Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/38934 Museo Civico del Risorgimento it-it info@comune.bologna.it Copyright 2019 Ebrei in Camicia Rossa. Mondo ebraico e tradizione garibaldina dal Risorgimento alla Resistenza Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100047 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/1968mentanaesposta1_1_1.jpg' /></p> Visita guidata alla mostra. L'esposizione si compone di 25 pannelli didattici e divulgativi, incentrati sul rapporto tra mondo ebraico italiano e tradizione garibaldina. In questa versione bolognese la mostra è corredata di cimeli e documenti originali conservati nel Museo e normalmente non visibili al pubblico, o provenienti da collezioni private. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. Ingresso euro 5, ridotto euro 3. Non è richiesta prenotazione. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100047 Sun, 29 Mar 2020 Sun, 29 Mar 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/1968mentanaesposta1_1_1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Certosa | Natura e Morte Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100495 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0morte01_5.jpg' /></p> Una tuffo nel giardino della nostalgia, nell'estetica e nella botanica della morte e, al contempo, nel simbolismo della vita. Cominciamo con il modo più dissacrante per ridicolizzare uno dei nostri costumi: qui l'happy hours diventa Eppi Taffio e il drink più trend è il TomBarolo. Un insolito modo per visitare il cimitero monumentale della Certosa, scoprendo la parte viva e pulsante. Un percorso inaspettato, nel giardino della memoria, lungo le siepi e fra le alberature che cingono i sepolcri. Piante a foglie caduche, pioppi, faggi, gelsi, inseguono le stagioni in un perenne rinnovamento, mentre i sempreverdi resistono impassibili. Elementi complementari riccamente intrecciati in scenografie che danno umanità e spettacolarità a questo luogo senza tempo. Dove capiterà d'incontrare anche un personaggio sorprendente. Ora un venditore ambulante dai prodotti improbabili, ora un impareggiabile narratore delle gesta di personaggi illustri che incontreremo lungo il percorso. Dal mitico Dallara, a Magnol biologo eponimo della Magnolia oppure all'inventore dell'amaro Montenegro. Storie mirabolanti raccontate con grande trasporto ed ironia per consentirgli nuovamente di cercare di affibbiarci, amuleti, pozioni, ricette segrete. Un imbonitore d'altri tempi che non dimenticheremo facilmente. Ad accompagnarci saranno Francesco Nigro - guida ambientale regionale, biologo naturalista - e l'attore Filippo Pagotto nei panni dell'eccentrico imbonitore. A cura di Vitruvio. Ingresso € 14 (€ 8 minori di anni 12), due euro devoluti per la Certosa. Ritrovo presso l'ingresso principale (cortile chiesa), via della Certosa 18. Prenotazione obbligatoria 3293659446 associazione.vitruvio@gmail.com #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100495 Sun, 22 Mar 2020 Sun, 22 Mar 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0morte01_5.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Ebrei in Camicia Rossa. Mondo ebraico e tradizione garibaldina dal Risorgimento alla Resistenza Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100048 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/guerra_di_spagna__no_pasaran.jpg' /></p> Convegno di studi in occasione della Mostra al Museo civico del Risorgimento. L'esposizione si compone di pannelli didattici e divulgativi, incentrati sul rapporto tra mondo ebraico italiano e tradizione garibaldina. Nella versione bolognese è corredata di cimeli e documenti originali conservati nel Museo e normalmente non visibili al pubblico, o provenienti da collezioni private. MEB - Museo Ebraico di Bologna (via Valdonica 1/5). Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. Info 0512911280 info@museoebraicobo.it #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100048 Thu, 19 Mar 2020 Thu, 19 Mar 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/guerra_di_spagna__no_pasaran.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Le lapidi raccontano Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99518 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/epigrafigandolfi.jpg' /></p> "Leggendo le iscrizioni, tante creature virtuose, amate, rimpiante, si sarebbe tentato di credere che la migliore metà dell’uman genere sia salita al cielo e non abbia lasciato sulla terra se non il rifiuto." Una passeggiata insieme a Roberto Martorelli per scoprire se davvero tutte le epigrafi raccontano la verità o nascondo invece vite tormentate, atti crudeli o criminali, sentimenti non proprio virtuosi. A cura di Museo del Risorgimento Bologna. Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. I possessori della Card Musei riceveranno un omaggio. Ritrovo 15 minuti prima presso l'ingresso principale (cortile chiesa), via della Certosa 18. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99518 Sat, 07 Mar 2020 Sat, 07 Mar 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/epigrafigandolfi.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Ebrei in Camicia Rossa. Mondo ebraico e tradizione garibaldina dal Risorgimento alla Resistenza Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100046 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/1968mentanaesposta1_1.jpg' /></p> Visita guidata alla mostra. L'esposizione si compone di 25 pannelli didattici e divulgativi, incentrati sul rapporto tra mondo ebraico italiano e tradizione garibaldina. In questa versione bolognese la mostra è corredata di cimeli e documenti originali conservati nel Museo e normalmente non visibili al pubblico, o provenienti da collezioni private. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. Ingresso euro 5, ridotto euro 3. Non è richiesta prenotazione. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100046 Sun, 23 Feb 2020 Sun, 23 Feb 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/1968mentanaesposta1_1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Ebrei in Camicia Rossa | Mondo ebraico e tradizione garibaldina dal Risorgimento alla Resistenza Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100044 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/1870garibaldi.jpg' /></p> L'esposizione si compone di pannelli didattici e divulgativi, incentrati sul rapporto tra mondo ebraico italiano e tradizione garibaldina. In questa versione bolognese la mostra è corredata di cimeli e documenti originali conservati nel Museo e normalmente non visibili al pubblico, o provenienti da collezioni private. Il percorso prende inizio dalle vicende del Risorgimento e dalla partecipazione alle patrie battaglie, al seguito di Giuseppe Garibaldi, di volontari di origine ebraica; illustra poi il periodo liberale e si sofferma sugli anni della prima Guerra mondiale fino ad arrivare al Ventennio fascista, alle leggi razziali, alla lotta di liberazione e alla rinascita democratica e antirazzista dell’Italia e dell’associazionismo garibaldino. Mostra a cura di Matteo Stefanori, Eva Cecchinato, Federico Goddi e Andrea Spicciarelli. Realizzata dall’Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini (ANVRG) grazie a un contributo del Ministero della Difesa ricevuto in occasione dell’80° anniversario della promulgazione delle leggi razziali (1938). Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. Dal martedì alla domenica (mart-ven 9-12; sab-dom 10-14). Ingresso euro 5, ridotto euro 3. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it Appuntamenti. Inaugurazione giovedì 6 febbraio ore 17.30. Visite guidate: giovedì 6 febbraio ore 17.30; domenica 23 febbraio ore 11; domenica 29 marzo ore 11. Conferenza giovedì 19 marzo ore 15-17 presso il MEB - Museo Ebraico di Bologna. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100044 Thu, 06 Feb 2020 Thu, 06 Feb 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/1870garibaldi.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Ebrei in Camicia Rossa. Mondo ebraico e tradizione garibaldina dal Risorgimento alla Resistenza Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100045 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/1968mentanaesposta1.jpg' /></p> Visita guidata alla mostra. L'esposizione si compone di 25 pannelli didattici e divulgativi, incentrati sul rapporto tra mondo ebraico italiano e tradizione garibaldina. In questa versione bolognese la mostra è corredata di cimeli e documenti originali conservati nel Museo e normalmente non visibili al pubblico, o provenienti da collezioni private. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. Ingresso euro 5, ridotto euro 3. Non è richiesta prenotazione. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100045 Thu, 06 Feb 2020 Thu, 06 Feb 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/1968mentanaesposta1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Certosa | Natura e Morte Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100494 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0morte01_4.jpg' /></p> Una tuffo nel giardino della nostalgia, nell'estetica e nella botanica della morte e, al contempo, nel simbolismo della vita. Cominciamo con il modo più dissacrante per ridicolizzare uno dei nostri costumi: qui l'happy hours diventa Eppi Taffio e il drink più trend è il TomBarolo. Un insolito modo per visitare il cimitero monumentale della Certosa, scoprendo la parte viva e pulsante. Un percorso inaspettato, nel giardino della memoria, lungo le siepi e fra le alberature che cingono i sepolcri. Piante a foglie caduche, pioppi, faggi, gelsi, inseguono le stagioni in un perenne rinnovamento, mentre i sempreverdi resistono impassibili. Elementi complementari riccamente intrecciati in scenografie che danno umanità e spettacolarità a questo luogo senza tempo. Dove capiterà d'incontrare anche un personaggio sorprendente. Ora un venditore ambulante dai prodotti improbabili, ora un impareggiabile narratore delle gesta di personaggi illustri che incontreremo lungo il percorso. Dal mitico Dallara, a Magnol biologo eponimo della Magnolia oppure all'inventore dell'amaro Montenegro. Storie mirabolanti raccontate con grande trasporto ed ironia per consentirgli nuovamente di cercare di affibbiarci, amuleti, pozioni, ricette segrete. Un imbonitore d'altri tempi che non dimenticheremo facilmente. Ad accompagnarci saranno Francesco Nigro - guida ambientale regionale, biologo naturalista - e l'attore Filippo Pagotto nei panni dell'eccentrico imbonitore. A cura di Vitruvio. Ingresso € 14 (€ 8 minori di anni 12), due euro devoluti per la Certosa. Ritrovo presso l'ingresso principale (cortile chiesa), via della Certosa 18. Prenotazione obbligatoria 3293659446 associazione.vitruvio@gmail.com #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100494 Sun, 02 Feb 2020 Sun, 02 Feb 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0morte01_4.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Giacomo Leopardi - storia di un ambientalista senza speranze Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100090 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0untitledpanorama2cfla3.jpg' /></p> Visita guidata al Museo del Risorgimento. Al termine piccolo aperitivo offerto da un produttore del mercato del Novale. Non è necessaria la prenotazione. Ingresso euro 5, ridotto euro 3. Info 051347592 museorisorgimento@comune.bologna.it La Cucina Letteraria di Slow Food Bologna - Mercato del Novale, presso Casa Carducci e Museo civico del Risorgimento di Bologna | Slow Food è una grande associazione internazionale no profit che ha l’obiettivo di restituire il giusto valore al cibo, attribuire rispetto e dignità ai produttori, mantenere l’armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie alle conoscenze di cui sono custodi le tradizioni locali. L’Associazione è presente in Città, propone iniziative ed organizza eventi seguendo la parola d’ordine di BUONO, PULITO E GIUSTO E SANO per tutti. La Condotta Slow Food di Bologna opera per creare un’alleanza fra cittadinanza ed agricoltori, allevatori, pastori, fornai, pasticcieri, cuochi, ristoratori del nostro territorio per creare conoscenza reciproca, cultura del cibo, ma anche socialità e rapporti amichevoli. Seguendo le indicazioni etiche dei disciplinari di produzione elaborati da Slow Food Bologna, vengono offerti agli avventori i migliori prodotti della Provincia e delle zone limitrofe, seguendo i principi della stagionalità, salubrità e sostenibilità ambientale. Si vogliono sostenere, altresì, gli aspetti ludici e culturali del cibo in tutte le manifestazioni, per riaffermare il piacere legato ad esso, il gusto di condividerlo e di stare insieme. Casa Carducci è l’ultima abitazione del poeta ed ora monumento nazionale. Al piano terra dell’edificio storico ha sede il Museo civico del Risorgimento. L’allestimento museale segue un percorso storico che parte dall’età Napoleonica alla prima Guerra Mondiale, articolando il materiale espositivo fra la Restaurazione, l’Epoca Risorgimentale e l’Unità d’Italia. Esso colloca Bologna nel lungo periodo storico ricomposto, in un’ottica non solo militare ed eroica, ma come parte integrante della vita civile nei suoi aspetti culturali, politici ed economici. L’obiettivo del progetto è la realizzazione di un format innovativo culturale con l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura alimentare unendo il piacere della lettura a quello della cucina e del cibo in tutti gli aspetti, letterari, poetici, artistici ma anche scientifici, sociali ed economici. Esso troverà iniziale attuazione mediante un ciclo di eventi-conferenze che si terranno in concomitanza col Mercato del Novale la domenica mattina, a cadenza mensile: a partire dalla lettura di brani di opere letterarie sarà possibile ampliare la discussione sull’alimentazione negli aspetti culturali, sociali ed economici, ma anche in tema di ecologia e della difesa dell’ambiente. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100090 Sun, 19 Jan 2020 Sun, 19 Jan 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0untitledpanorama2cfla3.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Certosa | Natura e Morte Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100492 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0morte01_2.jpg' /></p> Una tuffo nel giardino della nostalgia, nell'estetica e nella botanica della morte e, al contempo, nel simbolismo della vita. Cominciamo con il modo più dissacrante per ridicolizzare uno dei nostri costumi: qui l'happy hours diventa Eppi Taffio e il drink più trend è il TomBarolo. Un insolito modo per visitare il cimitero monumentale della Certosa, scoprendo la parte viva e pulsante. Un percorso inaspettato, nel giardino della memoria, lungo le siepi e fra le alberature che cingono i sepolcri. Piante a foglie caduche, pioppi, faggi, gelsi, inseguono le stagioni in un perenne rinnovamento, mentre i sempreverdi resistono impassibili. Elementi complementari riccamente intrecciati in scenografie che danno umanità e spettacolarità a questo luogo senza tempo. Dove capiterà d'incontrare anche un personaggio sorprendente. Ora un venditore ambulante dai prodotti improbabili, ora un impareggiabile narratore delle gesta di personaggi illustri che incontreremo lungo il percorso. Dal mitico Dallara, a Magnol biologo eponimo della Magnolia oppure all'inventore dell'amaro Montenegro. Storie mirabolanti raccontate con grande trasporto ed ironia per consentirgli nuovamente di cercare di affibbiarci, amuleti, pozioni, ricette segrete. Un imbonitore d'altri tempi che non dimenticheremo facilmente. Ad accompagnarci saranno Francesco Nigro - guida ambientale regionale, biologo naturalista - e l'attore Filippo Pagotto nei panni dell'eccentrico imbonitore. A cura di Vitruvio. Ingresso € 14 (€ 8 minori di anni 12), due euro devoluti per la Certosa. Ritrovo presso l'ingresso principale (cortile chiesa), via della Certosa 18. Prenotazione obbligatoria 3293659446 associazione.vitruvio@gmail.com #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100492 Sat, 04 Jan 2020 Sat, 04 Jan 2020 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0morte01_2.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Certosa | Natura e Morte Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100491 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0morte01_1.jpg' /></p> Una tuffo nel giardino della nostalgia, nell'estetica e nella botanica della morte e, al contempo, nel simbolismo della vita. Cominciamo con il modo più dissacrante per ridicolizzare uno dei nostri costumi: qui l'happy hours diventa Eppi Taffio e il drink più trend è il TomBarolo. Un insolito modo per visitare il cimitero monumentale della Certosa, scoprendo la parte viva e pulsante. Un percorso inaspettato, nel giardino della memoria, lungo le siepi e fra le alberature che cingono i sepolcri. Piante a foglie caduche, pioppi, faggi, gelsi, inseguono le stagioni in un perenne rinnovamento, mentre i sempreverdi resistono impassibili. Elementi complementari riccamente intrecciati in scenografie che danno umanità e spettacolarità a questo luogo senza tempo. Dove capiterà d'incontrare anche un personaggio sorprendente. Ora un venditore ambulante dai prodotti improbabili, ora un impareggiabile narratore delle gesta di personaggi illustri che incontreremo lungo il percorso. Dal mitico Dallara, a Magnol biologo eponimo della Magnolia oppure all'inventore dell'amaro Montenegro. Storie mirabolanti raccontate con grande trasporto ed ironia per consentirgli nuovamente di cercare di affibbiarci, amuleti, pozioni, ricette segrete. Un imbonitore d'altri tempi che non dimenticheremo facilmente. Ad accompagnarci saranno Francesco Nigro - guida ambientale regionale, biologo naturalista - e l'attore Filippo Pagotto nei panni dell'eccentrico imbonitore. A cura di Vitruvio. Ingresso € 14 (€ 8 minori di anni 12), due euro devoluti per la Certosa. Ritrovo presso l'ingresso principale (cortile chiesa), via della Certosa 18. Prenotazione obbligatoria 3293659446 associazione.vitruvio@gmail.com #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100491 Sun, 22 Dec 2019 Sun, 22 Dec 2019 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0morte01_1.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Dal Podgora alle Ambe, dal Carso al Guatemala: la vita avventurosa di Alula Taibel Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99880 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/taibel_e_elefante1.jpg' /></p> Presentazione del volume Dal Podgora alle Ambe, dal Carso al Guatemala: la vita avventurosa di Alula Taibel, "ardito" e naturalista, di Giacomo Bollini e Donato Bragatto, 2019.  Alula Taibel: un uomo sconosciuto a chi si occupa di Grande Guerra, il cui nome è rispuntato tra gli elenchi degli "arditi". Partendo da questa piccolissima informazione, gli autori sono riusciti a ricostruire la incredibile biografia di un combattente di quattro guerre - Libia nel 1912, Grande Guerra, Volontario repubblicano in Spagna nel 1936, Seconda guerra mondiale - pluridecorato, ma naturalista ed ornitologo per vocazione, collaboratore a Bologna di Alessandro Ghigi, a suo tempo tanto celebre da avere scritto libri ristampati più e più volte fino a pochi decenni or sono. Un nome non dimenticato dagli addetti ai lavori, tanto che proprio in quest'anno 2019 il suo nome, Alula, è stato dato ad un pulcino di avvoltoio delle palme appena nato in cattività al parco Gallorose di Cecina. Ne parleranno con gli autori Alberto Preti, Università di Bologna e Spartaco Gippoliti, Società italiana per la storia della fauna "Giuseppe Altobello". Museo civico del Risorgimento, Piazza Carducci, 5. Ingresso libero, non è richiesta prenotazione. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99880 Thu, 05 Dec 2019 Thu, 05 Dec 2019 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/taibel_e_elefante1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Arrigo Armieri tra sacro e profano | Dalla Certosa all'atelier dello scultore Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99653 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/armieri01._jpg_2_1_1.jpg' /></p> Accompagnati da Ornella Chillè entreremo nel mondo creativo dello scultore Arrigo Armieri, nato nel 1931. Dalle maestose composizioni della Certosa alle piccole creature di altrettanti piccoli mondi, Armieri dedica la sua vita artistica alla rappresentazione di metafore dedicate alla condizione umana. Insieme agli scritti poetici, le sue sculture risultano essere la chiave di lettura del suo pensiero più recondito. In occasione della mostra Arrigo Armieri tra sacro e profano | Dalla Certosa all'atelier dello scultore presso il Museo del Risorgimento. Non è richiesta prenotazione. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. Ingresso euro 5, ridotto euro 3. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99653 Sun, 01 Dec 2019 Sun, 01 Dec 2019 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/armieri01._jpg_2_1_1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Dissolvenze incrociate – Sguardi sui mondi fantastici di Arrigo Armieri Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99772 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/wwr09a.jpg' /></p> Un incontro per immagini insieme ad Angelo Scaramagli, che ha conosciuto lo scultore in occasione della campagna fotografica da realizzare per la mostra a lui dedicata. In questa occasione interpreta graficamente le opere di Armieri, facendo sue le creature che l'artista ha sparso per la Certosa. Ingresso gratuito. Info 051225583 (lun-ven matt) museorisorgimento@comune.bologna.it Ritrovo all’ingresso principale della Certosa (Cortile chiesa), via della Certosa 18. In occasione della mostra Arrigo Armieri tra sacro e profano | Dalla Certosa all'atelier dello scultore presso il Museo del Risorgimento. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99772 Sat, 30 Nov 2019 Sat, 30 Nov 2019 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/wwr09a.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Forza e grazia del Novecento Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99773 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/r1zzolimagnani1a.jpg' /></p> Sinuose linee femminili e potenti masse virili si alternano in un percorso tra marmi e bronzi nei maestosi chiostri del secolo scorso. Scultori, poeti, industriali ed eroi ci svelano la nostra recente storia. A cura di Didasco. Contributo 10€, 2€ devoluti per il restauro della Certosa. Prenotazione obbligatoria 3481431230 (pom - sera). Appuntamento all’ingresso principale della Certosa (Cortile chiesa), via della Certosa 18. La visita si terrà anche in caso di maltempo. I possessori Card Musei Bologna riceveranno un omaggio. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99773 Sun, 24 Nov 2019 Sun, 24 Nov 2019 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/r1zzolimagnani1a.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Pellegrino Artusi - La scienza in cucina e l’arte del mangiar bene Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100089 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0bertagni01.jpg' /></p> Visita guidata al Museo del Risorgimento, letture presentate da Nicolò de Trizio. Interventi di Donatella Ballardini, Presidente Associazione Nazionale Specialisti in Scienza dell’Alimentazione; Antonella Bonora, Fiduciario Condotta Slow Food Bologna. Al termine piccolo aperitivo offerto da un produttore del mercato del Novale. Non è necessaria la prenotazione. Ingresso euro 5, ridotto euro 3. Info 051347592 museorisorgimento@comune.bologna.it La Cucina Letteraria di Slow Food Bologna - Mercato del Novale, presso Casa Carducci e Museo civico del Risorgimento di Bologna | Slow Food è una grande associazione internazionale no profit che ha l’obiettivo di restituire il giusto valore al cibo, attribuire rispetto e dignità ai produttori, mantenere l’armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie alle conoscenze di cui sono custodi le tradizioni locali. L’Associazione è presente in Città, propone iniziative ed organizza eventi seguendo la parola d’ordine di BUONO, PULITO E GIUSTO E SANO per tutti. La Condotta Slow Food di Bologna opera per creare un’alleanza fra cittadinanza ed agricoltori, allevatori, pastori, fornai, pasticcieri, cuochi, ristoratori del nostro territorio per creare conoscenza reciproca, cultura del cibo, ma anche socialità e rapporti amichevoli. Seguendo le indicazioni etiche dei disciplinari di produzione elaborati da Slow Food Bologna, vengono offerti agli avventori i migliori prodotti della Provincia e delle zone limitrofe, seguendo i principi della stagionalità, salubrità e sostenibilità ambientale. Si vogliono sostenere, altresì, gli aspetti ludici e culturali del cibo in tutte le manifestazioni, per riaffermare il piacere legato ad esso, il gusto di condividerlo e di stare insieme. Casa Carducci è l’ultima abitazione del poeta ed ora monumento nazionale. Al piano terra dell’edificio storico ha sede il Museo civico del Risorgimento. L’allestimento museale segue un percorso storico che parte dall’età Napoleonica alla prima Guerra Mondiale, articolando il materiale espositivo fra la Restaurazione, l’Epoca Risorgimentale e l’Unità d’Italia. Esso colloca Bologna nel lungo periodo storico ricomposto, in un’ottica non solo militare ed eroica, ma come parte integrante della vita civile nei suoi aspetti culturali, politici ed economici. L’obiettivo del progetto è la realizzazione di un format innovativo culturale con l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura alimentare unendo il piacere della lettura a quello della cucina e del cibo in tutti gli aspetti, letterari, poetici, artistici ma anche scientifici, sociali ed economici. Esso troverà iniziale attuazione mediante un ciclo di eventi-conferenze che si terranno in concomitanza col Mercato del Novale la domenica mattina, a cadenza mensile: a partire dalla lettura di brani di opere letterarie sarà possibile ampliare la discussione sull’alimentazione negli aspetti culturali, sociali ed economici, ma anche in tema di ecologia e della difesa dell’ambiente. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100089 Sun, 24 Nov 2019 Sun, 24 Nov 2019 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0bertagni01.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Certosa | Natura e Morte Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100490 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0morte01.jpg' /></p> Una tuffo nel giardino della nostalgia, nell'estetica e nella botanica della morte e, al contempo, nel simbolismo della vita. Cominciamo con il modo più dissacrante per ridicolizzare uno dei nostri costumi: qui l'happy hours diventa Eppi Taffio e il drink più trend è il TomBarolo. Un insolito modo per visitare il cimitero monumentale della Certosa, scoprendo la parte viva e pulsante. Un percorso inaspettato, nel giardino della memoria, lungo le siepi e fra le alberature che cingono i sepolcri. Piante a foglie caduche, pioppi, faggi, gelsi, inseguono le stagioni in un perenne rinnovamento, mentre i sempreverdi resistono impassibili. Elementi complementari riccamente intrecciati in scenografie che danno umanità e spettacolarità a questo luogo senza tempo. Dove capiterà d'incontrare anche un personaggio sorprendente. Ora un venditore ambulante dai prodotti improbabili, ora un impareggiabile narratore delle gesta di personaggi illustri che incontreremo lungo il percorso. Dal mitico Dallara, a Magnol biologo eponimo della Magnolia oppure all'inventore dell'amaro Montenegro. Storie mirabolanti raccontate con grande trasporto ed ironia per consentirgli nuovamente di cercare di affibbiarci, amuleti, pozioni, ricette segrete. Un imbonitore d'altri tempi che non dimenticheremo facilmente. Ad accompagnarci saranno Francesco Nigro - guida ambientale regionale, biologo naturalista - e l'attore Filippo Pagotto nei panni dell'eccentrico imbonitore. A cura di Vitruvio. Ingresso € 14 (€ 8 minori di anni 12), due euro devoluti per la Certosa. Ritrovo presso l'ingresso principale (cortile chiesa), via della Certosa 18. Prenotazione obbligatoria 3293659446 associazione.vitruvio@gmail.com #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/100490 Sun, 24 Nov 2019 Sun, 24 Nov 2019 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/0morte01.jpg 49221 Complesso monumentale della Certosa Via della Certosa, 18 40133 Bologna Arrigo Armieri tra sacro e profano | Dalla Certosa all'atelier dello scultore Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99652 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/armieri09._jpg_1.jpg' /></p> Accompagnati da Ornella Chillè entreremo nel mondo creativo dello scultore Arrigo Armieri, nato nel 1931. Dalle maestose composizioni della Certosa alle piccole creature di altrettanti piccoli mondi, Armieri dedica la sua vita artistica alla rappresentazione di metafore dedicate alla condizione umana. Insieme agli scritti poetici, le sue sculture risultano essere la chiave di lettura del suo pensiero più recondito. In occasione della mostra Arrigo Armieri tra sacro e profano | Dalla Certosa all'atelier dello scultore presso il Museo del Risorgimento. Non è richiesta prenotazione. Museo civico del Risorgimento di Bologna, Piazza Carducci 5. Ingresso euro 5, ridotto euro 3. Info 051225583 museorisorgimento@comune.bologna.it. #photogallery# http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99652 Sat, 23 Nov 2019 Sat, 23 Nov 2019 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/armieri09._jpg_1.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna Arrigo Armieri tra sacro e profano | Dalla Certosa all'atelier dello scultore Museo Civico del Risorgimento http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99647 <p><img src='http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/armieri02._jpg.jpg' /></p> I disegni, le sculture e gli scritti in mostra rivelano l'universo dello scultore che, nel pensiero e nell'anima, in tutta la sua essenza di artista, non ha potuto fare altro che dare forme ai suoi pensieri e insegnare la pratica dell'arte ai suoi allievi. Lo scultore bolognese nato nel 1931, invita ad entrare nel suo incantevole mondo, con opere intrise di grandi significati. Dalle maestose composizioni della Certosa alle piccole creature di altrettanti piccoli mondi, Armieri dedica la sua vita artistica alla rappresentazione di metafore dedicate alla condizione umana. Insieme agli scritti poetici, le sue sculture risultano essere la chiave di lettura del suo pensiero più recondito. Mostra a cura di Ornella Chillè, campagna fotografica a cura di Angelo Scaramagli. Museo civico del Risorgimento, Piazza Carducci 5. Ingresso euro 5, ridotto euro 3. Orari di apertura: dal martedì al venerdì 9-13; sabato, domenica e festivi 10-14; chiuso lunedì. Info 051225583 (lun-ven mattino) museorisorgimento@comune.bologna.it Inaugurazione domenica 3 novembre 2019 ore 11 con ingresso libero. Visite guidate: domenica 3 novembre ore 14.30 in Certosa. Mercoledì 6 novembre ore 17.30 conferenza presso il Collegio Artistico Venturoli. Sabato 23 novembre e domenica 1 dicembre ore 10,30 visita alla Mostra al Museo del Risorgimento. Sabato 30 novembre ore 15.30 incontro con Angelo Scaramagli. Esposizione realizzata in occasione della rassegna autunnale di eventi culturali in Certosa. In collaborazione con Bologna Servizi Cimiteriali e Fondazione Collegio Artistico Venturoli. #photogallery# Arrigo Armieri vive la sua formazione sia presso l'Accademia di Belle Arti sia presso il Collegio artistico Venturoli, quando a Bologna operavano ancora personalità artistiche quali Giorgio Morandi, Ercole Drei e Luciano Minguzzi; risentendo di quell'atmosfera feconda di ideazione e portando questo bagaglio culturale lungo l'arco di tutta la sua vita. Uomo d'arte, “artigiano” e scrittore; docente al Liceo Artistico, vanta esposizioni parigine, mostre e importanti committenze che gli permettono di far conoscere le sue opere oltreoceano. Riconoscibili i suoi interventi non solo nel vasto territorio bolognese, tra abitazioni private e chiese, come ad esempio nella facciata di San Paolo di Ravone, in cui si ammirano le imponenti figure in bronzo dei santi Pietro e Paolo; ma anche tra i chiostri della Certosa, il cimitero monumentale di Bologna. Lontano dall'essere mero esecutore di un'opera, Armieri racconta ed esprime pareri ed emozioni, storie e riflessioni, attraverso quell'elemento geometrico di cui sempre si serve, sia che rappresenti l'essere o la perfezione a cui esso tende, sia che ne divenga la base su cui l'opera stessa si forma e si fonda. Lo scultore si racconta e lascia di sé le sue creature, opere che vivranno di riflesso nel pensiero di chi le osserva, di chi darà loro la propria interpretazione. Attraverso le sue sculture si ripercorrerà il suo percorso, dalle prime opere degli anni '50 del novecento ad oggi. Quello di Armieri è un mondo caratterizzato da armonie tridimensionali esaltate dalla luce che si posa sulle opere e vivacizza la loro policromia, creando un effetto mistico, in grado di animare la materia e di renderne a pieno il respiro, la vita custodita al loro interno. http://www.museibologna.it/risorgimento/eventi/47755/id/99647 Sun, 03 Nov 2019 Sun, 03 Nov 2019 http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/12/armieri02._jpg.jpg 47752 Museo Civico del Risorgimento Piazza Giosuè Carducci 5, 40125 Bologna