nostra stessa mente? Se sono inviati da una divinità, in che misura possono orientarci per il futuro? Se invece sono opera della nostra mente, della memoria, delle emozioni, quali rapporti intrattengono con la realtà della nostra esistenza? Sul multiforme e misterioso universo dei sogni ascolteremo le voci di alcuni autori greci e latini. A cura di Francesco Amante e Elisabetta Riganti con letture di Fabio Farnè. Musiche a cura di Bologna Baroque. Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. Ritrovo all'Ingresso principale (Cortile chiesa), via della Certosa, 18. Info: museorisorgimento@comune.bologna.it  tel. 051225583 http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92355 Thu, 02 Nov 2017 Thu, 02 Nov 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/179968d1.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Segreti svelati. Passeggiata per Costa-Saragozza Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91665 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/villaggio_della_rivoluzione_fascista1.jpg' /></p> La zona compresa tra le vie Costa e Saragozza è stata testimone di vicende decisive per la città, ma questa periferia un tempo fu campagna ed è rimasta sempre in bilico tra esposizione e oblio. Fu scelta come sede del primo cimitero moderno perché decentrata e fuori mano, ma il cimitero stesso divenne polo di attrazione per i viaggiatori di tutta Europa. E anche il “posto tranquillo” scelto dagli Austriaci per fucilare il frate patriota Ugo Bassi era destinato a diventare uno dei posti meno “tranquilli” di Bologna. Qui fu scoperta la gigantesca necropoli di Felsina. E le tracce di quello che fu pomposamente definito “Villaggio della rivoluzione fascista” furono accuratamente occultate alla caduta del regime. Una passeggiata per svelare i segreti grandi e piccoli di una periferia discreta. Iniziativa gratuita con prenotazione obbligatoria cliccando qui. Ritrovo all'Ingresso monumentale della Certosa presso giardino Giacomo Bulgarelli, via della Certosa 16. Partenza ore 14.30, durata 3 ore per 3 km di percorso. Iniziativa nell'ambito di Trekking Urbano Bologna 2017. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91665 Wed, 01 Nov 2017 Wed, 01 Nov 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/villaggio_della_rivoluzione_fascista1.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Trine di filo, trine di marmo Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92457 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/210688m_5.jpg' /></p> Il Museo della Tappezzeria offre un’opportunità unica per ammirare i materiali e le forme degli abiti che saranno confrontati con un percorso in Certosa attraverso marmi che rappresentano abiti e accessori di abbigliamento, dalle vesti neoclassiche all'abbigliamento moderno. Un percorso alla scoperta di due secoli di buon gusto e moda, con Giancarlo Benevolo e Roberto Martorelli. Iniziativa gratuita con prenotazione obbligatoria cliccando qui. Ritrovo Museo del Tessuto e della Tappezzeria "Vittorio Zironi" – ingresso dall'incrocio via Saragozza-via di Casaglia. Partenza ore 14, durata 3 ore 30' per 3,5 km di percorso. Iniziativa nell'ambito di Trekking Urbano Bologna 2017. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92457 Tue, 31 Oct 2017 Tue, 31 Oct 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/210688m_5.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Arturo Orsoni - uno scultore budriese a Bologna Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91391 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/orsoni_nannetti.jpg' /></p> Tra gli artisti maggiormente attivi in Certosa tra '800 e '900, Orsoni viene chiamato a realizzare marmi e bronzi che segnano il paesaggio del complesso monumentale, declinando il suo stile tra verismo e suggestioni Liberty. Un percorso dedicato ad un'artista raffinato poco noto, in compagnia di Vincenzo Favaro e Roberto Martorelli. Non è richiesta prenotazione, ingresso gratuito. Ritrovo all'ingresso principale (Cortile Chiesa - Info Point), via della Certosa 18. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it L'appuntamento rientra nel programma della 'Festa della Storia' e della programmazione del Museo per Ognissanti, realizzato in collaborazione con il Comune di Budrio. L'appuntamento rientra nel programma della Festa Internazionale della Storia 2017 http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91391 Sun, 29 Oct 2017 Sun, 29 Oct 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/orsoni_nannetti.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna La storia si rivela Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92349 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/48.jpg' /></p> Un percorso alla scoperta sia dei monumenti della Certosa restaurati con il contributo dell'Associazione Amici della Certosa dal 2010 ad oggi; sia di alcune delle opere pulite dai suoi volontari del 'Progetto spolveratura'. Non è richiesta prenotazione, ingresso gratuito. Ritrovo all'Ingresso principale (Cortile chiesa), via della Certosa, 18. Info 3452699200 (pom-sera) amicidellacertosa@gmail.com http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92349 Sat, 28 Oct 2017 Sat, 28 Oct 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/48.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Dante, Shakespeare e gli angeli Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92347 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/img_7328_resize2.jpg' /></p> Diario di un viaggio teatrale nella Certosa di Bologna. Incontro con Alessandro Tampieri attore e regista. Incontro nell'ambito delle conversazioni del Francesca Centre. Cosa lega Dante a Shakespeare? E perché gli angeli? L'attore e regista Alessandro Tampieri, racconterà l'esperienza degli spettacoli "Discesa agli Inferi" e "Shakespeare in Death", nati come progetti site specific per la rassegna di eventi proposti ogni anno da Museo civico del Risorgimento / Istituzione Bologna Musei. Un programma per la valorizzazione della Certosa di Bologna, città da cui ha avuto origine la rete ASCE dei più importanti cimiteri europei. Un diario insieme artistico e umano, per conversare sull'importanza di un luogo custode della nostra memoria individuale e collettiva. Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. Teatro San Salvatore, Via Volto Santo 1. Info at.teatro@gmail.com http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92347 Thu, 26 Oct 2017 Thu, 26 Oct 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/img_7328_resize2.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Follie. Scappare dalla guerra, rincorrere la guerra Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92081 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mostra_ermada_follievolantino3.jpg' /></p> Visita guidata alla mostra con Otello Sangiorgi. Spesso la guerra è stata definita "follia", e la Grande Guerra non fece eccezione: milioni di morti, invalidi, vedove, orfani, portarono al crollo dell’Europa della Belle Époque e fecero traballare il mito del progresso senza fine. Nella mostra si affrontano alcuni aspetti: da una parte il volontarismo, una corsa verso un conflitto che si dimostrerà ben diverso rispetto alle aspettative; dall'altra il tema del trauma psicologico, della fuga fisica ma anche mentale dalla mostruosità quotidiana della guerra, che caratterizzò tutti i fronti del conflitto. Ingresso 5 euro, ridotto 3 euro. Non è necessaria la prenotazione. Museo del Risorgimento, Piazza Carducci 5, Bologna. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92081 Sun, 22 Oct 2017 Sun, 22 Oct 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/mostra_ermada_follievolantino3.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Tour introduttivo alla Certosa Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92147 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0didasco02.jpg' /></p> Una passeggiata dedicata a chi non ha mai visitato il complesso monumentale oppure vuole approfondire come si è sviluppato, dai chiostri più antichi a quelli più recenti. L'ABC della nostra Certosa, dalla necropoli etrusca al monastero certosino, dall'istituzione del "cimitero moderno" ai capolavori più famosi e tante, tante curiosità. A cura di Didasco. Appuntamento ore 10.30 all’ingresso principale della Certosa (Cortile chiesa), via della Certosa 18. Prenotazione obbligatoria al numero 3481431230 (pom-sera). Didasco chiede un contributo di 10€ per adulti e 5€ per bambini sotto i 12 anni. Per ogni ingresso saranno devoluti 2€ per il restauro della Certosa. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92147 Sun, 22 Oct 2017 Sun, 22 Oct 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0didasco02.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Paolo Strick - Ciambellano di Sua Maestà il Re di Prussia Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92345 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/157818_1.jpg' /></p> Un concerto di chitarra classica di Iames Santi a favore del restauro del Monumento Strick. L'Associazione Amici della Certosa vuole recuperare il Monumento Strick, opera significativa di età neoclassica, realizzata nel 1822 da Giovanni Putti su progetto di Ercole Gasparini. Unico elemento monumentale del piccolo recinto dedicato alla comunità protestante di Bologna, necessita ora di un urgente intervento di restauro. A cura dell'Associazione Amici della Certosa. Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. ritrovo è all'Ingresso principale (Cortile chiesa), via della Certosa, 18. Info 3452699200 (pom-sera) amicidellacertosa@gmail.com Iames Santi, diplomato presso il Conservatorio Buzzolla di Adria sotto la guida di Michelangelo Severi. Si è perfezionato con Walter Zanetti e ha successivamente seguito i corsi tenuti a Bologna da Alberto Ponce. Classificatosi ai primi posti in diversi concorsi internazionali, svolge attualmente attività concertistica sia come solista, sia in formazioni da camera. Ha svolto attività didattica presso l’ Associazione “L’arte dei suoni” di Bazzano e presso il Centro Giovanile Giardini Margherita di Bologna e collabora alla realizzazione di diversi spettacoli con associazioni e gruppi teatrali. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/92345 Sun, 22 Oct 2017 Sun, 22 Oct 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/157818_1.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Budrio nell'età di Arturo Orsoni (1867-1928) Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91392 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/p1210034.jpg' /></p> Analisi storico artistica di una cittadina bolognese, Budrio, tra '800 e '900: un periodo di grandi trasformazioni. Interventi e letture animate tratte da libri storici. Interventi di Lorenza Servetti, Ferruccio Melloni, Roberto Martorelli. Non è richiesta prenotazione, ingresso gratuito. Sala del Consiglio Comunale di Budrio, Piazza Quirico Filopanti, 11. Info 0516928281 cultura@comune.budrio.bo.it Appuntamento realizzato in collaborazione con il Comune di Budrio. L'appuntamento rientra nel programma della Festa Internazionale della Storia 2017 http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91392 Sat, 21 Oct 2017 Sat, 21 Oct 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/p1210034.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Follie. Scappare dalla guerra, rincorrere la guerra Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91921 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/fogg_1878_01.jpg' /></p> Al via il 23 settembre la mostra realizzata dal Gruppo Ermada Flavio Vidonis di Duino Aurisina nell'ambito del progetto pluriennale "Voci di guerra in tempo di pace", che ha ottenuto il patrocinio e la collaborazione di diverse regioni italiane ed è rientrato nel programma ufficiale delle commemorazioni del centenario della Prima Guerra Mondiale del Governo Italiano. Spesso la guerra è stata definita "follia", e la Grande Guerra non fece eccezione: milioni di morti, invalidi, vedove, orfani, portarono al crollo dell’Europa della Belle Époque e fecero traballare il mito del progresso senza fine che le conquiste scientifiche e culturali avevano eretto a mito, dall'età dei lumi in poi. Nella mostra si affrontano alcuni aspetti di questa follia: da una parte il "volontarismo", una corsa esaltata, incosciente e folle, appunto, verso un conflitto che si dimostrerà ben diverso rispetto alle aspettative; dall'altra il tema del trauma psicologico, della fuga fisica ma anche mentale dalla mostruosità quotidiana della guerra, che caratterizzò tutti i fronti del conflitto. Nell’intento di scandagliare questi aspetti della realtà del conflitto, la mostra intende offrire una chiave attuale per affrontare un discorso di valore internazionale, fatto di memoria del passato e consapevolezza del presente. La mostra è frutto del lavoro del team coordinato da Mauro Depetroni, responsabile scientifico del Gruppo Ermada Flavio Vidonis, ideazione e ricerca scientifica di Francesco Zardini, impaginazione e studio grafico di Sara Sossi e collaborazione storica di numerose enti, tra cui il Museo civico del Risorgimento di Bologna e l'Associazione Emilia Romagna al Fronte. L'approfondimento dedicato a Bologna è stato realizzato da Giacomo Bollini. Inaugurazione e presentazione della mostra sabato 23 settembre, ore 10Visite guidate domenica 8 e domenica 22 ottobre, domenica 5 novembre alle ore 11     http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91921 Sat, 23 Sep 2017 Sat, 23 Sep 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/fogg_1878_01.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Gianni Turin. Diffusa 17. Sacrificio e Memoria Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91978 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/turin_nero_assoluto_def_low1.jpg' /></p> E' visitabile dal 16 settembre al 7 novembre la mostra Gianni Turin. Diffusa 17. Sacrificio e Memoria a cura di Sandro Gazzola. L'esposizione, diffusa su diverse sedi cittadine, si presenta come commemorazione degli eventi storici che caratterizzano il Novecento e la storia di Bologna; per tale ragione Turin ha pensato di legare le diverse sedi nel filo conduttore del suo linguaggio artistico, per creare un percorso di riflessione che consenta al visitatore di ritrovare ragioni, cause e conseguenze di gesti e avvenimenti che in alcuni casi oggi appaiono ancora incomprensibili. I periodi storici colti dall'artista sono la Grande Guerra, la Guerra di Resistenza, la Deportazione ebraica, gli Anni di Piombo per concludere con i drammi nati come conseguenza delle politiche del Novecento: le guerre religioso-politiche e la migrazione di massa nel Mediterraneo. I materiali usati, oltre alla tela tradizionale dipinta ad olio, sono il legno spesso procurato dall'antico podere di famiglia a Bagnoli di Sopra, il ferro dei profilati grezzi da carpentiere fuso e montato in metafisiche architetture, gli elementi tecnologici come il laser capaci di segnare il tempo ed evidenziare la differenza fra passato e futuro, le consistenze cromatiche nate dall'intreccio di paste di colore diverse che permettono all'artista di creare degli spessori e degli effetti su tela inattesi. La presenza di materiali così diversi rende non immediata la lettura dell'opera d'arte, perché impongono allo spettatore una visita lunga e meditata per poter osservare bene ogni presenza materica sul piano del tutto tondo. Per tali ragioni Turin riesce a fondere l'antica competitività fra l'arte pittorica, scultorea e architettonica, essendo tutte ormai fuse in un unico concetto. Sul piano iconografico l'artista appare molto diverso da opera a opera, totalmente inaspettato. Unico elemento che collega tutto il suo lavoro sono le "Teste", in principio - negli anni Ottanta - pittoriche, nel nuovo secolo sculture realizzate in vari materiali, di legno all'inizio, polimateriche in seguito. Al Museo civico del Risorgimento è visibile l'opera Nero assoluto (2008), polimaterico su tela. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/91978 Sat, 16 Sep 2017 Sat, 16 Sep 2017 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/turin_nero_assoluto_def_low1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna