Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/38934 Museo Civico del Risorgimento it-it info@comune.bologna.it Copyright 2022 Crisi della civiltà liberale e destino dell'Occidente Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106519 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/coverberti.jpg' /></p> mercoledì 25 maggio, ore 17.30 | presentazione del volume Crisi della civiltà liberale e destino dell'Occidente nella coscienza europea fra le due guerre di Giampietro Berti, Rubettino, 2021. Ne discutono Giampietro Berti, Fulvio Cammarano, Riccardo Piccioni. La presentazione si svolge in presenza presso la sede del Museo Civico del Risorgimento di Bologna, piazza Carducci 5. Per partecipare obbligo di super Gpass e mascherina FPP2. Ingresso gratuito con capienza limitata e prenotazione obbligatoria alla mail museorisorgimento@comune.bologna.it Nell'ambito del ciclo di incontri Intorno al Risorgimento, a cura del Comitato di Bologna dell’Istituto nazionale per la storia del Risorgimento italiano. La conferenza si terrà anche in diretta sulla pagina Facebook Museo civico del Risorgimento - Certosa di Bologna. In seguito sarà disponibile anche sul canale YouTube Storia e Memoria di Bologna. Per accedere è obbligatorio essere in possesso del green pass “rafforzato” (c.d. super green pass), vale a dire di un green pass rilasciato a seguito di vaccinazione o di guarigione. E' inoltre obbligatorio indossare una mascherina di tipo FFP2. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106519 Wed, 25 May 2022 Wed, 25 May 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/coverberti.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Amori e sepolcri | la Certosa racconta la Storia Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106588 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/07_4_1_2.jpg' /></p> sabato 14 maggio, ore 14.30 | visita guidata Amori e sepolcri | la Certosa racconta la Storia Una visita in costume con Roberto Martorelli ed i figuranti di 8cento Aps. Una passeggiata nel Cimitero monumentale consente di rievocare attraverso i suoi monumenti l'Amore nel senso più ampio, dagli slanci passionali alle adesioni politiche fino a clamorosi successi musicali ed artistici. Anche la Certosa - divenuta Patrimonio dell'umanità nel 2021 - è stata teatro di eventi patriottici ed il custode della Certosa Marcellino Sibaud avrà premura di ricordarne alcuni. A cura del Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento Aps, nell'ambito della Rievocazione storica Giovine Italia, giovine Europa | Idee, lotte, emancipazione. Partecipazione euro 4, ridotto 3 euro. Pagamento preferibile con soldi contati. Prenotazione obbligatoria scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it. Ritrovo 15 minuti prima presso l'ingresso principale (cortile chiesa), via della Certosa 18. Indicazioni per l'appuntamento: il gruppo sarà formato da un numero limitato di persone; necessario portare con sè una mascherina chirurgica da indossare in caso di assembramento ed impossibilità di mantenere la distanza di sicurezza interpersonale; è obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di 1 mt dagli altri partecipanti che non appartengono allo stesso nucleo familiare; durata della visita 1 ora e mezza circa. In caso di febbre superiore a 37.5°, raffreddore e/o tosse non è possibile presentarsi alla visita. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106588 Sat, 14 May 2022 Sat, 14 May 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/07_4_1_2.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Ricordi d’infanzia della contessa Rasponi figlia di Murat Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106516 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/murat_famiglia1.jpg' /></p> mercoledì 11 maggio, ore 17.30, presentazione del volume Ricordi d’infanzia della contessa Rasponi figlia di Gioacchino Murat (1805-1815) A cura di Giovanni Battista Spalletti, Nicoletta Marini d’Armenia, Ornella Scognamiglio, Società Storia Patria di Napoli, 2020. Ne discutono Nicoletta Marini d’Armenia, Elena Musiani, Angelo Varni. La presentazione si svolge in presenza presso la sede del Museo Civico del Risorgimento di Bologna, piazza Carducci 5. Per partecipare obbligo di super Gpass e mascherina FPP2. Ingresso gratuito con capienza limitata e prenotazione obbligatoria alla mail museorisorgimento@comune.bologna.it Nell'ambito del ciclo di incontri Intorno al Risorgimento, a cura del Comitato di Bologna dell’Istituto nazionale per la storia del Risorgimento italiano. La conferenza si terrà anche in diretta sulla pagina Facebook Museo civico del Risorgimento - Certosa di Bologna. In seguito sarà disponibile anche sul canale YouTube Storia e Memoria di Bologna. Per accedere è obbligatorio essere in possesso del green pass “rafforzato” (c.d. super green pass), vale a dire di un green pass rilasciato a seguito di vaccinazione o di guarigione. E' inoltre obbligatorio indossare una mascherina di tipo FFP2. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106516 Wed, 11 May 2022 Wed, 11 May 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/murat_famiglia1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Amori e sepolcri | la Certosa racconta la Storia Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106587 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/07_4_1.jpg' /></p> sabato 7 e 14 maggio, ore 14.30 | visita guidata Amori e sepolcri | la Certosa racconta la Storia Una visita in costume con Roberto Martorelli ed i figuranti di 8cento Aps. Una passeggiata nel Cimitero monumentale consente di rievocare attraverso i suoi monumenti l'Amore nel senso più ampio, dagli slanci passionali alle adesioni politiche fino a clamorosi successi musicali ed artistici. Anche la Certosa - divenuta Patrimonio dell'umanità nel 2021 - è stata teatro di eventi patriottici ed il custode della Certosa Marcellino Sibaud avrà premura di ricordarne alcuni. A cura del Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento Aps, nell'ambito della Rievocazione storica Giovine Italia, giovine Europa | Idee, lotte, emancipazione. Partecipazione euro 4, ridotto 3 euro. Pagamento preferibile con soldi contati. Prenotazione obbligatoria scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it. Ritrovo 15 minuti prima presso l'ingresso principale (cortile chiesa), via della Certosa 18. Indicazioni per l'appuntamento: il gruppo sarà formato da un numero limitato di persone; necessario portare con sè una mascherina chirurgica da indossare in caso di assembramento ed impossibilità di mantenere la distanza di sicurezza interpersonale; è obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di 1 mt dagli altri partecipanti che non appartengono allo stesso nucleo familiare; durata della visita 1 ora e mezza circa. In caso di febbre superiore a 37.5°, raffreddore e/o tosse non è possibile presentarsi alla visita. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106587 Sat, 07 May 2022 Sat, 07 May 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/07_4_1.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Le attrici e le spettatrici | il teatro come spazio politico Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106440 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0f4timamiris22.jpg' /></p> mercoledì 4 maggio, ore 18 | conferenza online Le attrici e le spettatrici: il teatro come spazio politico Con Carlotta Sorba (Università di Padova), Livia Cavaglieri (Università di Genova). Appuntamento gratuito con prenotazione obbligatoria entro le ore 12 del 4 maggio scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it Indicare nome, cognome e numero telefonico per eventuali comunicazioni. Nell'ambito del Seminario transnazionale Reti e forme dell’attivismo femminile italiano nel lungo Ottocento (1820-1922). La storiografia ha per lungo tempo relegato in secondo piano la presenza delle “donne in armi”, spesso assimilandone l’immagine con il concetto di “violenza”, come se si trattasse di un’intollerabile ulteriore aporia. Il seminario si propone di avviare una riflessione, in chiave transnazionale sull’attivismo femminile, insistendo sulle tipologie di impegno e di adesione. Si analizzeranno, in particolare, gli itinerari intellettuali, i luoghi e le occasioni che contribuirono a sviluppare certe forme di impegno civile e politico. Si intende inoltre dare uno spazio particolare all’analisi delle reti, seguendo pertanto non soltanto le figure singole, ma anche esempi di attivismo collettivo, che emergono attraverso l’analisi degli spazi e delle forme di relazione nella sfera pubblica: la stampa, i luoghi della sociabilità e l’associazionismo. Scopo della ricerca è quindi di giungere a una “decostruzione dei miti”, si pensi a quello di Anita Garibaldi come esempio “unico” di eccezionale dedizione al proprio compagno e quindi alla patria, attraverso lo studio delle “comunità di combattenti” per il Risorgimento nazionale e, più ampiamente, nel lungo Ottocento. Appuntamenti 2 febbraio 2022 | Azzurra Tafuro (Université libre de Bruxelles), Elena Sodini (Università di Verona) | Le associate: cittadinanza femminile e filantropia patriottica 2 marzo 2022 | Fiorenza Taricone (Università di Cassino), Barbara Meazzi (Université Côte d’Azur) | Le conferenziere: la parola femminile nello spazio pubblico 6 Aprile 2022 | Beatrice Pisa (Università di Roma “La Sapienza”), Liviana Gazzetta (ISRI Padova) | Le civiche: le proposte di servizio femminile nazionale 4 maggio 2022 | Carlotta Sorba (Università di Padova), Livia Cavaglieri (Università di Genova) | Le attrici e le spettatrici: il teatro come spazio politico Comitato scientifico: Silvia Cavicchioli (Università di Torino), Laura Fournier-Finocchiaro (Université Grenoble Alpes), Mirtide Gavelli (Museo civico del Risorgimento di Bologna), Liviana Gazzetta (Istituto del Risorgimento - Comitato di Padova), Barbara Meazzi (Université Côte d’Azur), Elena Musiani (Università di Bologna). http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106440 Wed, 04 May 2022 Wed, 04 May 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0f4timamiris22.