Museo internazionale e
biblioteca della musica di Bologna

Eventi / Intorno ai salmi

Musica

Intorno ai salmi

Musae migrantes - i viaggi della musica
Intorno ai salmi
viaggio musicale tra religione cristiana ed ebraismo

Anonima Frottolisti & Enrico Fink
Luca Piccioni, liuto e voce
Simone Marcelli, organo portativo, clavicimbalum e voce
Emiliano Finucci, viola da braccio e voce
Enrico Fink, voce
Massimiliano Dragoni, dulcimelo a battenti e percussioni

ore 18.15 - ¼ h: incontro con il Rabbino capo della Comunità ebraica di Bologna, Rav. Alberto Sermoneta
in collaborazione con Museo Ebraico di Bologna

L'Occidente europeo, così come tutta l'area del Mediterraneo deve molto all'incontro e alle divergenze teologiche e culturali del pensiero religioso e laico tracciate dalla storia dei tre monoteismi: Ebraismo, Cristianesimo, Islamismo. Le differenze tra le tre fedi nascondono spesso affinità, concetti, storie e immagini comuni, ma soprattutto una radice antichissima dove arcaicità e contemporaneità si incontrano: il libro dei Salmi risalente al III secolo a.C. - testo contenuto nella Tanakh ebraica, nella Bibbia cristiana e nel Zabur islamico.

Programma:
Betzet Istrael (Salmo 114- Tradizione Ebraica)
In Exitu Israel. Salmo (Oriola, Ms 871 Montecassino- Trad. Cristiana)
Sicut Pratum Picturatum (Anonimo XIII Sec., Ms Reims “Cantorino”, Assisi)
Lecha Dodi (Trad. Ebraica, Ferrara)
O Salutaris Hostia (Ms 871 Montecassino- Trad. Cristiana)
Kol Berue' (Anonimo Tradizionale)
Salutiam Divotamente (Laudario di Gualdo Tadino, XV Sec. Anonimo)
Min Hamezar (Anonimo Trad. Ebraica)
Dixit Dominus Domino Meo. Salmo (Anonimo, Ms 871 Montecassino)
Confitebor Tibi Domine. Salmo (Anonimo, Ms 871 Montecassino)
Al Naharot Bavel, Salmo 137 (Trad. Ebraica)
Dixit Dominus Domino Meo. Salmo (Anonimo, Ms 871 Montecassino)
Azzamer (Trad. Ebraica)
Adoramus Te (Ms Montecassino, Anonimo XV Sec)

Anonima Frottolisti nasce nel 2008 ad Assisi dal risultato dell’incontro di musicisti provenienti da esperienze musicali e di studio internazionali, collaboratori di alcuni tra i più noti ensemble di musica antica europei. Alla base del progetto musicale c’è la riscoperta del repertorio composto tra XV e XVI secolo, l’Umanesimo musicale. Accanto allo studio filologico di questa fase storica, Anonima affronta il repertorio medievale e rinascimentale. La prassi e la ricerca di Anonima Frottolisti è caratterizzata dall’utilizzo di partiture originali, dallo studio paleografico e storico-musicologico, nella consapevolezza del valore della scrittura e della teoria dell’epoca, cercando di esaltare al massimo l’arte compositiva pervenuta sino ai nostri giorni. L’ensemble si occupa, visti i presupposti , della ricerca e della codificazione del materiale originale ed inedito. www.anonimafrottolisti.it

Enrico Fink è di ritorno dalla sua terza tournée canadese e da una lunga stagione teatrale in cui ha diretto l’Orchestra Multietnica di Arezzo su sue composizioni originali per il nuovo spettacolo scritto da Stefano Massini e interpretato da Ottavia Piccolo. Nella sua recente quinta tournée americana ha presentato a New York e in Canada, insieme al trombettista Frank London (dei Klezmatics), il suo ultimo programma e lavoro di prossima pubblicazione, dedicato alla tradizione musicale ebraica italiana e un libro sullo stesso tema di prossima uscita per il Primo Levi Center proprio a New York. Il recente “Fuori dal Pozzo”, uscito per Materiali Sonori, ha avuto un sorprendente successo in ambito anche esterno a quello della world music o della musica ebraica. Ha all’attivo produzioni e incisioni che vanno dal jazz alla musica contemporanea, dalla musica di strada alla musica sacra; si è esibito come flautista, cantante, attore e direttore sui palchi più diversi, dal Festival di Sanremo al Quirinale, dalle discoteche a festival internazionali di musica classica, dal marciapiede ai maggiori teatri di prosa. Compone abitualmente per il teatro musicale e si è esibito in tutte le principali piazze italiane, festival, teatri, sale da concerto. Negli ultimi anni è molto intensa la sua attività anche fuori dall’Italia.
Negli ultimi anni è particolarmente impegnato nella rivisitazione in chiave contemporanea e jazzistica del repertorio ebraico italiano. Collaborando con il gruppo di musica rinascimentale Ensemble Lucidarium ha studiato autori ebrei del rinascimento italiano che vanno da Elias Bachur Levita a Mordechai Dato, Joseph Sarfatti, Shmuel Archivolti, presentando numerosi programmi in festival, università e istituzioni di tutto il mondo. www.enricofink.com

Quando

14 Marzo 2019
ore 18.30

Informazioni

Museo internazionale e biblioteca della musica

tel 051 2757711
fax 051 2757728
email

€ 10
gratuito | studenti universitari e under 18

Prenotazioni on line
fino alle ore 12 del giorno dell'evento (salvo esaurimento anticipato dei posti disponibili) è possibile prenotare i biglietti (con pagamento il giorno dell'evento) da questo link [http://bit.ly/2Gww1N0]

I biglietti prenotati devono essere ritirati entro 15 minuti dall’inizio dell’evento presso la biglietteria, oltre i quali la prenotazione non sarà più ritenuta valida e i biglietti saranno rimessi in vendita.

In caso di disdetta si prega di annullare tempestivamente la prenotazione inviando una mail a prenotazionimuseomusica@comune.bologna.it o telefonando al n. 051 2757711 (dal martedì alla domenica ore 10>18).

Rassegna

#wunderkammer il museo delle meraviglie - 2019

Dove

Ingrandisci mappa

Museo | Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34
40125 Bologna