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Amori e sepolcri | la Certosa racconta la Storia Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106586 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/07_4.jpg' /></p> sabato 30 aprile, 7 e 14 maggio, ore 14.30 | visita guidata Amori e sepolcri | la Certosa racconta la Storia Una visita in costume con Roberto Martorelli ed i figuranti di 8cento Aps. Una passeggiata nel Cimitero monumentale consente di rievocare attraverso i suoi monumenti l'Amore nel senso più ampio, dagli slanci passionali alle adesioni politiche fino a clamorosi successi musicali ed artistici. Anche la Certosa - divenuta Patrimonio dell'umanità nel 2021 - è stata teatro di eventi patriottici ed il custode della Certosa Marcellino Sibaud avrà premura di ricordarne alcuni. A cura del Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento Aps, nell'ambito della Rievocazione storica Giovine Italia, giovine Europa | Idee, lotte, emancipazione. Partecipazione euro 4, ridotto 3 euro. Pagamento preferibile con soldi contati. Prenotazione obbligatoria scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it. Ritrovo 15 minuti prima presso l'ingresso principale (cortile chiesa), via della Certosa 18. Indicazioni per l'appuntamento: il gruppo sarà formato da un numero limitato di persone; necessario portare con sè una mascherina chirurgica da indossare in caso di assembramento ed impossibilità di mantenere la distanza di sicurezza interpersonale; è obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di 1 mt dagli altri partecipanti che non appartengono allo stesso nucleo familiare; durata della visita 1 ora e mezza circa. In caso di febbre superiore a 37.5°, raffreddore e/o tosse non è possibile presentarsi alla visita. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106586 Sat, 30 Apr 2022 Sat, 30 Apr 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/07_4.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Political Objects in the Age of Revolutions Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106518 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/political.jpg' /></p> mercoledì 27 aprile ore 17.30 | presentazione del volume Political Objects in the Age of Revolutions - Material Culture, National Identities, Political Practices a cura di Enrico Francia, Carlotta Sorba, Roma, Viella, 2021. Ne discutono Enrico Francia, Carlotta Sorba, Maria Pia Casalena. La presentazione si svolge in presenza presso la sede del Museo Civico del Risorgimento di Bologna, piazza Carducci 5. Per partecipare obbligo di super Gpass e mascherina FPP2. Ingresso gratuito con capienza limitata e prenotazione obbligatoria alla mail museorisorgimento@comune.bologna.it Nell'ambito del ciclo di incontri Intorno al Risorgimento, a cura del Comitato di Bologna dell’Istituto nazionale per la storia del Risorgimento italiano. La conferenza si terrà anche in diretta sulla pagina Facebook Museo civico del Risorgimento - Certosa di Bologna. In seguito sarà disponibile anche sul canale YouTube Storia e Memoria di Bologna. Per accedere è obbligatorio essere in possesso del green pass “rafforzato” (c.d. super green pass), vale a dire di un green pass rilasciato a seguito di vaccinazione o di guarigione. E' inoltre obbligatorio indossare una mascherina di tipo FFP2. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106518 Wed, 27 Apr 2022 Wed, 27 Apr 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/political.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Marco Marchesini | La scultura, tante storie Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106657 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_2.jpg' /></p> Domenica 10 aprile, ore 10.30 | visita guidata alla mostra Marco Marchesini | La scultura, tante storie L'idea per l'esposizione è nata con una passeggiata nel cimitero monumentale tra lo scultore e Roberto Martorelli. Per questa occasione l'artista - nato nel 1942 - ripercorre il suo ricchissimo percorso artistico e la sua attrazione verso le molteplicità espressive della scultura. Ogni opera ha la sua storia e Marchesini ha provato a raccontarne qualcuna per noi. Visita gratuita con pagamento dell'ingresso al Museo, intero € 5 | ridotto € 3. Prenotazione obbligatoria scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it Tulle le info per accedere sono disponibili qui. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106657 Sun, 10 Apr 2022 Sun, 10 Apr 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_2.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Marco Marchesini | La scultura, tante storie Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106702 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_4_1_1.jpg' /></p> venerdì 8 aprile, dalle 15 alle 17.30 | visita al Museo Tattile Anteros in occasione della mostra Marco Marchesini | La scultura, tante storie Un appuntamento con Loretta Secchi dell'Istituto dei ciechi Francesco Cavazza di Bologna - Museo Tattile Anteros. L'idea per l'esposizione dedicata a Marchesini è nata con una passeggiata nel cimitero monumentale tra lo scultore e Roberto Martorelli. Per questa occasione l'artista - nato nel 1942 - ripercorre il suo ricchissimo percorso artistico e la sua attrazione verso le molteplicità espressive della scultura. Ha inoltre partecipato al progetto che ha portato alla nascita del Museo Tattile Anteros di Bologna. Il Museo Anteros espone una collezione di traduzioni tridimensionali in bassorilievo di celebri dipinti compresi tra Medioevo ed Età moderna, con particolare attenzione alla pittura rinascimentale. Obiettivo del museo è educare all’uso integrato dei sensi residui, in presenza di deficit visivo, per un rafforzamento delle facoltà percettive, cognitive e intellettuali delle persone disabili della vista, ma anche educare la sensibilità delle persone normovedenti. Visita gratuita con prenotazione obbligatoria telefonando al 051332090 Museo Museo Tattile Anteros, via Castiglione, 71 - 40124 Bologna #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106702 Fri, 08 Apr 2022 Fri, 08 Apr 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_4_1_1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Le civiche | le proposte di servizio femminile nazionale Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106439 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0donna02_2.jpg' /></p> mercoledì 6 aprile, ore 18 | conferenza online Le civiche: le proposte di servizio femminile nazionale Con Beatrice Pisa (Università di Roma “La Sapienza”), Liviana Gazzetta (ISRI Padova). Appuntamento gratuito con prenotazione obbligatoria entro le ore 12 del 6 aprile scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it Indicare nome, cognome e numero telefonico per eventuali comunicazioni. Nell'ambito del Seminario transnazionale Reti e forme dell’attivismo femminile italiano nel lungo Ottocento (1820-1922). La storiografia ha per lungo tempo relegato in secondo piano la presenza delle “donne in armi”, spesso assimilandone l’immagine con il concetto di “violenza”, come se si trattasse di un’intollerabile ulteriore aporia. Il seminario si propone di avviare una riflessione, in chiave transnazionale sull’attivismo femminile, insistendo sulle tipologie di impegno e di adesione. Si analizzeranno, in particolare, gli itinerari intellettuali, i luoghi e le occasioni che contribuirono a sviluppare certe forme di impegno civile e politico. Si intende inoltre dare uno spazio particolare all’analisi delle reti, seguendo pertanto non soltanto le figure singole, ma anche esempi di attivismo collettivo, che emergono attraverso l’analisi degli spazi e delle forme di relazione nella sfera pubblica: la stampa, i luoghi della sociabilità e l’associazionismo. Scopo della ricerca è quindi di giungere a una “decostruzione dei miti”, si pensi a quello di Anita Garibaldi come esempio “unico” di eccezionale dedizione al proprio compagno e quindi alla patria, attraverso lo studio delle “comunità di combattenti” per il Risorgimento nazionale e, più ampiamente, nel lungo Ottocento. Appuntamenti 2 febbraio 2022 | Azzurra Tafuro (Université libre de Bruxelles), Elena Sodini (Università di Verona) | Le associate: cittadinanza femminile e filantropia patriottica 2 marzo 2022 | Fiorenza Taricone (Università di Cassino), Barbara Meazzi (Université Côte d’Azur) | Le conferenziere: la parola femminile nello spazio pubblico 6 Aprile 2022 | Beatrice Pisa (Università di Roma “La Sapienza”), Liviana Gazzetta (ISRI Padova) | Le civiche: le proposte di servizio femminile nazionale 4 maggio 2022 | Carlotta Sorba (Università di Padova), Livia Cavaglieri (Università di Genova) | Le attrici e le spettatrici: il teatro come spazio politico Comitato scientifico: Silvia Cavicchioli (Università di Torino), Laura Fournier-Finocchiaro (Université Grenoble Alpes), Mirtide Gavelli (Museo civico del Risorgimento di Bologna), Liviana Gazzetta (Istituto del Risorgimento - Comitato di Padova), Barbara Meazzi (Université Côte d’Azur), Elena Musiani (Università di Bologna). http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106439 Wed, 06 Apr 2022 Wed, 06 Apr 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0donna02_2.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Marco Marchesini | La scultura, tante storie Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106659 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_3_1.jpg' /></p> Sabato 2 aprile, ore 14.30 | visita guidata in Certosa Marco Marchesini | La scultura, tante storie Una passeggiata alla scoperta di alcune delle tante opere realizzate dallo scultore nel Cimitero monumentale di Bologna. L'idea per l'esposizione presso il Museo del Risorgimento è nata con una passeggiata nel cimitero monumentale tra lo scultore e Roberto Martorelli. Per questa occasione l'artista - nato nel 1942 - ripercorre il suo ricchissimo percorso artistico e la sua attrazione verso le molteplicità espressive della scultura. Ogni opera ha la sua storia e Marchesini ha provato a raccontarne qualcuna per noi. Ingresso € 4 | ridotto € 3. Prenotazione obbligatoria scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it Ritrovo alle ore 14.15 presso l'ingresso principale (Cortile Chiesa), via della Certosa 18. Tulle le info per accedere alla mostra preso il Museo sono disponibili qui. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106659 Sat, 02 Apr 2022 Sat, 02 Apr 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_3_1.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Marco Marchesini | La scultura, tante storie Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106666 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_4_1.jpg' /></p> venerdì 1 aprile, dalle 10 alle 13.30 | visita tattile alla mostra Marco Marchesini | La scultura, tante storie Un appuntamento rivolto a non vedenti ed ipovedenti, guidati da Loretta Secchi dell'Istituto dei ciechi Francesco Cavazza di Bologna - Museo Tattile Anteros. L'idea per l'esposizione è nata con una passeggiata nel cimitero monumentale tra lo scultore e Roberto Martorelli. Per questa occasione l'artista - nato nel 1942 - ripercorre il suo ricchissimo percorso artistico e la sua attrazione verso le molteplicità espressive della scultura. Ha inoltre partecipato al progetto che ha portato alla nascita del Museo Tattile di Pittura Antica e Moderna Anteros di Bologna. Ogni opera ha la sua storia e Marchesini ha provato a raccontarne qualcuna per noi. Visita gratuita con prenotazione obbligatoria scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106666 Fri, 01 Apr 2022 Fri, 01 Apr 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_4_1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Marco Marchesini | La scultura, tante storie Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106656 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_1.jpg' /></p> Sabato 26 marzo, ore 10.30 | visita guidata alla mostra Marco Marchesini | La scultura, tante storie L'idea per l'esposizione è nata con una passeggiata nel cimitero monumentale tra lo scultore e Roberto Martorelli. Per questa occasione l'artista - nato nel 1942 - ripercorre il suo ricchissimo percorso artistico e la sua attrazione verso le molteplicità espressive della scultura. Ogni opera ha la sua storia e Marchesini ha provato a raccontarne qualcuna per noi. Visita gratuita con pagamento dell'ingresso al Museo, intero € 5 | ridotto € 3. Prenotazione obbligatoria scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it Tulle le info per accedere sono disponibili qui. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106656 Sat, 26 Mar 2022 Sat, 26 Mar 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Marco Marchesini | La scultura, tante storie Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106658 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_3.jpg' /></p> Sabato 19 marzo, ore 14.30 | visita guidata in Certosa Marco Marchesini | La scultura, tante storie Una passeggiata alla scoperta di alcune delle tante opere realizzate dallo scultore nel Cimitero monumentale di Bologna. L'idea per l'esposizione presso il Museo del Risorgimento è nata con una passeggiata nel cimitero monumentale tra lo scultore e Roberto Martorelli. Per questa occasione l'artista - nato nel 1942 - ripercorre il suo ricchissimo percorso artistico e la sua attrazione verso le molteplicità espressive della scultura. Ogni opera ha la sua storia e Marchesini ha provato a raccontarne qualcuna per noi. Ingresso € 4 | ridotto € 3. Prenotazione obbligatoria scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it Ritrovo alle ore 14.15 presso l'ingresso principale (Cortile Chiesa), via della Certosa 18. Tulle le info per accedere alla mostra preso il Museo sono disponibili qui. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106658 Sat, 19 Mar 2022 Sat, 19 Mar 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_3.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Marco Marchesini | La scultura, tante storie Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106664 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesinicomitatobsa1975a.jpg' /></p> venerdì 18 marzo, ore 18 | conferenza Marco Marchesini | La scultura, tante storie Incontro con l'artista presso il Comitato per Bologna Storico Artistica, in occasione della mostra presso il Museo civico del Risorgimento. L'idea è nata con una passeggiata nel cimitero monumentale tra lo scultore e Roberto Martorelli. Per questa occasione l'artista - nato nel 1942 - ripercorre il suo ricchissimo percorso artistico e la sua attrazione verso le molteplicità espressive della scultura. Per il Comitato ha realizzato due medaglie nel 1975 e 1999. Ogni opera ha la sua storia e Marchesini ha provato a raccontarne qualcuna per noi. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria scrivendo a comitatobsa@gmail.com Comitato per Bologna Storico Artistica, Strada Maggiore 71, Bologna. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106664 Fri, 18 Mar 2022 Fri, 18 Mar 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesinicomitatobsa1975a.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Marco Marchesini | La scultura, tante storie Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106655 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core.jpg' /></p> Sabato 12 marzo, ore 10.30 | visita guidata alla mostra Marco Marchesini | La scultura, tante storie L'idea per l'esposizione è nata con una passeggiata nel cimitero monumentale tra lo scultore e Roberto Martorelli. Per questa occasione l'artista - nato nel 1942 - ripercorre il suo ricchissimo percorso artistico e la sua attrazione verso le molteplicità espressive della scultura. Ogni opera ha la sua storia e Marchesini ha provato a raccontarne qualcuna per noi. Visita gratuita con pagamento dell'ingresso al Museo, intero € 5 | ridotto € 3. Prenotazione obbligatoria scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it Tulle le info per accedere sono disponibili qui. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106655 Sat, 12 Mar 2022 Sat, 12 Mar 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Marco Marchesini | La scultura, tante storie Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106565 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesinicopertina1a.jpg' /></p> Marco Marchesini | La scultura, tante storie Museo civico del Risorgimento, dal 5 marzo al 10 aprile 2022 Ripensare ai lavori in Certosa fatti in così tanti anni, è come aprire un baule dimenticato in soffitta: più vi si rovista dentro e più si trovano oggetti che si credevano perduti. L'idea per l'esposizione è nata con una passeggiata nel cimitero monumentale tra lo scultore e Roberto Martorelli. Per questa occasione Marchesini ripercorre il suo percorso artistico e la sua attrazione verso le molteplicità espressive della scultura. Ogni opera ha la sua storia e Marchesini ha provato a raccontarne qualcuna per noi. In mostra sono esposte opere dagli anni '60 ad oggi, le quali ripercorrono tutti gli interessi dell'artista: la scultura monumentale, le piccole opere in bronzo e terracotta, le acqueforti e le medaglie. Marco Marchesini nasce nel 1942. Si è formato nell’ambito del Liceo Artistico e dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, concludendo nel 1966 il corso di scultura con Umberto Mastroianni. Dal 1968 al 1989 ha insegnato al Liceo Artistico di Bologna. Dal 1994 al 1998 è stato docente di modellazione nell’Associazione Scuola di Scultura Applicata di Bologna (ASSA), fondata da Bruno Bandoli e Paolo Gualandi. Nell’ambito della stessa scuola ha partecipato al progetto promosso da Gualandi e Loretta Secchi per l’educazione artistica di non vedenti e ipovedenti che ha portato alla costituzione all’Istituto Francesco Cavazza del Museo Tattile di Pittura Antica e Moderna Anteros. E' apprezzato autore di medaglie e targhe commemorative che realizza a partire dagli anni '70 del XX secolo. Visite guidate: alla Mostra sabato 5 marzo ore 11 e 12; sabato 12, sabato 26 marzo e domenica 10 aprile ore 10.30. In Certosa sabato 19 marzo e sabato 2 aprile ore 14.30. Prenotazione obbligatoria con pagamento ingresso al Museo. Conferenza: venerdì 18 marzo ore 17 presso il Comitato per Bologna Storico Artistica. Gratuita con prenotazione obbligatoria. Visita guidata tattile per ipovedenti e non vedenti venerdì 1 aprile, dalle 10 alle 13.30. Gratuita con prenotazione obbligatoria. Visita al Museo Tattile Anteros venerdì 8 aprile ore 15. Gratuita con prenotazione obbligatoria.   Museo civico del Risorgimento | Piazza Carducci 5 | Bologna Orari: venerdì 15-19; sabato, domenica e festivi 10-14 Biglietto intero € 5 | ridotto € 3 | ridotto speciale € 2 giovani 18-25 anni. www.museibologna.it/risorgimento | www.storiaememoriadibologna.it In collaborazione con Associazione Amici della Certosa di Bologna, Bologna Servizi Cimiteriali ed il Comitato per Bologna Storico Artistica; con il patrocinio dell'Istituto dei ciechi Francesco Cavazza di Bologna - Museo Tattile Anteros. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106565 Sat, 05 Mar 2022 Sat, 05 Mar 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesinicopertina1a.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Marco Marchesini | La scultura, tante storie Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106660 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_4.jpg' /></p> Sabato 5 marzo, ore 11 e 12 | visita guidata alla mostra Marco Marchesini | La scultura, tante storie L'idea per l'esposizione è nata con una passeggiata nel cimitero monumentale tra lo scultore e Roberto Martorelli. Per questa occasione l'artista - nato nel 1942 - ripercorre il suo ricchissimo percorso artistico e la sua attrazione verso le molteplicità espressive della scultura. Ogni opera ha la sua storia e Marchesini ha provato a raccontarne qualcuna per noi. Visita gratuita con pagamento dell'ingresso al Museo, intero € 5 | ridotto € 3. Prenotazione obbligatoria scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it Tulle le info per accedere sono disponibili qui. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106660 Sat, 05 Mar 2022 Sat, 05 Mar 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/marcomarchesini2019core_4.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Le conferenziere | la parola femminile nello spazio pubblico Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106438 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/salaperlaschedaturadellenotiziealfronte.jpg' /></p> mercoledì 2 marzo, ore 18 | conferenza online Le conferenziere: la parola femminile nello spazio pubblico Con Fiorenza Taricone (Università di Cassino), Barbara Meazzi (Université Côte d’Azur). Appuntamento gratuito con prenotazione obbligatoria entro le ore 12 del 2 marzo scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it Indicare nome, cognome e numero telefonico per eventuali comunicazioni. Nell'ambito del Seminario transnazionale Reti e forme dell’attivismo femminile italiano nel lungo Ottocento (1820-1922). La storiografia ha per lungo tempo relegato in secondo piano la presenza delle “donne in armi”, spesso assimilandone l’immagine con il concetto di “violenza”, come se si trattasse di un’intollerabile ulteriore aporia. Il seminario si propone di avviare una riflessione, in chiave transnazionale sull’attivismo femminile, insistendo sulle tipologie di impegno e di adesione. Si analizzeranno, in particolare, gli itinerari intellettuali, i luoghi e le occasioni che contribuirono a sviluppare certe forme di impegno civile e politico. Si intende inoltre dare uno spazio particolare all’analisi delle reti, seguendo pertanto non soltanto le figure singole, ma anche esempi di attivismo collettivo, che emergono attraverso l’analisi degli spazi e delle forme di relazione nella sfera pubblica: la stampa, i luoghi della sociabilità e l’associazionismo. Scopo della ricerca è quindi di giungere a una “decostruzione dei miti”, si pensi a quello di Anita Garibaldi come esempio “unico” di eccezionale dedizione al proprio compagno e quindi alla patria, attraverso lo studio delle “comunità di combattenti” per il Risorgimento nazionale e, più ampiamente, nel lungo Ottocento. Appuntamenti 2 febbraio 2022 | Azzurra Tafuro (Université libre de Bruxelles), Elena Sodini (Università di Verona) | Le associate: cittadinanza femminile e filantropia patriottica 2 marzo 2022 | Fiorenza Taricone (Università di Cassino), Barbara Meazzi (Université Côte d’Azur) | Le conferenziere: la parola femminile nello spazio pubblico 6 Aprile 2022 | Beatrice Pisa (Università di Roma “La Sapienza”), Liviana Gazzetta (ISRI Padova) | Le civiche: le proposte di servizio femminile nazionale 4 maggio 2022 | Carlotta Sorba (Università di Padova), Livia Cavaglieri (Università di Genova) | Le attrici e le spettatrici: il teatro come spazio politico Comitato scientifico: Silvia Cavicchioli (Università di Torino), Laura Fournier-Finocchiaro (Université Grenoble Alpes), Mirtide Gavelli (Museo civico del Risorgimento di Bologna), Liviana Gazzetta (Istituto del Risorgimento - Comitato di Padova), Barbara Meazzi (Université Côte d’Azur), Elena Musiani (Università di Bologna). http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106438 Wed, 02 Mar 2022 Wed, 02 Mar 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/salaperlaschedaturadellenotiziealfronte.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna La guerra per il Mezzogiorno. Italiani Borbonici e briganti Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106517 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/borbonici.jpg' /></p> mercoledì 23 febbraio, ore 17.30 | presentazione del volume La guerra per il Mezzogiorno. Italiani Borbonici e briganti (1860-1870) di Carmine Pinto, Laterza, 2019. Ne discutono Roberto Balzani e Carmine Pinto. La presentazione si svolge in presenza presso la sede del Museo Civico del Risorgimento di Bologna, piazza Carducci 5. Per partecipare obbligo di super Gpass e mascherina FPP2. Ingresso gratuito con capienza limitata e prenotazione obbligatoria alla mail museorisorgimento@comune.bologna.it Nell'ambito del ciclo di incontri Intorno al Risorgimento, a cura del Comitato di Bologna dell’Istituto nazionale per la storia del Risorgimento italiano. La conferenza si terrà anche in diretta sulla pagina Facebook Museo civico del Risorgimento - Certosa di Bologna. In seguito sarà disponibile anche sul canale YouTube Storia e Memoria di Bologna. Per accedere è obbligatorio essere in possesso del green pass “rafforzato” (c.d. super green pass), vale a dire di un green pass rilasciato a seguito di vaccinazione o di guarigione. E' inoltre obbligatorio indossare una mascherina di tipo FFP2. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106517 Wed, 23 Feb 2022 Wed, 23 Feb 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/borbonici.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna La Storia #aportechiuse con Mirtide Gavelli Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106442 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/tiaspetto3bbb_4.jpg' /></p> martedì 8 febbraio h 20.00 – Mirtide Gavelli, storica e curatrice del Museo civico del Risorgimento, in diretta Facebook su Museo civico del Risorgimento - Certosa di Bologna con un intervento dal titolo La Repubblica Romana è proclamata: città e campagne in festa!. Tutti gli interventi della Storia #aportechiuse sono raccolti nella nostra pagina YouTube del sito Storia e Memoria di Bologna. La Storia #aportechiuse propone un palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse voci per condividere insieme l'arte e la storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia e offrire spunti per approfondire da casa eventi, persone, opere d'arte del nostro paese. Testi, documenti e video di approfondimento sono segnalati da post. Il progetto è realizzato dal Museo civico del Risorgimento in collaborazione con 8cento APS, Associazione Amici della Certosa di Bologna. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106442 Tue, 08 Feb 2022 Tue, 08 Feb 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/tiaspetto3bbb_4.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna LO SAPEVI CHE...? Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106591 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/palagi5373a_1_1.jpg' /></p> Sabato 5, 12, 19, 26 febbraio, dalle 10 alle 13 | laboratorio culturale LO SAPEVI CHE...? Una visita al Museo per scoprire l’abbigliamento dei primi dell’Ottocento. Ogni sabato, dal 22 Gennaio al 26 febbraio, dalle 10 alle 13, una mediatrice o un mediatore culturale del progetto MIA - Musei Inclusivi e Aperti, ti accoglierà nel focus Rivoluzioni di stoffa: un percorso sulla moda del primo Ottocento, per scoprire come abiti e stile cambino nel corso del tempo e come molto spesso storia e politica ne influenzino le linee e le forme. Per questa occasione è stata realizzata una piccola mostra dedicata al tema, che si integra con alcuni degli oggetti normalmente esposti nel Museo. Attività gratuita e senza prenotazione con pagamento dell'ingresso al Museo, intero € 5 | ridotto € 3 | ridotto speciale € 2 giovani 18-25 anni. Tulle le info per accedere sono disponibili qui. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. Info museorisorgimento@comune.bologna.it In collaborazione con 8cento APS. L’abbigliamento riflette le vicende storiche, politiche e sociali di un Paese. A seguito della Rivoluzione Francese, la “libertà” si insinua tra le pieghe degli abiti, trasformandoli profondamente e allontanandoli sempre di più dagli antichi costumi dell’aristocrazia. All’inizio dell’Ottocento, in tutti i territori di dominio Napoleonico, si diffonde un nuovo stile. Si inizia a privilegiare la praticità e la possibilità di cambiare abito con più frequenza. La moda, lentamente, si avvia verso una maggiore accessibilità e di conseguenza l'abito inizia a essere sentito come un modo per esprimere se stessi e la propria personalità.     http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106591 Sat, 05 Feb 2022 Sat, 05 Feb 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/palagi5373a_1_1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Le associate | cittadinanza femminile e filantropia patriottica Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106436 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/angiolini_ugo_bassi_1.jpg' /></p> mercoledì 2 febbraio, ore 18 | conferenza online Le associate: cittadinanza femminile e filantropia patriottica Con Azzurra Tafuro (Université libre de Bruxelles), Elena Sodini (Università di Verona). Appuntamento gratuito con prenotazione obbligatoria entro le ore 12 del 2 febbraio scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it Indicare nome, cognome e numero telefonico per eventuali comunicazioni. Nell'ambito del Seminario transnazionale Reti e forme dell’attivismo femminile italiano nel lungo Ottocento (1820-1922). La storiografia ha per lungo tempo relegato in secondo piano la presenza delle “donne in armi”, spesso assimilandone l’immagine con il concetto di “violenza”, come se si trattasse di un’intollerabile ulteriore aporia. Il seminario si propone di avviare una riflessione, in chiave transnazionale sull’attivismo femminile, insistendo sulle tipologie di impegno e di adesione. Si analizzeranno, in particolare, gli itinerari intellettuali, i luoghi e le occasioni che contribuirono a sviluppare certe forme di impegno civile e politico. Si intende inoltre dare uno spazio particolare all’analisi delle reti, seguendo pertanto non soltanto le figure singole, ma anche esempi di attivismo collettivo, che emergono attraverso l’analisi degli spazi e delle forme di relazione nella sfera pubblica: la stampa, i luoghi della sociabilità e l’associazionismo. Scopo della ricerca è quindi di giungere a una “decostruzione dei miti”, si pensi a quello di Anita Garibaldi come esempio “unico” di eccezionale dedizione al proprio compagno e quindi alla patria, attraverso lo studio delle “comunità di combattenti” per il Risorgimento nazionale e, più ampiamente, nel lungo Ottocento. Appuntamenti 2 febbraio 2022 | Azzurra Tafuro (Université libre de Bruxelles), Elena Sodini (Università di Verona) | Le associate: cittadinanza femminile e filantropia patriottica 2 marzo 2022 | Fiorenza Taricone (Università di Cassino), Barbara Meazzi (Université Côte d’Azur) | Le conferenziere: la parola femminile nello spazio pubblico 6 Aprile 2022 | Beatrice Pisa (Università di Roma “La Sapienza”), Liviana Gazzetta (ISRI Padova) | Le civiche: le proposte di servizio femminile nazionale 4 maggio 2022 | Carlotta Sorba (Università di Padova), Livia Cavaglieri (Università di Genova) | Le attrici e le spettatrici: il teatro come spazio politico Comitato scientifico: Silvia Cavicchioli (Università di Torino), Laura Fournier-Finocchiaro (Université Grenoble Alpes), Mirtide Gavelli (Museo civico del Risorgimento di Bologna), Liviana Gazzetta (Istituto del Risorgimento - Comitato di Padova), Barbara Meazzi (Université Côte d’Azur), Elena Musiani (Università di Bologna). http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106436 Wed, 02 Feb 2022 Wed, 02 Feb 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/angiolini_ugo_bassi_1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna LO SAPEVI CHE...? Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106590 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/palagi5373a_1.jpg' /></p> Sabato 29 gennaio; 5, 12, 19, 26 febbraio, dalle 10 alle 13 | laboratorio culturale LO SAPEVI CHE...? Una visita al Museo per scoprire l’abbigliamento dei primi dell’Ottocento. Ogni sabato, dal 22 Gennaio al 26 febbraio, dalle 10 alle 13, una mediatrice o un mediatore culturale del progetto MIA - Musei Inclusivi e Aperti, ti accoglierà nel focus Rivoluzioni di stoffa: un percorso sulla moda del primo Ottocento, per scoprire come abiti e stile cambino nel corso del tempo e come molto spesso storia e politica ne influenzino le linee e le forme. Per questa occasione è stata realizzata una piccola mostra dedicata al tema, che si integra con alcuni degli oggetti normalmente esposti nel Museo. Attività gratuita e senza prenotazione con pagamento dell'ingresso al Museo, intero € 5 | ridotto € 3 | ridotto speciale € 2 giovani 18-25 anni. Tulle le info per accedere sono disponibili qui. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. Info museorisorgimento@comune.bologna.it In collaborazione con 8cento APS. L’abbigliamento riflette le vicende storiche, politiche e sociali di un Paese. A seguito della Rivoluzione Francese, la “libertà” si insinua tra le pieghe degli abiti, trasformandoli profondamente e allontanandoli sempre di più dagli antichi costumi dell’aristocrazia. All’inizio dell’Ottocento, in tutti i territori di dominio Napoleonico, si diffonde un nuovo stile. Si inizia a privilegiare la praticità e la possibilità di cambiare abito con più frequenza. La moda, lentamente, si avvia verso una maggiore accessibilità e di conseguenza l'abito inizia a essere sentito come un modo per esprimere se stessi e la propria personalità.     http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/106590 Sat, 29 Jan 2022 Sat, 29 Jan 2022 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/palagi5373a_1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna